corte di cassazione

Omicidio Scazzi: Cassazione conferma ergastolo per Sabrina e Cosima Misseri, 8 anni allo zio Michele

Pubblicato il 21 Feb 2017 alle 1:37pm

La Corte di Cassazione conferma l’ergastolo per Sabrina Misseri e la madre Cosima Serrano, per l’uccisione di Sarah Scazzi avvenuta ad Avetrana il 26 agosto del 2010. Conferma anche la condanna a otto anni per lo zio Michele Misseri, per la soppressione del cadavere di Sarah Scazzi, rispettivamente padre e marito di Sabrina Misseri e Cosima Serrano. Con tale condanna, Michele Misseri, ora a piede libero, dovrà subito essere prelevato e portato in carcere. (altro…)

La Cassazione dice sì al referendum costituzionale, italiani al voto il 20 o il 27 novembre

Pubblicato il 08 Ago 2016 alle 2:28pm

Il referendum costituzionale si farà: a deciderlo è la Corte di Cassazione che ha ammesso la richiesta. Da ora il governo avrà 60 giorni di tempo per fissare la data della consultazione.

«Adesso la parola ai cittadini #bastaunsi», ha commentato su Twitter la ministra per le Riforme, Maria Elena Boschi. E ancora: «Adesso possiamo dirlo: questo è il referendum degli italiani», ha scritto in un post il Comitato per il Sì al referendum costituzionale, il premier Renzi su Twitter

La Suprema Corte ha dato il via libera al referendum convalidando le 500 mila firme raccolte dal Pd. Gli elettori saranno chiamati dunque alle urne tra il 50esimo e il 70esimo giorno successivo al decreto di indizione, che sarà firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’esecutivo dovrà decidere i tempi della consultazione, in un arco di tempo che va da domenica 2 ottobre a domenica 22 dicembre. L’ipotesi più probabile è quella di andare al voto a novembre, domenica 20 oppure 27.

Stepchild adoption, la Corte Suprema dice sì

Pubblicato il 23 Giu 2016 alle 8:47am

La Cassazione da’ il via libera alla stepchild adoption. Con la sentenza 12962 della Prima sezione civile con la quale conferma la sentenza della Corte d’appello di Roma, impugnata in ricorso dalla Procura, che aveva già dato parere favorevole alla domanda di adozione di una bambina di sei anni.

La richiesta era partita da parte della partner della mamma, dal momento che le due donne convivevano già da tanto tempo.

Una decisione quella della Corte di Cassazione che riconosce i diritti dei figli delle famiglie arcobaleno. La corte ha però chiarito che l’adozione si accorda in casi particolari: ovvero se realizza “pienamente il preminente interesse del minore”.

La Suprema Corte evidenzia che la stepchild adoption “non determina in astratto un conflitto di interessi tra il genitore biologico e il minore adottando, ma richiede che l’eventuale conflitto sia accertato in concreto dal giudice”.