Cracovia

Papa Francesco: “Giovani, lasciate un’impronta nel mondo”

Pubblicato il 31 Lug 2016 alle 8:48am

Il Papa scuote i giovani con queste parole: “Volete lottare per il vostro futuro?”, e loro rispondono “sì” con un coro deciso. Poi dice loro: “Nel mondo delle cuffie sempre nelle orecchie, un momento di silenzio. Un silenzio che dice tanto all’umanità di oggi. In piedi, i giovani, per mano, e in preghiera. Tutti”.

Un milione e 600mila giovani ha seguito passo passo il pontefice nel suo discorso al Campus Misericordiae, fuori Cracovia, per la Gmg 2016.

Il Papa ha cercato di scuoterli dal torpore e dal divano, invitandoli a mettersi in cammino, anche in virtù della realtà del dolore e della guerra. Perché niente giustifica il sangue di un fratello, niente è più prezioso della persona che abbiamo accanto.

“Cari giovani – ha detto Bergoglio – noi non siamo venuti al mondo per vegetare, per passarcela comodamente. Siamo venuti per lasciare un’impronta”, per essere protagonisti nella storia. Sottolineando anche che le vecchie e nuove droghe, anche “quelle socialmente accettate finiscono per renderci schiavi. Le une e le altre ci tolgono la libertà”.

La prossima Giornata Mondiale della Gioventù sarà nel 2016 a Cracovia, in ricordo di Wojtyla

Pubblicato il 29 Lug 2013 alle 7:17am

Il cardinale Stanislao Dziwisz, arcivescovo di Cracovia e segretario di Giovanni Paolo II, in una dichiarazione resa alla Sala Stampa della Santa Sede a Rio de Janeiro ha annunciato di aver accolto con grande gioia alla notizia diffusa ieri secondo la quale Papa Francesco nel 2016, sarà per la prossima Giornata Mondiale della Gioventù in Polonia. (altro…)