dieta della longevità

Dieta Smartfood, aiuta a vivere meglio e più a lungo. I 32 cibi raccomandati

Pubblicato il 01 Mar 2016 alle 6:00am

Si potrebbe chiamare la dieta Smartfood o dieta della longevità. Uno schema nutrizionale contenente una serie di cibi e alimenti capaci di allungare la vita e far vivere meglio in salute.

L’Istituto europeo di oncologia, nell’ambito del progetto SmartFood, ha individuato 22 alimenti che aiutano a vivere più a lungo e 10 che invece aiutano invece a vivere meglio.

Si tratterebbe di alimenti sani, individuati grazie alla nuova scienza, la nutragenomica, ambito che studia come il cibo possa essere in grado di modificare l’attività dei geni e consentire di prevenire sovrappeso, obesità, cancro e malattie cardiovascolari, metaboliche e neurodegenerative.

Esisterebbero insomma alcuni cibi in grado di aiutare a regolare il metabolismo e a tenere lontano il cancro e altre patologie dannose per la salute.

Tra questi, alimenti come i kiwi ricchi di vitamina C, il basilico fonte di calcio. E ancora, arance rosse, cavoli, ciliegie, frutti di bosco, melanzane, patate viola, prugne nere, radicchio, uva nera, ricchi di antocianine.

Asparagi, capperi, cioccolato fondente, cipolle, lattuga, contenenti la quercetina, oppure cachi, fragole, mele capaci di apportare fisetina. Tè verde e tè nero epigallocatechingallato mentre la paprika piccante e il peperoncino la capsaicina.

Dieci invece i cibi considerati protettivi: aglio, cereali integrali, erbe aromatiche, frutta fresca, frutta a guscio, legumi, olio extravergine d’oliva, olio di semi spremuti a freddo, semi oleosi e verdura.

La rassegna di 32 cibi intelligenti (divisi tra longevity e protective) è racconta nel nuovo libro di Eliana Liotta (La dieta Smartfood, edito da Rizzoli) e Pier Giuseppe Pelicci, direttore del Dipartimento di Oncologia dello Ieo.

Stare a digiuno fa bene, rallenta l’invecchiamento

Pubblicato il 22 Giu 2015 alle 11:29am

Grazie alla “Dieta mini-digiuno” (DMD), inventata dall’italiano Valter Longo, trasferitosi da giovane negli USA, sembra veramente funzionare per il ringiovanimento dell’organismo. (altro…)