dati Auditel

Sanremo 2019, i duetti della quarta serata e l’ospite speciale Luciano Ligabue

Pubblicato il 08 Feb 2019 alle 2:44pm

Luciano Ligabue è la star tanto attesa della quarta e penultima serata del Festival di Sanremo 2019. Nel programma di oggi ci sono infatti i duetti con ospiti, da parte dei 24 artisti in gara, che interpreteranno il loro brano in una versione completamente nuova e rivisitata.

Al migliore andrà poi, un premio speciale, e a fine serata verrà stilata una nuova classifica parziale, in base alla media tra le percentuali ottenute sino ad oggi compreso.

Anche ieri, intanto, gli ascolti della serata hanno tenuto, facendo totalizzare alla Rai 9.409.000 spettatori medi e il 46,7% di share.

La direttrice di Rai1 Teresa de Santis si dice molto soddisfatta dei risultati delle prime tre serate del festival targato Claudio Baglioni. E riferendosi agli ascolti di ieri sera dice: “Gli ascolti del Festival evidenziando uno share in linea con la seconda serata, con un aumento degli utenti. Il record degli ultimi 20 anni di questo Festival è relativo all’aumento dei giovani in ascolto per il Festival della musica italiana”. Il direttore ha poi tenuto a precisare come l’attenzione resti ancora molto alta durante tutta la gara, ma “la crescita nel periodo del Festival c’è stata anche per altri programmi di Rai Uno, come nel caso di “Uno Mattina” e “La Prova del cuoco”. Particolare orgoglio per la presenza dei giovani, quindi, del quale riconosce il merito alla selezione dei cantanti fatta da Claudio Baglioni e alla sua direzione artistica, per cui il “dirottamento, tanto voluto dal cantautore italiano, è pienamente riuscito”. “Il merito va poi anche ai conduttori Bisio e Raffaele e alla loro comicità”.

Ma, alle parole della De Santis, seguono quelle del vice direttore di rete Claudio Fasolo che aggiunge “Il picco più alto di ascolti si è avuto alle ore 21.46 quando si sono esibiti Claudio Bisio e Virginia Raffaele mentre presentavano la gara, con 13.218.000 spettatori sintonizzati al Festival. Altro picco di share si è avuto poi alle ore 23.43 con il 52,49% di ascolti in termini di share”.

Presente alla conferenza stampa di questa mattina, oltre al sindaco di Sanremo Alberto Bianchieri, anche il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti: “È un giorno importante – ha detto Toti – che non riscatterà il dolore ma ci farà ricordare le vittime e spero che ci sia anche un’occasione per ricordarle durante il Festival”. “Stasera – ha aggiunto ancora – verrà consegnato un premio, una lanterna che segnerà anche un momento di rinascita per la Liguria dopo tante emozioni negative”.

Il direttore artistico Claudio Baglioni ha accolto con gioia tale richiesta confermando: “Non so ancora, se tra oggi o domani, ma ci sarà, lo avevamo già previsto, con un numero collettivo per ricordare questo evento che ci ha toccato tutti, molto da vicino”.

Baglioni poi, ha chi gli ha chiesto se farà la terza edizione del Festival ha risposto: “Ho un tour da fare, e per ora penso solo a quello”. “Nulla esclude nulla, ci sono le esigenze di tutti e a fine festival con Claudio ne parleremo”. Ha sottolineato ancora la De Santis.

Tornando poi all’ospite d’onore di questa sera, Luciano Ligabue, il rocker italiano tornerà sul palcoscenico dell’Ariston a distanza di 5 anni dal suo debutto avvenuto nel 2014, proponendo tra l’altro un omaggio a Francesco Guccini insieme a Claudio Baglioni. Il 2019 segnerà per lui il suo grande ritorno sulla scena musicale con un disco inedito che uscirà il prossimo 8 marzo dal titolo “Start”. Dodicesimo della sua carriera artistica e musicale, anticipato dal singolo “Luci d’America”, che a tre settimane consecutive dall’uscita è ancora il brano più trasmesso dalle radio. Il 14 giugno prossimo, poi, la rockstar italiana partirà da Bari con il suo “Start Tour” nei principali stadi italiani.

I duetti dei 24 artisti in gara (non in ordine di uscita).

1) Ultimo con Fabrizio Moro; 2) Simone Cristicchi con Ermal Meta; 3) The Zen Circus con Brunori Sas; 4) Daniele Silvestri con Manuel Agnelli; 5) Paola Turci con Beppe Fiorello; 6) Nek con Neri Marcorè; 7) Enrico Nigiotti con Paolo Jannacci e Massimo Ottoni; 8) Boomdabash con Rocco Hunt e i Musici Cantori di Milano 9) Mahmood con Gué Pequeno; 10) Loredana Bertè con Irene Grandi; 11) Anna Tatangelo con Syria; 12) Francesco Renga con Bungaro e Eleonora Abbagnato; 13) Negrita con Enrico Ruggeri e Roy Paci; 14) Motta con Nada; 15) Arisa con Tony Hadley e le coreografie dei Kataklò; 16) Irama con Noemi; 17) Patty Pravo e Briga con Giovanni Caccamo; 18) Ex-Otago con Jack Savoretti; 19) Achille Lauro con Morgan; 20) Federica Carta e Shade con Cristina D’Avena; 21) Nino D’Angelo e Livio Cori con Sottotono; 22) Ghemon con Diodato e Calibro 35; 23) Einar con Biondo; 24) Il Volo con il violinista Alessandro Quarta.

MODALITA’ DI VOTO – Nuove modalità di voto stasera. Il televoto pesa per il 50%, la sala stampa per il 30%, la giuria degli esperti per il 20%. Non vota più la demoscopica.

Ascolti Tv Auditel, Festival di Sanremo 2019 come è andata la terza serata

Pubblicato il 08 Feb 2019 alle 10:36am

La terza serata della 69esima edizione del Festival di Sanremo, andata in onda giovedì 7 febbraio, è stata vista da 9 milioni e 408mila telespettatori, con uno share del 46,7 per cento. Più nel dettaglio, la prima parte della serata ha avuto 10 miloni e 851mila spettatori pari al 46.37 per cento di share; la seconda ha avuto 5 milioni e 99mila spettatori pari al 48.96 per cento di share.

Oltre alla seconda infornata degli altri dodici artisti in gara, sul palco dell’Ariston si sono avvicendati una serie di ospiti speciali e specialissimi di tutto rispetto. Antonello Venditti che ha cantato “Sotto il segno dei Pesci” e con Baglioni “La notte prima degli esami”. Alessandra Amoroso che si è esibita nella sua nuova canzone dal titolo “Dalla tua parte”, estratto dall’album di inediti 10, festeggiando così anche i dieci anni di carriera dall’esordio ad Amici sul palco dell’Ariston. Dopo la prima esibizione, la cantante salentina ha ringraziato Claudio Baglioni con queste parole: “Dieci anni insieme. Sei stato il primo a credere in me e oggi mi hai dato la possibilità di essere qui”. Poi la ex ragazza di Amici ha duettato con lui sulle note di “Io che non vivo senza te”.

Ornella Vanoni ospite del Festival è arrivata sul palco prendendosela con la Raffaele. “Mi hai rovinato la vita”. “Mi hai fatto passare per rimbambita. Recedi, stai zitta. Mi hai fatto passare per una pazza, maniaca sessuale. Ho passato un anno di inferno”, spiegando che in molti la credevano l’altra, la vera Vanoni. E la comica che le ha risposto: “Mi dispiace se hai amici rincoglioniti”. Poi la Vanoni è stata protagonista di un gustoso siparietto con la collega Patty Pravo arrivata con Briga per esibirsi con il loro pezzo “Un po’ come la vita”, baciandosi sulla bocca.

Raf e Umberto Tozzi, arrivati sul palco cantano tutti i loro vecchi successi, come sodalizio prima del tour che li porterà prossimamente in giro per l’Italia. Con Baglioni, Bisio e Raffaele il pubblico in sala e a casa, si scatena sulle note di “Gente di mare”.

Fabio Rovazzi dopo Sanremo Giovani 2018 arriva per far cantare e ballare sulle note delle sue canzoni, che letteralmente conquistato persone di tutte le età.

“Il Festival è truccato!”. Blitz sul palco, passata la mezzanotte. Si tratta di Claudio Bisio e Rovazzi è un insospettabile Cavallo Pazzo, Fausto Leali. Per i più giovani, si tratta di un gustosissimo e ironico déjà-vu di quanto accaduto veramente nel 1992, quando Mario Appignani, storico disturbatore-contestatore, strappò il microfono a Pippo Baudo in diretta per annunciare la vittoria già stabilita a tavolino a favore proprio di Leali.

E’ la volta di Serena Rossi, ulteriore conferma. Grande artista, attrice, doppiatrice, intrattenitrice e anche cantante. Ha cantato “Almeno tu nell’Universo” in modo divino. Con una padronanza unica! Estasiato anche Baglioni che ha cantato con lei, e che con la Martini aveva avuto diverse collaborazioni. Serena ha anticipato la fiction che la vede protagonista “Io sono Mia”, che al cinema il mese scorso ha ottenuto un grandissimo successo, e che ora arriverà la prossima settimana su Rai1 in prima serata, martedì 12 febbraio.

Claudio Baglioni nel corso della serata ha aperto la kermesse canora con la sua W L’Inghilterra accompagnato dal corpo di ballo di Giuliano Peparini. Poi è stata la volta di E tu…a mandare in visibilio il pubblico dell’Ariston.

Ma allora, rispetto alle passate edizioni, come saranno andati gli ascolti della terza serata del Festival? L’anno passato, il trio Baglioni-Favino-Hunziker fece meglio della seconda e totalizzò 10.825.000 spettatori con il 51,6% di share, battendo i predecessori Carlo Conti-Maria De Filippi che invece nel 2017 segnarono 10.420.000 spettatori con il 49.70% di share.

La terza serata di Sanremo 2018 ottenne il miglior risultato Auditel fin dal 1999, ovvero del primo Sanremo condotto da Fabio Fazio. Certamente il trio di quest’anno riesce a tenere alta la media serata per serata.

Annozero: dati sbagliati su sito ‘Porta a Porta’, Santoro censura Vespa

Pubblicato il 06 Mag 2011 alle 3:05pm

Nel corso della diretta del programma televisivo Annozero di ieri giovedì 5 maggio, il conduttore Michele Santoro, attaccato dalle rivelazioni di Libero sul “taroccamento” dei risultati Auditel, ha così risposto: “Libero ha scritto che i risultati Auditel di Annozero sono taroccati e che noi abbiamo dei fan in chi fa i dati Auditel, ma avrebbero potuto vedere i dati su Internet dove è difficile il taroccamento. Sia chiaro comunque che il lavoro che svolgono Libero e Il Giornale di controllare trasmissioni come la nostra è legittimo. Ma parlare di una manipolazione da parte nostra mi sembra eccessivo”. (altro…)