diritto all’oblio

Cyberbullismo, la Camera approva. La parola al Senato

Pubblicato il 21 Set 2016 alle 12:29pm

L’aula della Camera ha approvato ieri – con 242 sì, 73 no e 48 astenuti – il progetto di legge, che passa ora al Senato sul Cyberbullismo.

Tra le principali novità, oltre alla prima definizione del reato, le condanne fino a sei anni per lo stalking via web, e la possibilità per chiunque, anche minorenne, di chiedere ai gestori dei siti la rimozione o l’oscuramento di contenuti aggressivi.

Il Garante per la Privacy verifica l’intervento del gestore del sito e, se questi non adotta misure entro 48 ore, provvede lui direttamente.

I gestori dei siti dovranno d’ora in poi attenersia specifiche procedure per il recepimento e la gestione delle richieste di oscuramento, rimo- zione o blocco dei dati; obbligo di comunicazione di tali procedure sull’home page degli stessi siti.

Diritto all’oblio, dopo Google è la volta di Microsoft e Yahoo

Pubblicato il 02 Dic 2014 alle 9:18am

Dopo Google, anche Microsoft e Yahoo pensano a come eliminazione su richiesta, da parte dei cittadini europei, i propri link dai risultati dei motori di ricerca come previsto dalla sentenza sul diritto all’oblio della Corte di Giustizia Ue del 13 maggio scorso. (altro…)

Google sì al ‘diritto all’oblio’, darà la possibilità agli utenti di cancellare i link dalla rete

Pubblicato il 31 Mag 2014 alle 7:05am

Google apre al cosiddetto “diritto all’oblio”, ovvero al servizio attraverso il quale gli utenti europei possono richiedere che i link siano completamente rimossi dai motori di ricerca.

L’azienda, si è impegnata rendere disponibile a breve, un formulario da compilare online attraverso il quale poter inoltrare la richiesta. (altro…)