Carlo Giuffrè

Addio a Carlo Giuffrè, grande attore e regista napoletano. Insieme al fratello Aldo lavorò con Eduardo

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 3:07pm

Addio a Carlo Giuffré, il noto attore napoletano di cinema, teatro, fiction tv, avrebbe compiuto il mese prossimo 90 anni. Nato il 3 dicembre 1928 ebbe successo anche grazie al sodalizio con il fratello Aldo, scomparso dieci anni fa, nel 2010. (altro…)

Se mi lasci non vale, la nuova esilarante commedia di Vincenzo Salemme, dal 21 gennaio al cinema

Pubblicato il 15 Gen 2016 alle 7:20am

Dopo il film E fuori nevica! uscito due anni fa, Vincenzo Salemme ci riprova tornando dietro e avanti la macchina da presa, per una nuova commedia esilarante nelle vesti di attore – regista.

Se mi lasci non vale, questo il nome della divertente commedia, che uscirà in tutte le sale italiane giovedì 21 gennaio 2016.

Nel cast anche i bravissimi Paolo Calabresi, Carlo Buccirosso, Serena Autieri, Tosca D’Aquino e Carlo Giuffrè.

Vincenzo (Salemme) e Paolo (Calabresi) sono accomunati dallo stesso triste destino: entrambi sono stati lasciati dalle proprie compagne. Una sera, però, i due si incontrano per puro caso in un locale, si riconoscono nel proprio dolore e fanno subito amicizia. Tuttavia le delusioni amorose continuano a farsi sentire, come il primo giorno, finché Vincenzo non ha un’illuminazione: l’unico modo per smettere di star male è voltare pagina, è mettere in atto la propria vendetta! I due escogitano così un piano machiavellico per infliggere alle loro ex la stessa sofferenza subita. Ciascuno di loro dovrà avvicinare la ex dell’altro, conquistarla e fare leva sugli interessi e i punti deboli rivelati dall’amico. Farla innamorare perdutamente e poi lasciarla senza alcuna pietà. È così che Paolo dovrà fingersi un vegano convinto per avvicinare Sara (Autieri), la ex di Vincenzo, mentre quest’ultimo dovrà calarsi nei panni di un ricco magnate, per colpire al cuore Federica (D’Aquino), la ex di Paolo che sembra interessata solo al potere e al denaro. Ad aiutarli nella temeraria impresa ci penserà anche Alberto (Buccirosso), un teatrante sui generis ingaggiato per fingersi l’autista, con tanto di divisa ufficiale, e rendere più verosimile l’interpretazione di Vincenzo.

Un estratto del film che vedremo al cinema: