dieta al finocchio

Come dimagrire con la dieta del finocchio

Pubblicato il 01 Mag 2018 alle 8:13am

Se volete perdere chili in eccesso e depurarvi in maniera semplice e naturale, potete ricorrere alla dieta del finocchio.

Il finocchio è un ortaggio dalle diverse proprietà: con solo 9 calorie ogni 100 grammi, indicato per un regime dietetico ipocalorico, in quanto aiuta anche la digestione e riduce la fermentazione intestinale. Inoltre, è ideale per sgonfiare la pancia, regolarizzare l’intestino e depurarsi.

Ecco allora qualche consiglio su come integrarlo nello stile di vita sano associando ad una corretta alimentazione un po’ di attività fisica.

Colazione: tutti i giorni scegliete caffè d’orzo o un bicchiere di latte scremato con 30 gr di cerali. Spuntini: non più di due o tre al giorno prediligendo yogurt alla frutta oppure una tisana ai semi di finocchio per sgonfiare la pancia.

Lunedì: a pranzo 150 gr di gnocchi di patate conditi con pomodoro fresco e basilico, 60 gr di bresaola e rucola a volontà, infine insalata di finocchio. Per cena, un hamburger di manzo e una passata di finocchi e patate lesse, macedonia di kiwi, fragole e ananas al naturale.

Martedì: a pranzo 50 gr di spaghetti alle vongole, finocchi al vapore, 200 gr di altre verdure a piacere. Per cena, 35 gr di riso allo zafferano, insalata di polipo condita con olio, limone e prezzemolo, sale e peperoncino, come frutta una pera.

Mercoledì: a pranzo 50 gr di pasta ai finocchi e 30 gr di taleggio, 100 gr di pollo in umido e un kiwi. Per cena minestrone di verdure senza legumi, 120 gr di carne alla pizzaiola e insalata di finocchi.

Giovedì: per pranzo 50 gr di pasta al pomodoro fresco e basilico, funghi champignon tagliati sottili con finocchi e scagliette di grana, frutta un’arancia. Per cena, passato di verdure, carote e patate, frittata al forno con un uovo e finocchi tagliati alla julienne, insalata di pomodori.

Venerdì: a pranzo 50gr di riso con zucchine e menta, cruditè di finocchi e asparagi lessi, mirtilli al naturale. Per cena passato di verdure, piselli e finocchi, spigola al cartoccio con cipolla e pomodorini, insalata di verdura mista.

Sabato: crema di cavolfiore e patate per pranzo, petto di pollo alla piastra, insalata di verdura mista con finocchi tagliati sottili. Per cena 50 gr di pasta al radicchio, finocchi saltati, una coppa di fragoline di bosco al succo d’arancia naturale, insalata di verdura mista.

Domenica: lasagne condite con tritato di manzo, finocchi sottili, pomodorini e una sottiletta (1 porzione), biete lesse, un frutto. Per cena insalata di asparagi, finocchi gratinati al forno con pangrattato e grana, 150 gr di ricotta al forno.

Altre proprietà benefiche del finocchio

Oltre ad essere ricco di vitamine e sali minerali, contiene molti principi attivi che lo rendono particolarmente utile per contrastare gotta, astenia, inappetenza, reumatismi, flatulenza, vomito, vista debole. Inoltre, essendo ricco di flavonoidi o fitoestrogeni, sostanze estrogeniche naturali, il finocchio ha un effetto equilibrante sui livelli ormonali femminili, può favorire la regolarizzazione del ciclo mestruale, la secrezione lattea e prevenire la comparsa del tumore al seno. Agisce inoltre sul fegato e sui sistemi di disintossicazione regolarizzando e migliorando la funzione epatica. Agisce sul sistema nervoso prevenendo e/o alleviando gli spasmi muscolari.