Comune

Friuli Venezia Giulia, un caso di febbre del Nilo anche a Pordenone

Pubblicato il 20 Ago 2018 alle 7:00am

E’ stato rilevato un caso di febbre del Nilo in Friuli Venezia Giulia, anche a Pordenone. Con una specifica nota l’Azienda sanitaria n.5 ha segnalato un caso di infezione dovuta al virus West Nile trasmesso dalla zanzara e ha indotto l’Amministrazione ad emanare l’ordinanza n°16/2018 del 16 agosto.

Un provvedimento urgente per una limitatissima area, con cui il Comune ha disposto interventi adulticidi, larvicidi e di eliminazione dei focolai larvali, in una zona pubblica e privata, contenuta tra via San Gregorio Alta e una piccola porzione di via Buozzi per i soli numeri civici pari fino al n.10.

L’ordinanza firmata dal vicesindaco Eligio Grizzo, stabilisce che tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive, ricreative, sportive e in generale tutti coloro che gravitano nella zona, consentano l’accesso nelle aree private del personale dell’Azienda Sanitaria n.5 per ispezionare le aree e rimuovere i focolai larvali. Materialmente la disinfestazione, i trattamenti adulticidi e larvicidi nei focolai che non si possono rimuovere, verranno effettuati dal personale della ditta Anticimex srl individuata dalla stessa Azienda Sanitaria.

Boffalora Sopra Ticino, abbandonano cane davanti al cimitero: appello su Facebook per identificarli

Pubblicato il 13 Ago 2016 alle 8:15am

Si vede un’auto con due persone a bordo. Si avvicinano a uno slargo davanti a un cimitero e abbandono un cane. I due, un uomo e una donna risalgono subito sul veicolo e ripartono in tutta fretta, incuranti dell’animale che li segue, rischiando anche di essere investito quando fanno marcia indietro.

Il Comune di Boffalora Sopra Ticino ha postato il video su Facebook per identificare i due cittadini responsabili di abbandono e di reato.

L’auto una Smart Forfour vecchio modello colore blu con le modanature chiare.

L’animale abbandonato è risultato essere privo di microchip, è al sicuro.

Oltre alla caccia ai due padroni traditori che rischiano per abbandono di animale in base all’articolo 727 del codice penale, sul Web è scattata anche la gara di solidarietà per adottare l’inconsapevole vittima di questa brutta storia, tante le reazioni di ira contro i due ricercati.

Il sindaco al bambino che si priva della paghetta per solidarietà: “Valentino sei un esempio per tutta Castelfranco”

Pubblicato il 16 Lug 2016 alle 7:24am

Il piccolo Valentino insieme ai genitori, si è recato in Municipio di Castelfranco per ricevere dalle mani del sindaco Stefano Reggianini una pergamena con incisi i ringraziamenti di tutta Castelfranco: «Un grazie di cuore a Valentino per il suo bel gesto, che rende migliore la nostra società. Grande dimostrazione di solidarietà e modello per ragazzi e adulti».

Questa la frase riportata sull’omaggio. Sorridente Valentino ha stretto la mano al sindaco, prendendo con orgoglio la pergamena tra le mani.

Valentino, 9 anni, ha regalato 50 euro a un clochard che da due anni chiede l’elemosina sulla via dove i genitori del bambino hanno il loro laboratorio: «Ne ha più bisogno lui» ha detto il bambino. I genitori del piccolo, ignari di tutto sono venuti a conoscenza del grande gesto di Valentino dallo stesso clochard, che si è presentato nel negozio per consegnare ai genitori del piccolo i soldi ricevuti.

Dopo una sgridata i genitori hanno capito e apprezzato il bellissimo gesto del loro bambino.

Trapianti: a Cagliari dal 1° settembre è attiva l’anagrafe del donatore

Pubblicato il 27 Ago 2014 alle 12:48pm

Un registro anagrafe per i donatori di organi, è stato istituito in Sardegna, a Cagliari, comune capofila di questo nuovo progetto a tutela della salute del cittadino. (altro…)