concerti

Umberto Tozzi: dal vivo a dicembre con “Songs”, speciali concerti in acustico nelle principali città italiane

Pubblicato il 03 Ott 2020 alle 6:00am

Umberto Tozzi torna live a dicembre con dei concerti speciali nei teatri di alcune delle principali città italiane, iniziando con 3 appuntamenti nella sua città, Torino, per poi arrivare anche a Bologna e Milano.

“Songs”, questo il nome dei live, un modo per l’artista per tornare a cantare e a incontrare dal vivo il proprio pubblico, dopo questi lunghi mesi in cui il mondo intero è rimasto sospeso, un piccolo passo per far ripartire la musica.

“Songs” sarà anche un importante debutto per Umberto Tozzi: per la prima volta in 45 anni di carriera porterà in giro uno show completamente acustico. Il pubblico avrà la possibilità di ascoltare i suoi più grandi successi e alcune canzoni che non sono mai state eseguite in concerto, chicche del suo repertorio, recuperate per l’occasione, a cui verrà data una nuova, emozionante, veste acustica.

Queste le prime date del tour:

4 dicembre: Torino – Teatro Colosseo

5 dicembre: Torino – Teatro Colosseo

6 dicembre: Torino – Teatro Colosseo

14 dicembre: Bologna – Europauditorium

17 dicembre: Milano – Teatro Dal Verme

I biglietti in prevendita disponibili a partire dalle ore 16.00 di lunedì 5 ottobre su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di lunedì 12 ottobre nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Gianna Nannini, performance a sorpresa allo storico Ferrara Buskers Festival

Pubblicato il 29 Ago 2020 alle 7:26am

Mercoledì 26 agosto, lo storico Ferrara Buskers Festival ha ospitato a sorpresa una performance senza precedenti: alle ore 21.30 GIANNA NANNINI si è esibita dal Castello Estense di Ferrara senza essere annunciata prima del live, esattamente come un’artista di strada, affrontando con emozione il pubblico eterogeneo accorso in città in occasione della prima serata della 33^ edizione della Rassegna Internazionale del Musicista di Strada.

Gianna Nannini, accompagnata al pianoforte Steinway & Sons da Christian Lohr, circondata dal silenzio surreale del pubblico che la guardava rapito, ha eseguito un medley di La differenza, La donna cannone, Sei nell’anima, Meravigliosa creatura, Ragazzo dell’Europa e Notti senza cuore.

Il concerto di Gianna è stato introdotto dall’esibizione di Raffaele Kohler, il trombettista milanese che, nei giorni del lockdown, suonava O mia bela Madunina dietro le finestre di casa sua e dagli interventi di Marco Sbarbati, dei Daiana Lou e di AmbraMarie che hanno proposto alcuni brani del loro repertorio, suonando dai balconi delle case del centro di Ferrara. Un gioco di luci ha quindi attratto l’attenzione degli spettatori verso il Castello.

Il Ferrara Buskers Festival (www.ferrarabuskers.com) proseguirà fino a domani domenica 30 agosto. Le persone potranno assistere agli spettacoli prenotando il biglietto giornaliero sul sito www.ferrarabuskers.com (€10,00 con Buskers kit in omaggio) che darà accesso ad un’unica location per assistere ai 3 concerti in programma nella serata scelta. Stefano Bottoni è ideatore e direttore artistico di Ferrara Buskers Festival® e Rebecca Bottoni è presidente della manifestazione.

Emma, le nuove date del tour rinviato alla primavera 021

Pubblicato il 23 Lug 2020 alle 6:00am

A causa del perdurare dello stato d’emergenza da coronavirus, i concerti della cantante salentina EMMA MARRONE previsti per l’anno 2020 in Italia si terranno invece il prossimo anno, nel 2021.

Il tour nei palasport, inizialmente previsto per l’autunno 2020, viene infatti posticipato a maggio 2021, secondo il seguente calendario:

1 MAGGIO, Pala Invent, JESOLO – recupero del 3 ottobre 2020 (data zero)

6 MAGGIO al Mediolanum Forum di Assago, MILANO – recupero del 5 ottobre 2020

14 MAGGIO, Unipol Arena, BOLOGNA – recupero del 23 ottobre 2020

15 MAGGIO, Pala Alpitour, TORINO – recupero del 24 ottobre 2020

20 MAGGIO, Pala Catania, CATANIA – recupero del 20 ottobre 2020

25 MAGGIO, Mandela Forum, FIRENZE – recupero del 13 ottobre 2020

28 MAGGIO, Pala Partenope, NAPOLI – recupero del 16 ottobre 2020

29 MAGGIO, Palazzo dello Sport, ROMA – recupero del 10 ottobre 2020

Le indicazioni sul recupero della data prevista al Palaflorio di BARI verranno comunicate entro fine settembre 2020.

Il live speciale di EMMA previsto il 25 maggio 2020 all’Arena di Verona, si terrà invece il 6 giugno 2021 sempre all’Arena di Verona.

I biglietti acquistati rimangono validi per le nuove date corrispondenti.

Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili al seguente link: https://www.friendsandpartners.it/elenco-concerti-spettacoli-annullati-o-rinviati/

Alex Britti Tour 2020 “Non siamo autorizzati a fermarci”

Pubblicato il 22 Lug 2020 alle 6:23am

Alex Britti ha dato il via al suo tour 2020 dalla Cavea dell’Auditrium Parco della Musica di Roma, davanti al palco una platea distanziata ma calorosa.

In due ore di concerto, accompagnato dalla sua chitarra che non perde quel sapore unico che spazia dal blues al jazz, Alex è tornato a dare voce a tutti i musicisti e soprattutto ai lavoratori dello spettacolo, per non fermare la macchina dei live.

Il tour prosegue ancora con altre tappe. La prossima a Grado (29 luglio) in occasione del Grado Jazz Festival che vede come special Guest Flavio Boltro alla tromba, Rovigo (30 luglio) per il Festival Tra ville e giardini, Pistoia (31 luglio) per Blues Around e Piombino (18 agosto).

La band che sarà con lui per tutto il tour ed è composta da Davide Savarese alla batteria, Matteo Pezzolet al basso, Benjamin Ventura alle tastiere, Cassandra De Rosa e Oumy N’Diaye ai cori.

Alex Britti proporrà una scaletta completa che andrà dai suoi più grandi successi fino agli ultimi singoli, sp aziando tra atmosfere che conservano il sapore blues e jazz che hanno sempre contraddistinto l’artista.

In questi mesi Alex non si è mai fermato, i live arrivano dopo la pubblicazione di due singoli “Brittish” prodotto da Salmo e “Una Parola Differente” ultimo singolo uscito il 24 maggio. Tra le due pubblicazioni ha svolto lezioni di chitarra online per raccogliere fondi per l’ospedale Niguarda e in occasione del Primo Maggio si è esibito di notte in una suggestiva piazza San Giovanni deserta interpretando Hey Joe di Jimi Hendrix.

Foto ufficio stampa

Le Vibrazioni, Domenica 12 luglio in concerto alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di ROMA

Pubblicato il 08 Lug 2020 alle 5:45am

Domenica 12 luglio LE VIBRAZIONI si esibiranno in concerto alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma alle ore 21.00. Tra singoli recenti e grandi successi dei loro primi 20 anni di carriera.

Gli ultimi biglietti sono disponibili sul circuito Ticketone https://www.ticketone.it/le-vibrazioni-biglietti-roma.html?affiliate=ITT&doc=artistPages/tickets&fun=artist&action=tickets&key=2784218$13057262. Il concerto si svolgerà nel rispetto delle norme vigenti, dovute all’emergenza sanitaria per il coronavirus.

Il nuovo singolo della band “Per fare l’amore” (Artist First), uscito di recente, è stato scritto da Francesco Sarcina durante il lockdown, insieme a Roberto Casalino e Davide Simonetta, “Per fare l’amore” si candida a diventare la nuova hit estiva con il suo ritmo travolgente e la sua positività. Il video del singolo, con la regia di Matteo Bruno Bellesia, prodotto da Artist First e 432, è stato girato a Milano durante la Fase 2 con il contributo dei fan. Un drone mostra la città dall’alto, immersa nel silenzio, mentre i fan nelle proprie case si scatenano al ritmo del nuovo brano http://www.youtube.com/watch?v=DrK8njidoqM

Le Vibrazioni sono una delle band italiane più longeve con i loro 20 anni di carriera, in cui si sono imposti nella scena pop rock italiana con 5 album, che contano complessivamente più di un milione di copie vendute. Gli ultimi 6 singoli, da “Così sbagliato” del 2018, al brano con il quale si sono classificati quarti al 70° Festival di Sanremo “Dov’è”, hanno conquistato le classifiche radiofoniche.

Per motivi logistici dovuti all’emergenza sanitaria è stato posticipato al 2021 il tour de LE VIBRAZIONI “IN ORCHESTRA di e con BEPPE VESSICCHIO”.

Di seguito le nuove date del tour con l’orchestra nei teatri italiani:

14 gennaio 2021 al Teatro Metropolitan di Catania (recupero della data del 20 maggio 2020)

15 gennaio 2021 al Teatro Impero di Marsala (recupero della data del 18 maggio 2020)

16 gennaio 2021 al Teatro Golden di Palermo (recupero della data del 19 maggio 2020)

18 gennaio 2021 al Teatro Augusteo di Napoli (recupero della data del 7 maggio 2020)

28 gennaio 2021 al Teatro Team di Bari (recupero della data del 5 maggio 2020)

29 gennaio 2021 al Teatro Rendano di Cosenza (recupero della data del 6 maggio 2020)

2 febbraio 2021 al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano (recupero della data del 3 maggio 2020)

4 febbraio 2021 al Teatro Tuscany Hall di Firenze (recupero della data del 26 maggio 2020)

5 febbraio 2021 al Teatro Geox di Padova (recupero della data del 16 maggio 2020)

8 febbraio 2021 al Teatro EuropAuditorium di Bologna (recupero della data del 16 aprile 2020)

I biglietti precedentemente acquistati sono validi per le nuove date corrispondenti. I pochi biglietti rimanenti saranno messi in vendita sul circuito Ticketone oggi, mercoledì 17 giugno, alle ore 15.00.

La nuova data per il concerto di Torino verrà comunicata appena possibile.

Il concerto previsto il 20 aprile 2020 presso Auditorium Parco della musica di Roma è annullato. I biglietti acquistati per tale concerto sono validi per il nuovo concerto che le Vibrazioni effettueranno il 12 luglio 2020 presso la Cavea di Roma. Per tutti quelli che non possono partecipare, è possibile richiedere voucher entro e non oltre il 30 giugno 2020 secondo le modalità stabilite da Ticketone. I biglietti rimasti validi avranno comunicazione con assegnazione del nuovo posto in Cavea entro il 10 luglio 2020. Il costo di € 10,00 in più per i biglietti validi, sarà rimborsato secondo le modalità che in seguito verranno stabilite da Ticketone e dalla Fondazione “Musica per Roma”.

Le date de Le Vibrazioni sono prodotte da 432, Color Sound e Therea Omnis.

Nek: dal vivo quest’estate con live molto speciali “Solo: chitarra e voce” a supporto del fondo per i lavoratori dello spettacolo di Music Innovation Hub

Pubblicato il 25 Giu 2020 alle 2:42pm

NEK Filippo Neviani torna a suonare dal vivo quest’estate. Poche date speciali, in cui sarà sul palco da solo, per chitarra e voce, per provare a lanciare un piccolo messaggio di ripartenza per il settore della musica che attraversa un grande momento di difficoltà, a cui, anche grazie a questi concerti, arriveranno alcuni sostegni concreti per il fondo destinato ai lavoratori del settore MUSIC INNOVATION HUB.

“SOLO: CHITARRA E VOCE”: questo il nome di questi concerti, in cui Nek sarà da solo con il pubblico e il suono delle corde del suo strumento, in una dimensione intima ed essenziale.

Nek ha annunciato date del tour attraverso un post sui suoi profili social: «Quest’estate dovevo fare un tour vero e proprio, ma abbiamo dovuto rimandare tutto, non c’era altra via.

Mi sono poi arrivate alcune proposte per suonare, naturalmente in condizioni diverse, e mi sono detto: “perché no?”.

Ho voluto coinvolgere Music Innovation Hub, una realtà che sta dando sostegno ai professionisti del mondo della musica attraverso un fondo dedicato, a cui darò anch’io un mio contributo, con i miei compensi di queste date.

Non sarà un tour, saranno poche occasioni speciali che mi faranno vivere il palcoscenico in una dimensione intima, semplice, essenziale.

Niente band, niente scenografie.

Vi guarderò negli occhi solo io con la mia chitarra.

Non a caso, questi appuntamenti, ho deciso di chiamarli “Solo: chitarra e voce”.

Non è facile oggi mettere in piedi dei concerti, e infatti resteranno pochi eventi, ma dove c’è la possibilità, io vado.

Oggi, poter dire di tornare a suonare sul palco per me è bellissimo. Ci vediamo in giro, se vorrete».

Questi gli appuntamenti live in programma confermati ad oggi 25 giugno 2020: martedì 28 luglio a PECCIOLI (PI) – ANFITEATRO FONTE MAZZOLA; giovedì 20 agosto a CASTIGLIONCELLO (LI) – CASTELLO PASQUINI; venerdì 21 agosto a FORTE DEI MARMI (LU) – VILLA BERTELLI.

Prevendite disponibili da giovedì alle ore 15.00. Per tutte le info: www.friendsandpartners.it

Da domani, venerdì 26 giugno arriva in radio “SSSHH!!!”, il nuovo singolo di Nek estratto dal disco di inediti “IL MIO GIOCO PREFERITO – parte seconda” (distribuito da Warner Music Italy).

Sui suoi social Nek lo ha presentato così: «Ssshh!!! è una canzone che racconta del nostro tempo, quello delle parole, a volte troppe, a volte affilate come lame, che spesso dovrebbero lasciare spazio al silenzio e al contatto umano». “SSSHH!!!” è scritto da Nek, Andrea Bonomo e Luca Chiaravalli, e prodotto da Nek e Float.

Questa la tracklist dell’album, prodotto da NEK insieme a Luca Chiaravalli, Gianluigi Fazio, Float e Emiliano Fantuzzi: il primo singolo “Perdonare”, “Ssshh!!!”, “Imperfetta Così”, “Una Canzone Senza Nome”, “E Sarà Bellissimo”, “Amarsi Piano”, “Le Montagne”, “A Mani Nude”, “Allora Sì”, “E Da Qui (Family Version)”.

Locandina Ufficio Stampa

La crisi del settore musicale a causa del Covid – 19: la richiesta di un intervento mirato per salvare l’intera filiera

Pubblicato il 21 Apr 2020 alle 6:48am

Le principali associazioni che rappresentano l’intera filiera imprenditoriale della musica, dal live alle case discografiche, e gli editori musicali, hanno inviato ieri al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ai Ministri dei beni Culturali e dell’Economia, Franceschini e Gualtieri, una serie di interventi in cui evidenziano lo stato di crisi del settore a causa del coronavirus e la necessità di misure urgenti da mettere subito in atto, per un comparto che, secondo i dati per Italia Creativa da EY, vale quasi cinque miliardi di euro, occupando oltre 169 mila persone.

Le associazioni firmatarie sono: AFI, Anem, Assomusica, FEM, FIMI e PMI.

Con il decreto del 4 marzo 2020 il Governo ha sospeso le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura. In seguito sono state chiuse anche le attività commerciali, esercizi attivi nell’esercizio della vendita di musica registrata.

L’impatto di tali interventi è subito emerso nella sua complessità, e veridicità. Secondo Assomusica, a fine stagione estiva, le perdite saranno di circa 350 milioni di euro, solo per il settore del live.

A queste si andranno ad aggiungere anche quelle legate all’indotto musicale, che ammontano a circa 600 milioni di euro, solo per gli eventi di musica popolare contemporanea, a cui lavorano circa 60 mila persone: famiglie e imprese che necessitano di uno sforzo e un supporto finanziario straordinario e duraturo da parte delle Istituzioni governative italiane.

A questa situazione, si aggiunge poi, anche l’aspetto relativo ai diritti d’autore non corrisposti da chiusura degli esercizi commerciali, discoteche, palestre ed altri luoghi di aggregazione. Il potenziale danno, per gli autori e gli editori musicali, è stimato da Siae in termini di mancati incassi per un totale euro 200 milioni, cifra destinata a crescere ulteriormente in base alla durata dell’emergenza sanitaria e in base alle tempistiche di graduale riapertura delle diverse attività legate al settore musicale. Le vendite di dischi e CD sono crollate ad esempio, di oltre il 70% tra i mesi di marzo e di aprile (dati FIMI) e anche il digitale ha subito delle perdite, a causa della contrazione di novità in uscita, ricavi in meno per 100 milioni di euro.

Infine, il fermo delle attività musicali, ha portato già perdite di posti di lavoro, e a musicisti, tecnici, ecc che in questi mesi non percepiranno alcun compenso.

Gli interventi urgenti richiesti allo Stato, sono i seguenti:

1) Aumento del fondo emergenze (Art. 89 – DL Cura Italia) a 200 milioni ed elaborazione di criteri oggettivi per la ripartizione del Fondo Em ergenze di cui all’art. 89 per i settori culturali colpiti dalla pandemia 2) Un contributo a fondo perduto per i mesi perduti a causa del lockdown alle imprese musicali 3) Sospensione di tasse e contributii per le industrie del settore musica per l’esercizio 2020, posticipando le contribuzioni con un meccanismo di rateizzazione pluriennale 4) Estensione della durata dei voucher da 12 a minimo 18 mesi per i concerti annullati (art. 88 DL Cura Italia) 5) Creazione di un bonus cult ura per le fam iglie (estendendo l’attuale bonus per i diciottenni). L’estensione del tax credit per le produzioni musicali, oggi previsto solo per l’opera prima, seconda e terza a tutte le produzioni, così come avviene nel cinema 6) IVA al 4% per la musica e lo spettacolo, così come avviene per i libri 7) L’annunciato “reddito di emergenza” deve coinvolgere anche figure anomale, contratti a chiamata e precari vari, del settore dello spettacolo ad oggi non ricompresi nell’articolo 38 relativo all’indennità ai lavoratori dello spettacolo, articolo che ha introdotto troppe variabili che esclude moltissimi lavoratori 8) Revisione delle pendenze erariali per gli organizzatori di spettacoli dal vivo per appianare tutte le asimmetrie nell’applicazione dell’IVA sugli spettacoli dal vivo 9) Apertura di un tavolo tecnico di confronto con il Comitato tecnico-scientifico e la Task Force presieduta dal Dott. Colao con la presenza di una rappresentanza delle Associazioni in grado di fornire indicazioni sugli strumenti di controllo e prevenzione da adottare in futuro alla ripresa delle attività live. 10) Certezza sui tempi per la ripresa delle attività ai fini di una efficace programmazione dei lavori.

Radio Italia Live – Il concerto, slitta a data da destinarsi a causa del Coronavirus

Pubblicato il 21 Apr 2020 alle 6:20am

RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO, come la gran parte di tutti gli eventi live, non potrà tenersi, come previsto, il 7 giugno prossimo.

La decisione, condivisa con il Comune di Milano, è legata all’emergenza sanitaria di Coronavirus e ai necessari provvedimenti disposti per il massimo contenimento della sua diffusione.

L’intento del sindaco di Milano, Giuseppe Sala condiviso anche da Mario Volanti, fondatore e presidente di Radio Italia, è quello di riprogrammare il tradizionale appuntamento non appena ci saranno le condizioni per ritornare tutti insieme in piazza a festeggiare con la grande musica italiana.

Francesca Michielin, da oggi su Vevo, il videoclip di “Monolocale Feat. Fabri Fibra” – Un viaggio ideale a New York City

Pubblicato il 07 Apr 2020 alle 3:25pm

È disponibile da oggi su VEVO il videoclip di MONOLOCALE feat. Fabri Fibra, il nuovo singolo di Francesca Michielin estratto dall’album FEAT (STATO DI NATURA), uscito il 13 marzo per Sony Music. È ad una gallery di iconiche immagini di New York City che Francesca Michielin ha affidato la rappresentazione visiva della sua idea di vivere sintetico descritta nella collaborazione con Fabri Fibra.

Pensato dalla stessa Francesca Michielin con il fidato regista Giacomo Triglia, il video ha un particolare fascino old school. Ritorna il fil rouge dell’album: l’incontro-scontro tra diversi mondi, a partire da quello tra la natura e la città, che viene rappresentato in tutte le sue sfaccettature è presente anche nel videoclip attraverso la contrapposizione tra immagini in time lapse e frame che scorrono più lenti. Le immagini della città, emblema della frenesia e della vita fugace, vengono accostate alle immagini di parchi, skate park e campi da basket, luoghi dove anche le città si fermano e dove le relazioni possono rinascere.

Proseguono intanto le vendite per il grande evento live del 20 settembre 2020 al Carroponte di Milano. Biglietti disponibili sul sito di TicketOne (www.ticketone.it).

Luciano Ligabue celebra 30 anni di grandissima carriera musicale con un tour europeo

Pubblicato il 12 Mar 2020 alle 7:43am

Il 2020 è un anno molto importante per LUCIANO LIGABUE che celebra 30 anni di grandissima carriera musicale! (altro…)