cottura

Cibi crudi, quali evitare

Pubblicato il 15 Lug 2018 alle 6:30am

I cibi crudi si sa, hanno molte proprietà benefiche. Ad esempio contengono più principi attivi, come vitamine, sali minerali ed enzimi, rispetto ai cibi cotti. Sono più digeribili e aiutano a mantenere il peso forma. (altro…)

Castagne, come cucinare le caldarroste

Pubblicato il 24 Ott 2017 alle 11:03am

Nella tradizione contadina, per rendere più semplice la pelatura delle castagne, queste vengono avvolte in un canovaccio (panno da cucina) bagnato e lasciate in umido per diverse ore prima della cottura. Dopo questo accorgimento, è possibile cucinarle.

Tradizionalmente le castagne si preparano bollite, grigliate (le classiche caldarroste), al forno o al vapore. Negli ultimi tempi, però, per velocizzare l’operazione di sbucciatura delle castagne (magari da usare per marmellate e dolci) queste si possono anche cuocere in altri modi o al microonde.

Le castagne cotte al microonde non hanno il sapore della cottura tradizionale. Vanno però bene per altre preparazioni.

Vediamo in dettaglio tutti i metodo di cottura delle castagne

Qualsiasi sia il metodo di cottura prescelto, le castagne devono essere prima castrate. Ovvero, sottoposte ad incisione sulla parte bombata della buccia.

Il taglio deve essere lungo circa 2 cm (in proporzione alla grandezza della castagna) e deve seguire una linea orizzontale per quanto è lunga la castagna. L’incisione deve essere eseguita con un coltellino a punta, cercando di non intaccare la polpa della castagna. Operazione indispensabile per cuocerle e mangiarle al meglio.

Come fare le caldarroste

Molto agevolato è chi ha un camino o dispone di un braciere (o una grossa brace) perché la preparazione delle caldarroste si esegue sfruttando un tegame forato che consente al guscio delle castagne di entrare a stretto contatto con la fiamma (in caso di un fornello) e con la brace viva in caso del camino.

Le castagne devono essere rimescolate spesso per evitare che si brucino. Per completare la cottura sul classico fornello ci vorranno circa 30 minuti (dipende da quanto è grande il fornello).

Più semplice, la cottura nel camino, ma in alternativa c’è anche un braciere.

Per farvi un’idea delle padelle presenti in commercio visitate la pagina “Caldarroste su Amazon“, noterete padelle per ogni esigenza che consentono di cucinare castagne:

nel barbecue nel camino sul fornello di casa Per la cottura in forno, invece, basterà la classica leccarda ma anche qui i risultati saranno differenti.

Chi non ha un caminetto o un bbq e non vuole rinunciare a quel sapore tipico delle caldarroste, sappiate che esistono dei prodotti ad hoc con resistenza elettrica. Le caldarroste che comprate per strada, infatti, in molti casi sono preparate sfruttando piccoli generatori elettrici.

Tra i vari grill presenti sul mercato ve ne segnaliamo uno dall’ottimo rapporto qualità prezzo. Si tratta di un fornello per arrostire castagne in grado di preparare caldarroste in poco tempo e senza dover sporcare troppi utensili. Realizzato dalla Trisa, si compra su Amazon al prezzo di 69,78 euro con spedizione gratuita. Può essere usato anche per grigliare carni e verdure, dispone degli strumenti per fare crepes oppure si può porre in tavola per tenere caldi gli alimenti.