curcuma

Epatite, scagionati integratori alimentari a base di curcuma

Pubblicato il 28 Lug 2019 alle 6:14am

Gli integratori alimentari a base di curcuma sono stati ‘scagionati’ dai ricercatori. Le analisi effettuate sui campioni dei prodotti correlati ai casi di epatite da curcuma – registrati recentemente in Italia – hanno “escluso la presenza di contaminanti o di sostanze volontariamente aggiunte quali possibili cause del danno epatico”.

Ad annunciarlo è direttamente il ministero della Salute, al termine delle indagini condotte su 22 casi di epatite colestatica segnalati, dopo l’assunzione di integratori alimentari contenenti estratti e preparati di Curcuma longa, e, in un caso, dopo il consumo di Curcuma stessa sotto forma di polvere.

Le analisi effettuate sui campioni dei prodotti correlati ai casi di epatite hanno dunque escluso la presenza di contaminanti o di sostanze volontariamente aggiunte quali possibili cause del danno epatico.

Alla luce di tali elementi acquisiti, “si è deciso di adottare una specifica avvertenza per l’etichettatura degli integratori in questione, volta a sconsigliarne l’uso a soggetti con alterazioni della funzione epato-biliare o con calcolosi delle vie biliari e, in caso di concomitante assunzione di farmaci, ad invitare comunque a sentire il parere del medico”, prosegue il ministero.

Curcuma: salgono a 19 i casi di epatite colestatica

Pubblicato il 10 Giu 2019 alle 7:55am

Sono saliti a 19 i casi, accertati dal Ministero della Salute, di epatite colestatica acuta riconducibili ai vari prodotti a base di curcumina. Ogni giorno aumenta anche il numero degli integratori segnalati dall’Istituto Superiore di Sanità o ritirati dal Ministero che, ad oggi, sono già 22.

Cartijoint Forte 20 Compresse a base di gucosammina cloridrato, condroitin solfato, Bio-Cucumin BCM, lotto numero 24/18, prodotto da Fida Farmaceutici Spa, è l’ultimo prodotto richiamato dal Ministero della Salute. Il prodotto era già nella lista degli integratori segnalati dall’Istituto Superiore di Sanità, sul quale si stanno facendo accertamenti, ma l’azienda ha predisposto il ritiro in via precauzionale, invitando i consumatori a sospenderne momentaneamente l’assunzione.

Il Ministero della Salute sta predisponendo verifiche e lavorando per studiare la situazione al fine di riuscire ad individuare da dove abbia avuto inizio la contaminazione di epatite colestatica acuta che, ricordiamo, non è infettiva, né contagiosa.

Come dimagrire con la bevanda al limone e curcuma

Pubblicato il 24 Giu 2018 alle 10:04am

E’ una bevanda molto ricercata a base di limone e curcuma che viene spesso inserita nella dieta, per i suoi effetti super dimagranti. Una bevanda utile sia a perdere peso, che ad accelerare il metabolismo.

Come si prepara?

Dopo aver riscaldato l’acqua, versarla in una tazza, aggiungendo un quarto di cucchiaino di curcuma, mezzo limone, un pizzico di cannella ed una goccia di miele.

Mescolare il tutto e consumare la bevanda calda, senza lasciarla raffreddare troppo, anche più volte al giorno, come suggerito nelle diete dimagranti.

La curcuma è un genere di piante appartenente alla famiglia Zingiberaceae, utilizzata molto in cucina.

Ma la curcuma è anche un potente antiossidante ed antinfiammatorio naturale. Insieme al limone, è indicata nelle diete perché ha anche un potere dimagrante.

Le spremute di Natura Buona si arricchiscono di altre tre referenze: Aloe Vera, Zenzero e Curcuma. Provale, per il tuo benessere, ti stupiranno!

Pubblicato il 05 Giu 2018 alle 6:31am

Natura Buona amplia la propria gamma di prodotti per il tuo benessere quotidiano con tre referenze composte da estratti naturali al 100%. (altro…)

Curcuma, rimedio naturale per la pelle: i prodotti fai da te per rughe, brufoli e pelle spenta

Pubblicato il 09 Gen 2018 alle 6:34am

La curcuma è una pianta originaria del sud-est asiatico dalle molteplici proprietà benefiche. E’ utilizzata per usi culinari, medicinali ma anche cosmetici. (altro…)

Perché la curcuma fa bene alla salute

Pubblicato il 05 Mag 2017 alle 7:05am

La curcuma è una spezia che ha innumerevoli proprietà benefiche. In commercio la troviamo sotto forma di polvere giallo ocra da utilizzare come insaporitore di cibi e bevande: risotti, carne, pesce, insalate, ortaggi, tè, ecc.

La curcuma ha un sapore molto particolare e intenso. La si può usare come spezia sui cibi, sotto forma di integratore o direttamente su ferite e ustioni (ma in questi casi è meglio consultare un specialista).

Importata dall’Asia sud orientale nello specifico Indonesia e India, la curcuma si ricava da una pianta con lunghe foglie ovali con fiori in spighe, da cui si estraggono i rizomi che dopo bollitura ed essicazione vengono schiacciati e polverizzati. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e benefiche è stata largamente utilizzata fin dai tempi antichi dalle popolazioni asiatiche sia in cucina che in farmacologia, nella preparazione di pasti, ricette, impacchi, creme e unguenti.

La curcuma ha tantissime proprietà curative a cominciare dalla capacità di accelerare la cicatrizzazione delle ferite, curare dermatiti e scottature, se applicata direttamente sulla parte lesa.

A livello intestinale è efficace contro meteorismo, colon irritabile e dispepsia: sui cibi come spezia aiuta a combattere il colesterolo.

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, è in grado di alleviare dolori legati ad artrite e artrosi.

Grazie alle sue proprietà antiossidanti e tumorali antiossidanti contrasta i radicali liberi e il processo neurodegenerativo dell’Alzheimer, tantissime neoplasie a carico di fegato, reni, polmoni, prostata, seno, intestino, esofago.

Ma c’è dell’altro. La curcuma riesce ad apportare benefici al nostro organismo sia a livello cerebrale che cardiaco. E’ in grado di regolarizzare la circolazione sanguigna, stimolare una proteina capace di aumentare e migliorare il sistema immunitario garantendo una migliore risposta contro influenze e ai malanni di stagione.

La curcuma, poi, ha anche proprietà dimagranti. E’ infatti molto efficace durante una dieta, se accompagnata da un’alimentazione equilibrata, sana e attività fisica.

La curcuma infatti aiuta a bruciare i grassi accumulati, e allo stesso tempo aiuta il fegato a metabolizzare meglio quelli che sono i grassi ingeriti. Proprio per questo , la curcuma risulta essere un ottimo depurante.

Controindicazioni della curcuma La curcuma non ha particolari controindicazioni se si gode di buona salute, e soprattutto se la si assume sotto forma di spezia. Bisogna stare però attenti, se si hanno particolari patologie che interessano il fegato, se si è in gravidanza o in allattamento, e se la si assume sotto forma di integratori alimentari.

La curcuma come spezia può essere utilizzata anche con una certa costanza ma senza abusare, perché, nel tempo, potrebbe creare problemi di diarrea, stomaco, nausea.

Italiani attenti all’alimentazione, 1 su 3 considera i superfood sostituti dei farmaci

Pubblicato il 16 Apr 2017 alle 9:26am

Un italiano su tre (33%) considera i superfood, ossia tutti quegli alimenti, ricchi di proprietà salutari per corpo e mente, rimedi naturali in alternativa dei farmici e come forma di prevenzione per scongiurare determinate patologie, mantenersi più giovani, ed energici. (altro…)

Come guarire prima da ferite in modo naturale

Pubblicato il 11 Mar 2016 alle 7:24am

Per far guarire prima e meglio le ferite un aiuto arriva anche a tavola da una giusta alimentazione. (altro…)

Nelle feste natalizie, per il nostro benessere, non devono mancare alcuni alimenti

Pubblicato il 26 Dic 2013 alle 7:49am

Alcuni alimenti possono avere effetti benefici sul nostro organismo, soprattutto durante le feste natalizie, durante le quali mangiamo di più. (altro…)

La curcuma è un vero alleato naturale nella prevenzione al diabete

Pubblicato il 06 Ago 2012 alle 7:01am

La curcuma sostanza contenuta anche nel curry, o che è possibile comprare a parte, si è rivelata un valido aiuto nella prevenzione del diabete nelle persone con maggior rischio. (altro…)