Chanel

Chanel in passerella a Cuba con la Collezione Crociera 2016-17

Pubblicato il 05 Mag 2016 alle 8:00am

Può essere definita storica la sfilata di Chanel tenuta nel Paseo del Prado, un suggestivo viale del centro storico dell’Avana, la prima in America Latina della maison francese.

Protagonista la “Collezione Crociera 2016-17”, un mix tra il fascino di Cuba negli anni Quaranta e Cinquanta e l’eleganza del marchio Chanel.

Vestiti verde oliva ispirati alle uniformi, berretti alla Che Guevara reinventati e ricamati di paillettes e stampe etniche di ispirazione afro-cubana, ma anche grande classici: il completo bianco e nero e panama indossato dalla musa di Karl Lagerfeld, Stella Tennant.

Il designer ha voluto mettere insieme l’alta società di Cuba e la sua identità più profonda: colori, stampe con le almendrones, auto d’epoca in giro per l’isola, e un parterre d’eccezione composto da Gisele Bundchen, Vin Diesel e il cast di Fast and Furious, Geraldine Chaplin, Tilda Swinton, ma soprattutto i cubani venuti a curiosare, affacciati ai balconi sul corso.

La star della serata è stata Antonio Castro, uno dei nipoti di Fidel Castro, scelto come modello della sfilata. Noto come Tony, è il figlio 19enne di Antonio Castro, il primo dei 5 figli che il “Lider Maximo” della Rivoluzione cubana ha avuto con la seconda moglie, Dalia Soto Del Valle, con alle spalle esperienza di modello fotografico nel mondo dei blog di alta moda dell’isola.

Chanel haute couture 2016: lusso, eleganza ed ispirazione scandinava

Pubblicato il 28 Gen 2016 alle 6:44am

Karl Lagerfeld per la sfilata Haute Couture primavera estate 2016 di Chanel porta in passerella un enorme giardino dal minimalismo tipicamente scandinavo. Una collezione all’insegna di gambe rigorosamente fasciate, longuette e altro ancora, di estrema femminilità e straordinaria eleganza. Puntando sull’essenzialità delle linee della natura e sulle geometrie semplici e lineari quasi astratte ma mai banali.

Una collezione dal sapore nordico e luminoso che si fonde con richiami al Giappone e alla austerità delle sue donne.

Così, all’interno del Grand Palais le creazioni di Karl Lagerfeld escono da un’enorme struttura realizzata all’insegna del green-friendly (anticipata dall’invito realizzato su una tavoletta di legno) sembrando delle apparizioni di un film di Bergman.

Immancabile il tweed, i tailleur (da anni rivisitati nelle fogge più svariate e moderne), il bianco e il blu. Le lunghezze sono alla caviglia.

Gli abiti da sera guardano agli anni Dieci, sfruttando sete leggerissime e lavorazioni preziose, mentre le scarpe sono la rivisitazione iconico bianco – blu del décolleté Chanel alzandosi su zeppe dalla forma irregolare.

Le maniche si gonfiano e si strutturano, appaiono colletti bellissimi, coprispalla che si allungano e diventano un vero e proprio mantello. Uno smartphone da portare alla cintura, coordinato con l’abito, ed infine, frange, ricami, fiori tridimensionali.

I capelli sono raccolti e il make up grafico fanno della donna Chanel una figura a metà tra il mondo di oggi moderno e tecnologico, e un mondo passato, quasi mitizzato, dove è possibile tornare, immergersi per salvare il pianeta: in sostanza, si tratta di una donna proiettata al domani ma che non dimentica le sue radici. Non cede a vezzi minimalisti il Kaiser, la sua collezione, ancora una volta, è opulenta ed elegante, ancora una volta fatta per sognare.

In passerella Mica Arganaraz, Kendall Jenner, Gigi Hadid, Maria Carla Boscono e Lindsey Wixon.

Tendenze primavera estate 2013, un tripudio di pois

Pubblicato il 23 Mag 2013 alle 12:01pm

Le nuove tendenze per la primavera-estate 2013 sono un vero tripudio di pois, non soltanto nella versione bianco e nero, ma anche tono su tono, a contrasto, dai più piccoli e ai più grandi e vistosi. (altro…)

Gisele Bündchen, nuovo volto Chanel

Pubblicato il 06 Feb 2013 alle 2:38pm

È Gisele Bündchen la nuova testimonial di Chanel. La celebre maison francese ha scelto la supertop, anzichè la cantante Rihanna come era trapelato nei giorni scorsi. Due volti completamente diversi, d’altronde.

Tanto camaleontica,fuori dagli schemi e aggressiva la cantante delle Barbados, quanto semplice, naturale, angelica la modella brasiliana, ex compagna dell’attore Leonardo di Caprio.

Tra le modelle più pagate al mondo, la Bundchen sarà il volto della linea Les Beiges di Chanel, polveri mat per uniformare l’incarnato e donargli lucentezza e naturalezza. La campagna pubblicitaria, le cui immagini saranno del fotografo Mario Testino, uscirà ad aprile.