disabilità motorie bambini

Al Bambin Gesù la riabilitazione si fa ai piccoli con i robot

Pubblicato il 12 Feb 2016 alle 7:01am

Due robot saranno utilizzati per riacquisire l’uso della mano in piccoli pazienti con danni neurologici. Questo l’ultimo importante sistema scoperto per il recupero della funzionalità dell’arto superiore nei bambini affetti da disabilità motorie.

Una rivoluzione messa a punto a Roma dal Bambino Gesù per far tornare ad afferrare e manipolare gli oggetti.

L’obiettivo di ‘Arm e Hand’ (cioè braccio e mano) e ‘Wrist’ (polso), a bambini dai 3 anni in poi.

Macchinari già usati con successo nei più importanti centri internazionali di riabilitazione ora disponibili anche in Lazio, adattabili a difficoltà funzionali durante la crescita grazie soprattutto alla donazione fatta dalla Fondazione Roma.

I nuovi macchinari andranno ad arricchire la dotazione tecnologica del MARLab, il laboratorio di Analisi del Movimento e Robotica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.