date Concerti

Laura Pausini e Biagio Antonacci in tour negli stadi, insieme dal 26 giugno 2019

Pubblicato il 03 Dic 2018 alle 6:07pm

Hanno mantenuto la promessa LAURA PAUSINI e BIAGIO ANTONACCI, fatti ai fan, un po’ di tempo fa, e sono pronti a scendere in pista insieme: saranno infatti, protagonisti nell’estate 2019, di un imperdibile tour nei principali stadi italiani con 10 appuntamenti live che si preannunciano già sin da ora indimenticabili! (altro…)

Claudio Baglioni: bilancio trionfale per la prima parte del tour “Al Centro” che riprenderà il 16 Marzo dal Modigliani Forum di Livorno, oltre 250.000 spettatori

Pubblicato il 26 Nov 2018 alle 6:03pm

Si è conclusa sabato scorso, 24 novembre al Pala Alpitour di TORINO la trionfale prima parte di “AL CENTRO”, il tour di CLAUDIO BAGLIONI che celebra i 50 anni del suo profondo, intenso e inesauribile rapporto tra la musica di questo grande cantautore italiano e il linguaggio, il costume e la cultura del nostro Paese.

Dopo aver conquistato l’ARENA DI VERONA con i 3 rivoluzionari show di settembre, nei quali l’anfiteatro ha ospitato, per la prima volta nella sua storia, tre concerti con il palco al centro e tutti i posti numerati, CLAUDIO BAGLIONI ha realizzato altre 28 date nelle principali arene indoor d’Italia in sole 5 settimane, dal 16 ottobre al 24 novembre, coinvolgendo così oltre 250.000 spettatori per un totale di 31 show!

Grazie al palco al centro, il pubblico – disposto a 360 gradi – per la prima volta in assoluto, gli spettatori hanno potuto rivivere, insieme all’artista italiano, mezzo secolo di grande musica dal vivo, attraverso una scaletta mozzafiato, con – per la prima volta – tutti i più grandi successi di Baglioni in ordine cronologico.

Il tour “AL CENTRO” di CLAUDIO BAGLIONI – prodotto e organizzato da F&P Group – riprenderà a marzo 2019 con la seconda parte degli appuntamenti confermati ad oggi: 16 marzo al Modigliani Forum di LIVORNO; 19 e 20 marzo al Pala Decò di CASERTA; 22 e 23 marzo al Pal’Art Hotel di ACIREALE (CT); 26 marzo al Palasport di REGGIO CALABRIA; 29 e 30 marzo al Palazzo dello Sport di ROMA; 2 aprile a Pala Rubini Alma Arena di TRIESTE; 5 aprile al Forest National di BRUXELLES (inizio show ore 20.00 – info: www.gracialive.be); 7 aprile al Hallenstadion di ZURIGO (inizio show ore 19.00 – info: www.abc-production.ch); 9 e 10 aprile a RDS Stadium di GENOVA; 12 aprile al Mediolanum Forum di MILANO; 15 aprile al Pala Verde di TREVISO; 18 aprile all’Adriatic Arena di PESARO; 24 aprile al Nelson Mandela Forum di FIRENZE.

I biglietti per la seconda parte del tour sono disponibili in prevendita su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.fepgroup.it).

RTL 102.5 è radio partner dei live.

TIM – sponsor unico del tour di CLAUDIO BAGLIONI “AL CENTRO” – affiancherà CLAUDIO BAGLIONI in tutte le tappe, mettendo a disposizione la sua tecnologia, per una serie di iniziative dedicate ai clienti che aderiscono a TIM Party ed ai fan dell’Artista.

Sul canale VEVO ufficiale di CLAUDIO BAGLIONI, è online l’emozionante video dal cast stellare di “AL CENTRO”, un brano strumentale composto appositamente per essere la colonna sonora di 50 anni di storia, in cui la musica è sempre AL CENTRO. Ancora una volta, CLAUDIO BAGLIONI torna a stupire e regala un’opera inedita ed emozionante al proprio pubblico: non un nuovo brano pop ma una vera e propria suite strumentale, che accompagnerà il tour straordinario “Al Centro”.

Il video, ideato da Guido Tognetti, vede alla regia di Gaetano Morbioli per Run Multimedia (cast a cura di Giovanna Salvatori per F&P Group) ed è visibile al seguente link: https://youtu.be/gbN9RMNZ-lQ

Prima della ripresa del tour, che ripartirà a marzo 2019, vedremo Claudio Baglioni nella duplice veste di direttore artistico e presentatore del Festival di Sanremo 2019. Al via intanto, le selezioni di Sanremo Giovani. Programma di Rai1 che vedra’ la presentazione da parte di Pippo Baudo e Fabio Ravazzi.

Foto Angelo Trani

Francesca Michielin: “Il Tour sopra la techno”, un electronic live set nei club italiani dal 24 novembre. Il nuovo singolo “Femme” in uscita il 16

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 6:57am

Francesca Michielin annuncia “Tour sopra la techno”, che farà tappa nei club da novembre a dicembre e che vedrà l’artista calarsi in nuovo originale “electronic live set”. (altro…)

Claudio Baglioni, con il suo mega show “Al Centro Tour” da questa sera 26 ottobre a domenica 28 ottobre al Mediolanum Forum di Assago

Pubblicato il 26 Ott 2018 alle 11:41am

Questa sera a Milano, e per tre serate consecutive, l’appuntamento è con Claudio Baglioni e il suo mega show AL CENTRO TOUR al Mediolanum Forum di Assago fino a domenica 28 ottobre. (altro…)

Claudio Baglioni, parte dal Nelson Mandela di Firenze il suo super show nelle arene indoor di ‘AL Centro Tour’, con repliche in molte città italiane

Pubblicato il 17 Ott 2018 alle 11:18am

Dopo 3 concertievento, tenuti all’Arena di Verona, il 14/15/16 Settembre, di cui uno, quello del 15 andato in diretta tv su Rai1, facendo quasi 4milioni di spettatori, Claudio Baglioni è partito ieri sera, martedì 16 Ottobre dal Nelson Mandela Forum di Firenze con ‘Al Centro Tour’ facendo il tutto esaurito (stasera si replica) per poi approdare nella sua Roma, al Palalottomatica per ben 3 serate consecutive, già sold out. Poi altre tre ad Ancona, Milano, e via via, sino ad arrivare in altre principali città italiane anche per gran parte del 2019 con uno stacco solo da dicembre a marzo 2019 quando il cantautore italiano sarà impegnato con la preparazione del Festival di Sanremo. In cui vestirà, ancora una volta, i panni di conduttore e direttore artistico del festival. E come ha già annunciato non sarà una replica di quello passato: “Una cosa è certa, il Festival 2019 non sarà una replica, perché prevede tantissime novità.

Ma tornando ad AL CENTRO TOUR, lo show con la collaborazione di Giuliano Peparini prevede una selezione di canzoni attinte dall’immensa discografia del cantautore italiano (400 i singoli pubblicati) che permetteranno ai fan di vivere il percorso artistico che ha portato Baglioni ad essere il grande artista che è oggi, amato da intere generazioni per la sua voce, versatilità, innovazione e capacità di mettersi in gioco con grande maestria e cura dei minimi dettagli.

L’esibizione sarà uno spettacolo a tutto tondo, sul palco con lui 22 musicisti, oltre 100 performers e 26 ballerini.

In una recente intervista il cantautore romano ha parlato delle sue sensazioni in vista di questo tour e dei suoi progetti futuri, dicendosi di sentirsi un privilegiato perché per 50 anni ha vissuto facendo ciò che più gli piace fare ed è stato amato solo per questo.

Nelle arene indoor, grazie al palco al centro, il pubblico – disposto a 360 gradi – può ripercorrere insieme all’artista mezzo secolo di grande musica, grazie a una scaletta mozzafiato, con tutti i più grandi successi – per la prima volta – in ordine cronologico.

AL CENTRO” – prodotto e organizzato da F&P Groupnon celebra solo i 50 anni del rapporto tra CLAUDIO BAGLIONI e la musica, ma anche l’inesauribile e intenso rapporto tra la musica di Baglioni e il linguaggio, il costume e la cultura del nostro Paese.

Queste le date della prima parte del tour: 16 (SOLD OUT) e 17 (SOLD OUT) ottobre al Nelson Mandela Forum di FIRENZE; 19 (SOLD OUT), 20 (SOLD OUT) e 21 (SOLD OUT) ottobre al Pala Lottomatica di ROMA; 23 e 24 ottobre al Pala Prometeo di ANCONA; 26 (SOLD OUT), 27 (SOLD OUT) e 28 (SOLD OUT) ottobre al Mediolanum Forum di MILANO; 30 ottobre (SOLD OUT) al Pala Barton di PERUGIA; 2 (SOLD OUT), 3 (SOLD OUT) e 4 (SOLD OUT) novembre al Pal’Art Hotel di ACIREALE (CT); 6 (SOLD OUT), 7 (SOLD OUT) e 8 (SOLD OUT) novembre al Pala Florio di BARI; 10 (SOLD OUT) e 11 (SOLD OUT) novembre al Pala Sele di EBOLI (SA); 13 e 14 novembre all’Unipol Arena di BOLOGNA; 16 (SOLD OUT), 17 (SOLD OUT) e 18 novembre alla Kioene Arena di PADOVA; 20 e 21 novembre al Pala George di MONTICHIARI (BS); 23 e 24 novembre al Pala Alpitour di TORINO.

La seconda parte riprenderà a marzo 2019: 16 marzo al Modigliani Forum di LIVORNO; 20 marzo al Pala Decò di CASERTA; 23 marzo al Pal’Art Hotel di ACIREALE (CT); 26 marzo al Palasport di REGGIO CALABRIA; 29 marzo al Pala Lottomatica di ROMA; 2 aprile a Pala Rubini Alma Arena di TRIESTE; 5 aprile al Forest National di BRUXELLES (inizio show ore 20.00 – info: www.gracialive.be); 7 aprile al Hallenstadion di ZURIGO (inizio show ore 19.00 – info: www.abc-production.ch); 9 aprile a RDS Stadium di GENOVA; 12 aprile al Mediolanum Forum di MILANO; 15 aprile al Pala Verde di TREVISO; 18 aprile all’Adriatic Arena di PESARO; 24 aprile al Nelson Mandela Forum di FIRENZE.

Credit Photo Angelo Trani

Francesca Michielin, 2640 Tour: da domani, da Vigevano con 13 appuntamenti live nei festival più importanti d’Italia

Pubblicato il 06 Lug 2018 alle 1:01pm

Riparte domani da Vigevano, con 13 appuntamenti live nelle principali città italiane il 2640 Tour di Francesca Michielin.

La giovane cantautrice italiana, dopo aver conquistato i principali club di tutta Italia passando per sold out e raddoppi, riprende questo weekend il 2640 Tour con cui sarà protagonista delle line up dei più importanti festival musicali: domani a Vigevano (Estate in Castello) e domenica a Cremona (Tanta Robba Festival). La leg estiva del tour, che è partita dal Mi Ami di Milano lo scorso 25 maggio con un’esibizione tra le più attese e apprezzate del festival, proseguirà con altri 13 live in tutta Italia, terminando il prossimo 2 settembre con uno speciale appuntamento all’Home Festival di Treviso.

Poi Francesca sarà anche l’opening act d’eccezione al concerto di Alanis Morissette a Roma, il prossimo 9 luglio all’Auditorium Parco della Musica (Cavea).

Durante le sue performance live la cantautrice e polistrumentista porterà sul palco i brani di 2640, il suo ultimo album di inediti pubblicato su etichetta Sony Music che ha quasi raggiunto, con i singoli Vulcano, Io non abito al mare e Bolivia, i 24 milioni di stream su Spotify.

Lo spettacolo di Francesca, unisce il mondo del live electronics a quello pop/rock, per una scaletta ricchissima di oltre 20 brani tutti suonati live, senza l’utilizzo di sequenze e riprodotti in una chiave di ascolto inedita. Francesca e la sua band faranno uso oltre dei tradizionali strumenti, anche delle loro rispettive varianti elettroniche per dare a ogni esecuzione una nuova sfumatura in una dimensione unica e diversa.

Sul palco con Francesca, ci saranno: alla batteria e batteria elettronica Maicol Morgotti, Luca Marchi al basso, pianoforte e synth ed Eugenio Cattini alla chitarra e synth.

In ogni tappa Francesca Michielin si porterà dietro non solo il bagaglio musicale di 2640 ma anche quello visuale. L’aspetto scenografico del live, pensato da Giò Forma insieme a Francesca, è infatti fortemente stilizzato e ruota attorno al logo del disco, i tre triangoli simbolo (il Vulcano rosso, come le parole più crude da comunicare; il Mare, blu e caotico, da imparare ad ascoltare; la Montagna, alta, dove si arriva sulla cima solo per provare a immaginare). Δ∇Δ si trasforma così in un’installazione iconica che sprigiona luminosità e che caratterizza la scena con giochi di luce, anche laser, e cromie. Ogni triangolo al suo interno contiene tanti triangoli, in una struttura che richiama il tangram, gioco semplice ma raffinato, e che diventa anche interattiva: la loro illuminazione in alcuni momenti del live è comandata direttamente da Francesca attraverso la tastiera che sta suonando.

Crediti Francesco Prandoni

Claudio Baglioni, aggiunte nuove date al tour AL CENTRO

Pubblicato il 22 Giu 2018 alle 6:40pm

Il 2018 celebra mezzo secolo di storia della musica italiana, con CLAUDIO BAGLIONI.

Intanto, triplicano le date del nuovo tour che il cantautore romano porterà nelle arene indoor, con il palco al centro e il pubblico che sarà disposto a 360 gradi, a partire dal prossimo mese di ottobre 2018.

Si aggiungono infatti, Perugia (30 ottobre), Acireale (4 novembre), Bari (8 novembre).

Ma per poter far fronte alla grande richiesta di biglietti e permettere a tutti di ripercorrere insieme all’artista mezzo secolo di suoi incredibili ed indimenticabili successi, a marzo 2019 CLAUDIO BAGLIONI tornerà nuovamente sul palco con la seconda parte del suo tour AL CENTRO (prodotto e organizzato da F&P Group).

Queste le date della prima parte del tour AL CENTRO:

16 e 17 ottobre al Nelson Mandela Forum di FIRENZE; 19, 20 e 21 ottobre al Pala Lottomatica di ROMA; 23 e 24 ottobre al Pala Prometeo di ANCONA; 26, 27 e 28 ottobre al Mediolanum Forum di MILANO; 30 ottobre (NUOVA DATA) al Pala Evangelisti di PERUGIA; 2, 3 e 4 novembre (NUOVA DATA) al Pal’Art Hotel di ACIREALE (CT); 6, 7 e 8 novembre (NUOVA DATA) al Pala Florio di BARI; 10 e 11 novembre al Pala Sele di EBOLI (SA); 13 e 14 novembre all’Unipol Arena di BOLOGNA; 16 e 17 novembre alla Kioene Arena di PADOVA; 20 e 21 novembre al Pala George di MONTICHIARI (BS); 23 e 24 novembre al Pala Alpitour di TORINO.

Queste le date della seconda parte del tour AL CENTRO:

16 marzo al Modigliani Forum di LIVORNO 26 marzo al Palasport di REGGIO CALABRIA 2 aprile a Pala Rubini Alma Arena di TRIESTE 5 aprile al Forest National di BRUXELLES (inizio show ore 20.00 – info: www.gracialive.be) 7 aprile al Hallenstadion di ZURIGO (inizio show ore 19.00 – info: www.abc-production.ch) 9 aprile a RDS Stadium di GENOVA 15 aprile al Palaverde di TREVISO 24 aprile a Nelson Mandela Forum di FIRENZE

I biglietti per le nuove date saranno disponibili in esclusiva in prevendita per gli iscritti a Clab On Line dalle ore 11.00 di lunedì 25 giugno. Dalle ore 11.00 di mercoledì 27 giugno, invece, i biglietti saranno disponibili su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di mercoledì 4 luglio nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.fepgroup.it). RTL 102.5 è radio partner dei live.

Claudio Baglioni, prima di essere impegnato con i concerti di AL CENTRO TOUR, tornerà live all’ARENA DI VERONA, venerdì 14 (SOLD OUT), sabato 15 (SOLD OUT) e domenica 16 settembre, con tre rivoluzionari ed imperdibili concerti, nell’anfiteatro veronese che ospiterà, per la prima volta, un concerto con il PALCO AL CENTRO e TUTTI I POSTI a sedere NUMERATI: un triplo rivoluzionario evento di un artista che non smette mai di affascinare e sorprendere con le sue spettacolari “prime volte”.

Per ben tre sere, quindi, uno degli spazi d’arte e d’arte più belli in assoluto e del mondo, si stringerà intorno a Baglioni, al suo super-gruppo e a una grande compagnia di performer, per una epocale prima volta musicale, artistica e scenografica.

Tutte le info www.fepgroup.it.

Ph. Alessandro Dobici

Alvaro Soler: un ritorno live con due imperdibili date estive. Il nuovo singolo “La Cintura” in uscita il 29 marzo

Pubblicato il 29 Mar 2018 alle 8:41am

ALVARO SOLER torna in Italia con due imperdibili appuntamenti live il 18 luglio a Marostica (VI) – Marostica Summer Festival, e il 12 agosto a Forte dei Marmi (LU) – Villa Bertelli. (altro…)

Laura Pausini, Fatti sentire: debutta al #1 della classifica degli album più venduti della settimana. Nuove date al tour

Pubblicato il 24 Mar 2018 alle 10:23am

FATTI SENTIRE, il nuovo album di Laura Pausini uscito il 16 marzo scorso su etichetta Warner Music, debutta direttamente al primo posto della classifica FIMI/Gfk degli album più venduti della settimana che comprende cd, vinili, download e streaming.

FATTI SENTIRE è al n. 1 anche nella classifica dedicata ai soli vinili.

Con il tredicesimo album in studio, che arriva in occasione dei suoi 25 anni di carriera, Laura Pausini si conferma grande protagonista del 2018. FATTI SENTIRE ha conquistato in poche ore dall’uscita i vertici della classifica iTunes degli album più venduti in Italia, Europa e America latina.

La cantante italiana più amata al mondo tornerà live in Italia il 21 e 22 luglio 2018 con due anteprime evento al CIRCO MASSIMO, che precedono la partenza di un grande tour che la porterà in tutto il mondo a partire dall’estate. Dopo essere stata la prima donna a calcare il palcoscenico dello Stadio San Siro nel 2007, Laura sarà anche la prima donna ad esibirsi al Circo Massimo in ben due serate storiche per la musica italiana. A seguire, partirà poi subito dopo con un grande tour mondiale negli Stati Uniti e in America Latina. A settembre sarà di nuovo in Europa, per un tour nei palazzetti italiani e a seguire nel resto dei paesi europei.

I biglietti per le nuove date del tour, prodotto e organizzato da F&P Group, sono disponibili in presale dalle ore 16.00 di ieri per il fan club e in prevendita dalle ore 16.00 di domani online sul sito di TicketOne (www.ticketone.it), e in tutti i punti vendita autorizzati dal 31 marzo.

Jovanotti, al via dal Forum di Assago (12 date) il mega tour “Lorenzo Live”

Pubblicato il 13 Feb 2018 alle 2:20pm

E’ iniziata alla grande la super festa di Lorenzo Jovanotti, partita il 12 febbraio dal Forum di Assago di Milano dove terrà 12 concerti, prima di partire per le date nei palazzetti del resto di Italia, 40 concerti sold out ad oggi, e raggiungere anche l’estero.

Tante canzoni tratte dal nuovo album “Oh, vita!” e grandi hit rimaneggiate in funzione di una band dove la sezione ritmica e i fiati la fanno da padrone. Il concerto di Jovanotti è uno show oltraggioso nel suo essere colorato, ritmico, nel suo opporsi alla cupezza.

Prodotto da Trident Music ‘Lorenzo live 2018’ è una grande festa! Ma è anche il più incredibile di tutti i concerti di sempre di Lorenzo Jovanotti. Ambientato nel salone delle feste che nasce con l’arrivo dello show in ogni palazzetto. “E’ iniziato tutto da una pagina di Don Chisciotte poi è arrivato il lampadario e ho visto lo spettacolo che volevo fare. Cercavo un punto di partenza, un’immagine, una suggestione. In questi casi divento un cacciatore, sto in agguato in cerca di cose che attirino la mia attenzione in modo speciale e soprattutto irrazionale, come un bimbo in gita”.͟

Lo spettacolo comincia appena si entra nel Palazzo: 13 grandi lampadari trasformano lo spazio in un vero e proprio salone delle feste. Ideati da Lorenzo e progettati da Claudio Santucci di Giò Forma, ogni lampadario ha 370 cm di diametro, 200 mt lineari di pendagli di vero cristallo e 120 macchine laser ciascuno.

“Nel salone della casa dove abbiamo montato lo studio per registrare il disco c’era un grande lampadario di cristallo, e mentre cantavo ce l’avevo sopra la testa, così ho pensato che fosse un segno e che in qualche modo avrei voluto portarlo in tour. Trasformare il palasport in una ͞ballroom͟, un salone delle feste, modificare la percezione del luogo. Ne ho parlato con Giò Forma e loro hanno progettato questi lampadari che sovrastano il pubblico, lo scaldano, lo accolgono, le emozionano e durante il concerto si trasformano da oggetti classici in macchine da discoteca, astronavi, ufo, sparalaser, dischi volanti di luna park, lampioni di città”, dice Lorenzo.͟

Lo show si apre con un’opera realizzata da Manuele Fior, uno dei più grandi fumettisti italiani alle prese con la sua prima animazione, che per la prima volta collabora a uno show.

Partendo dall’idea di Lorenzo ha scritto e realizzato un cartone introduttivo con protagonista il Jova/Don Chisciotte. Tre minuti d’immagini travolgenti che introducono l’adattamento teatrale di Corrado D’Elia, recitato in spagnolo dalla magica voce di Miguel Bosé.͞ “Sono sempre stato affascinato dal personaggio inventato da Cervantes, uno dei miti fondamentali della nostra storia. Era uscita una nuova traduzione di Don Chisciotte e leggendola ho scoperto che il cavaliere nel romanzo ha la mia età di oggi, è sulla cinquantina. E’ bastato questo “futile motivo͟ a farmi scattare sull’attenti e farmi pensare a lui come allo spirito guida dello spettacolo, una sorta di sottotesto. Poi mi è capitato sottomano il testo che Corrado D’Elia ha scritto per il suo adattamento teatrale dell’opera di Cervantes e le cose si sono messa in fila nella mia testa. Avevo l’inizio del concerto, e tutto poteva partire da lì. Ho chiesto infine a Miguel se gli andava di essere lui la voce del cavaliere errante e Bosé ha accettato ed è stato fantastico!͟”

Il precedente tour di Jova si chiudeva con ‘Ti porto via con me’, il brano che questa volta apre la scaletta, per riprendere poi il discorso da dove ci eravamo lasciati e iniziare lo show più tirato e avventuroso di sempre, a cui Lorenzo abbia mai pensato. In scena con Lorenzo ci sono Saturnino al basso, Riccardo Onori alla chitarra, Cristian Rigano alle tastiere e synth, Franco Santarnecchi al piano e fisarmonica, Gareth Brown alla batteria, Leo di Angilla alle percussioni, Gianluca Petrella al Trombone, Jordan MC Lean alla tromba, Matthew Bauder al sax.

Il fantastico show di Jovanotti passa dalle atmosfere acustiche all’hip hop dal dancehall, alla disco al rock’n’roll senza fermarsi mai un solo minuto. Si è di fronte ad un’idea più decostruita del concerto, più libera da qualsiasi schema. E’ infatti un tour all’insegna dell’idea di rock’n’roll show.͟

La scaletta è tiratissima: si balla dall’inizio alla fine! Trenta canzoni, una scaletta di hit imperdibili, con al centro un momento dj set di Lorenzo in consolle che ne raggruppa anche un’altra decina di canzoni che cambieranno di sera in sera.

Da L’ombelico del mondo, con i ballerini gonfiabili colorati in mezzo alla gente, a Ciao mamma, passando per Sbam!, Famee Le canzoni; da L’estate addosso a Safari, da Tutto l’amore che ho a Il più grande spettacolo dopo il Big Bang, la scaletta è una sequenza di singoli da lasciare senza fiato. Una breve parentesi con Mi fido di te, Sbagliato, Baciami ancora, Chiaro di luna rappresenta la parte più acustica dello show, che chiude con Viva la libertà, brano tratto dall’ultimo album Oh, vita!, prodotto da Rick Rubin, che ha già superato le 120 mila copie vendute.

In scena uno schermo realizzato custom 24×8 mt, che si apre in 4 sezioni. Il palco 20 x 12 metri si allunga in mezzo al salone delle feste per 17 metri per raggiungere un secondo palco di 20 metri quadrati anch’esso costruito appositamente per lo show che su Fame, il brano che chiude l’album Oh, vita!, si alza a 4 metri di altezza come un grande ponte sospeso verso un terzo palco custom, mondo del DJ set.

I 13 lampadari realizzati per Giò Forma da Zime Carpenteria ospitano 312 lampadine e 120 laser, e insieme ai 400 corpi illuminanti e ai vari laser in quota su tutto il perimetro, costituiscono il parco luci di Lorenzo live 2018, magistralmente orchestrate da Paul Normandale, light designertra gli altri dei Coldplay, Björk, James Blunt, Shakira, Kings of Lion, Massive Attack. ͞Il lavoro fatto sulle luci da Paul Normandale è meraviglioso e funziona insieme ai visual in modo assolutamente complementare. Il progetto visual di questo tour è nuovo. Non è un concerto a cui si assiste, è un concerto da vivere dal di dentro, in modo immersivo e totale, a partire dall’ingresso nel palasport, l’atmosfera è già lì ad accogliere chi arriverà, nella musica in diffusione selezionata apposta, nella presenza folle del ͞Mago Lorè͟, con i grandi lampadari già accesi.͟

Lo show visual che da sempre accompagna con immagini esclusive ogni singola canzone degli spettacoli di Lorenzo, è ancora più potente. Realizzato in collaborazione con Carlo Zoratti e con l’amico e storico collaboratore Sergio Pappalettera (i due firmano con Lorenzo la direzione artistica del tour) e la sua Studio Prodesign. Tra le curiosità le immagini de Gli immortali vedono Lorenzo nello storico costume originale che fu del Don Chisciotte di Vittorio Gassman. La produzione esecutiva è di Soup 2 Nutsdi Andrea Staleni che collabora per la prima volta per uno show di Jovanotti.͞

I partner tecnici dello show sono Pioneer DJ, che ha allestito lo stage per il DJ Set con la sua migliore tecnologia: console, sampler e remix station, e Technogym che segue il tour fornendo una vera Gym on tour. Official energy drink è RedBull. Main partner dello show sono Intesa Sanpaolo Sharing Music e Fiat.

Dopo le date milanesi Lorenzo Jovanotti partirà alla volta di Rimini, Firenze (9 show), Torino (5), Bologna (3), Roma (8), Acireale (3), Verona (6), Eboli (3), Ancona (3) e Padova, e poi per l’estero.