casa bianca

Angelina Jolie pronta a scendere in politica, punta alla Casa Bianca

Pubblicato il 01 Gen 2019 alle 8:09am

La prima presidente donna degli Usa potrebbe essere un’attrice, Angelina Jolie. La cosa emerge nel corso di un’intervista rilasciata dall’attrice americana, molto impegnata in opere umanitarie nel mondo.

“La prima presidente donna degli Stati Uniti potrebbe dunque essere un’attrice. – si legge su TG COM -D’altronde un attore alla Casa Bianca già ci è stato, Ronald Reagan. L’ipotesi è ancora remota e mancano molti passaggi affinché si verifichi uno scenario simile, ma mai dire mai.”

Il motivo di questa ipotesi? Angelia Jolie in un’intervista rilasciata al programma radiofonico della BBC Radio 4, ‘Today’, ha dichiarato che potrebbe entrare in politica.

“La corsa per la casa bianca? Se me lo avessi chiesto vent’anni fa mi sarei messa a ridere. Ho sempre detto che vado dove c’è bisogno di me, non so se sono adatta alla politica, ma ho anche scherzato sul fatto che non so se mi sia rimasto qualche scheletro nell’armadio. Sono capace di lavorare sia con i governi che con i militari. Sono in una posizione molto interessante e penso di essere in grado di fare molte cose. Per ora starò tranquilla”.

Quando l’intervistatore le ha rivelato che la vedrebbe bene tra le 30 persone in corsa per la nomination dei democratici alla Casa Bianca, Angelina non ha assolutamente smentito e si è limitata a ringraziare: “Grazie davvero per le tue parole”.

Angelina Jolie, nata Angelina Jolie Voight (Los Angeles, 4 giugno 1975), è attrice, ma anche produttrice cinematografica e regista statunitense con cittadinanza cambogiana, filantropa nonché ambasciatrice dell’UNHCR, vincitrice di due Premi Oscar, tre Golden Globe, tre Screen Actors Guild e un Orso d’argento al Festival di Berlino.

Casa Bianca, uomo armato tenta di entrare nel perimetro, colpito al torace è grave

Pubblicato il 21 Mag 2016 alle 10:38am

Un uomo armato di pistola alle 15.06 di ieri ora locale ha cercato di entrare nel perimetro della Casa Bianca.

Il suo nome è Jesse Olivieri, ha trent’anni ed è della Pennsylvania. Ora si trova in stato di detenzione dopo che un agente del ‘secret service’ lo ha colpito al torace.

L’uomo è stato ricoverato in ospedale e riversa in gravi condizioni.

La Casa Bianca è rimasta in stato di ‘lockdown’, con nessuno che poteva entrare o uscire dal complesso. Il presidente Barack Obama non era a Washington al momento dell’incidente, presente, invece il vice, Joe Biden.

All’interno dell’auto dell’assalitore aveva con sè le munizioni per l’arma. Prima di aprire il fuoco il ‘secret service’ lo ha più volte avvertito.

Casa Bianca evacuata a causa di un intruso nel giardino

Pubblicato il 20 Set 2014 alle 10:13am

Una parte della Casa Bianca è stata evacuata dopo che un intruso ha scavalcato il cancello e si è avvicinato all’edificio presidenziale, come si vede in un video. (altro…)

Casa Bianca pronta ad inviare armi ai ribelli in Siria

Pubblicato il 14 Giu 2013 alle 10:41am

Il presidente americano è pronto a spedire armi ai ribelli siriani, una decisione che sembra però non avere un impatto immediato sui recenti successi del governo e dei suoi alleati Hezbollah. (altro…)

Paura per un corto circuito, Casa Bianca evacuata

Pubblicato il 12 Mag 2013 alle 11:36am

Momenti di paura ieri alla Casa Bianca. A Washington l’ala ovest della Casa Bianca, quella che ospita anche lo Studio Ovale del presidente degli Stati Uniti, è stata evacuata a causa di un corto circuito elettrico che ha provocato una nuvola di fumo. (altro…)

Hillary Clinton scrive un libro sulla sua esperienza come segretario di Stato

Pubblicato il 01 Apr 2013 alle 10:17am

Hillary Clinton ha abbandonato il Dipartimento di Stato circa due mesi fa ed ora in questo momento di ‘transizione’, scrive, il New York Times, si dedica alla scrittura di un libro sulla sua esperienza come segretario di Stato, lasciando agli altri papabili democratici la corsa per la casa bianca del 2016. (altro…)

Casa Bianca: potrebbe legalizzare lo sblocco dei telefoni cellulari

Pubblicato il 05 Mar 2013 alle 10:09am

Negli USA si discute parecchio sull’illegalità o meno dello sblocco dei telefoni cellulari. Di recente, infatti, la FCC ha affermato che sbloccare un telefono cellulare “locked” per renderlo compatibile con tutti gli altri operatori è illegale, a meno che non sia prevista dal carrier che ha venduto il telefono. (altro…)

Obama difende le nozze gay

Pubblicato il 23 Feb 2013 alle 12:41pm

Barack Obama, mantenendo gli impegni assunti all’insediamento del secondo mandato presidenziale, intende difendere i diritti dei gay ed ha formalmente richiesto alla Corte suprema di abolire una legge federale del 1996 che definisce il matrimonio come l’unione tra un uomo e una donna.

(altro…)

Allenatore licenziato per aver dato della “culona” a Michelle Obama

Pubblicato il 06 Feb 2013 alle 4:00pm

L’allenatore della squadra di football di un liceo dell’Alabama ha perso il posto per aver fatto commenti denigratori in classe sul lato B di Michelle Obama. (altro…)

Google Art Project si amplia: saranno 151 i musei in 40 paesi visitabili online

Pubblicato il 05 Apr 2012 alle 6:06am

Saranno ben 151 i musei in 40 paesi, e riguarderanno oltre 6.000 artisti e più di 32.000 opere. Si sono infatti, quadruplicate le cifre di Art Project di Google e questo renderà disponibili opere in alta definizione con un semplice click. (altro…)