chemioterapia

Nadia Toffa e il suo forte messaggio su Twitter ai fan: “Non so se la chemio mi guarirà”

Pubblicato il 20 Nov 2018 alle 6:00am

“La chemio non so se mi guarirà ma di certo non mi ucciderà. State lontani da questi mascalzoni”. Nadia Toffa ha voluto mettere in guardia i suoi fan dalle cure “alternative” contro il cancro e lo ha fatto riferendosi alla sua situazione personale.

La conduttrice ha condiviso infatti sul suo profilo Twitter la storia di una sedicente guaritrice che sostiene di aver curato malati con la sola imposizione della mani raccontata in un servizio de Le Iene andato in onda domenica sera. La posizione di Nadia nei confronti di questi personaggi che definisce “mascalzoni” è netta: sono «pericolosissimi», scrive ancora la iena.

Un messaggio contro i guaritori, contro i finti medici che promettono cure senza l’aiuto della medicina. Ma anche un velato pessimismo, in merito alla sua situazione attuale. “Non so se guarirò” ha scritto la giornalista de Le Iene in uno dei suoi ultimi twitt, in cui ha voluto ribadire con grande forza l’importanza delle terapie tradizionali contro i sedicenti guaritori.

Tumori, trovato il codice di autodistruzione delle cellule: la chiave di svolta per le nuove cure

Pubblicato il 30 Ott 2018 alle 10:23am

Trovato di recente il codice di autodistruzione delle cellule: in futuro potrebbe diventare la chiave per cure anticancro, mirate al punto da “spingere al suicidio” soltanto le cellule tumorali. La scoperta arriva dall’americana Northwestern University. E funziona proprio come la stringa di informazione di un software, il codice è racchiuso nelle istruzioni di ogni cellula dell’organismo e diventa attivo quando le cellule si trasformano a causa di un tumore. (altro…)

Tumore al cervello: genitori rifiutano la chemioterapia. Ragazza di 14 anni muore tra le braccia della mamma

Pubblicato il 17 Ago 2018 alle 6:44am

Pensavano di curare la figlia di 14 anni malata di tumore al cervello con incenso, curcuma e tè verde. «Ci sono storie su internet in cui molte persone si sono curate con olii essenziali per sciogliere i tumori» hanno spiegato i genitori ai medici a cui chiedevano per la loro ragazza infusioni di vitamina C e perossido di idrogeno. Non volevano la chemioterapia, temendo che avrebbe ucciso anche le cellule buone e la loro stessa figlia. Ma Zara, nome di fantasia, è morta qualche giorno fa ad appena 14 anni, un anno dopo la diagnosi. Quando il 31 luglio scorso è intervenuto il Tribunale per ordinare la chemioterapia Zara era già in coma. Era ormai troppo tardi. (altro…)

Tumore al seno iniziale, chemio evitabile nel 70% dei casi, lo dice una ricerca

Pubblicato il 04 Giu 2018 alle 10:21am

La chemioterapia potrebbe essere evitata nel 70% dei casi di tumore del seno iniziale. A rivelarlo è un test basato su 21 geni, condotto da uno studio americano l”Tailorx’, su 10.273 donne con la forma più comune della malattia, ossia con recettori ormonali postivi e Her2-negativo. Presentato nel congresso dell’Asco, il risultato, dicono i ricercatori, “avrà un impatto immediato, risparmiando a migliaia di donne gli effetti collaterali della chemio”. Su questa base, in Italia potrebbero evitare la chemio circa 3.000 pazienti l’anno. (altro…)

Speranza dalla scienza, un vaccino contro il cancro al posto della chemioterapia

Pubblicato il 03 Apr 2018 alle 6:02am

Un vaccino può cambiare radicalmente il tipo di trattamento del male più temuto al mondo, il cancro. Dopo la sperimentazione sarà possibile mettere sul mercato un vaccino che permetterà di dire basta alla chemioterapia. Gli unici effetti collaterali per i malati, sarebbero febbre alta e dolore locale nel punto della puntura.

I farmaci come si sa agiscono sul sistema immunitario combattendo le cellule tumorali fino ad eliminarle del tutto, quando la terapia va bene.

L’autore della ricerca è il dottor Ronald Levy, della Stanford University, che ha sottolineato di essere molto soddisfatto anche se che ci sono ancora alcuni punti da rivedere.

Il vaccino in oggetto, permetterà al sistema immunitario di riconoscere il cancro così da poterlo attaccare e uccidere del tutto. La speranza è chiara: estenderlo ai diversi tipi di tumore.

Caduta capelli per alopecia o chemioterapia, un aiuto dalla Mela Annurca

Pubblicato il 04 Mar 2018 alle 5:00am

Quarto Grado, il coraggio di Sabrina Scampini: “Ho avuto un tumore”

Pubblicato il 18 Feb 2018 alle 6:45am

‘Guerriere’, questo il titolo della serata e della puntata di Quarto Grado andata in onda venerdì 16 febbraio sulla scia delle confessioni di Nadia Toffa a Le Iene Show di domenica scorsa. Anche Sabrina Scampini ha ammesso di aver avuto un tumore, e di averlo combattuto tra chemio e radio terapia e, due settimane fa, di aver chiuso completamente questo ciclo della sua vita. (altro…)

Nadia Toffa torna a Le Iene e racconta del suo terribile dramma, il tumore che ha vinto

Pubblicato il 12 Feb 2018 alle 11:42am

“Ho aspettato tanto questo momento. Sono emozionata e se vi va mi prendo due minuti per dire delle cose importanti, per raccontare questi due mesi. Ho preso anche degli appunti, a mano come si faceva a scuola, perché ve le voglio dire tutte le cose che mi sono successe. Il nostro rapporto è sempre stato di sincerità e voglio essere sincera con voi. Non è facile”. Queste le parole di Nadia Toffa, conduttrice de Le Iene, pronunciate in diretta tv, con gli occhi lucidi al fianco dei colleghi. (altro…)

Sant’Anna di Torino, in arrivo il casco per non perdere i capelli durante la chemioterapia

Pubblicato il 07 Nov 2017 alle 8:00am

All’ospedale Sant’Anna della Città della Salute di Torino arriva una rivoluzionaria apparecchiatura per aiutare le pazienti che si sottopongono a chemioterapia a non perdere i capelli, grazie all’Associazione “Insenoallavita” Onlus. (altro…)

Marina Ripa di Meana rivela: “Ho il cancro e faccio la chemio”

Pubblicato il 12 Set 2016 alle 9:30am

In un’intervista rilasciata a il Fatto Quotidiano, Marina Ripa di Meana racconta la sua dura battaglia contro il cancro, rivelando: “In questi giorni ho letto le storie di quelle povere ragazze che sono morte perché hanno rifiutato le terapie. E non posso stare zitta. Ho il cancro, usiamo la parola giusta. Faccio la chemioterapia. Finirò il ciclo il 25 settembre. Ma sto bene, nonostante le inevitabili sofferenze. Voglio raccontare la mia esperienza, perché spero di poter aiutare qualcuno. Voglio che chi è malato non cada nelle mani di stregoni e zozzoni e si faccia curare”.

“Con la chemio oggi sempre di più si può guarire” ha aggiunto ancora la Ripa di Meana: “Ma anche chi non guarisce come me, può sperare che la malattia si cronicizzi e la vita duri decenni. Non voglio dire che sia una passeggiata. Sarebbe sciocco. È una terapia molto dura. Penso ai miei capelli, ne avevo una testata bellissima e me ne sarà rimasto un terzo. Ma oggi si riesce a fare una vita quasi normale”.

La volontà della Meana attraverso questa rivelazione è quella di mettere in guardia chi è convinto di poter guarire dal cancro utilizzando dei metodi alternativi piuttosto che affidarsi a cure e terapie specializzate.