disinfettanti mani

Disinfettanti per le mani, possono essere pericolosi. Come prepararne uno con ingredienti naturali

Pubblicato il 31 Mar 2019 alle 6:39am

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ritiene che sia una buona norma igienica lavare le mani spesso per evitare il proliferare di germi e batteri da se verso gli altri o viceversa. E di evitare numerose malattie gravi in considerazione del fatto che ben l’80% delle infezioni più comuni vengono trasmesse proprio attraverso mani contaminate, quando non sono disponibili acqua e sapone. E per questo motivo spesso si consiglia l’uso di disinfettanti a base alcolica.

Negli ultimi tempi, però si sta assistendo ad un utilizzo esagerato.

Se anche voi rientrate tra coloro che lo esano frequentemente state attente.

Il disinfettante per le mani è composto da una miscela di alcol tra il 60% e l’80%. Rimuove i germi dalle mani, rimuove l’umidità in eccesso e sostituisce l’acqua calda e il sapone. Quando si strofinano le mani con questo prodotto, esso evapora rapidamente, lasciando le mani pulite e prive di batteri.

Esistono in commercio, però, dei disinfettanti per le mani che non sono una soluzione rapida. Se li usate molto spesso al posto di acqua calda e sapone, possono danneggiare la salute per queste cause:

• Potrebbero sviluppare resistenza agli antibiotici. Molti, infatti di essi usano un antibiotico che teoricamente elimina il 99% dei batteri che vivono sulle mani. I batteri si adattano e diventano più forti. Ma quando hai bisogno di antibiotici, veramente, questi diventano inefficaci.

• L’uso frequente di un disinfettante per le mani può disturbare i livelli ormonali. La ricerca indica che in alcuni di essi, sono presenti ingredienti antibatterici che interrompono i livelli ormonali, specialmente nei bambini e nei giovani adulti. Questo può avere degli effetti negativi a lungo termine.

• Il disinfettante per le mani può essere pericoloso per i bambini piccoli che mettono tutto in bocca. Due nocciole di un disinfettante per le mani corrispondono a diversi bicchieri di alcol, quindi è facile per bambini o animali domestici sperimentare accidentalmente una intossicazione da alcol.

• I disinfettanti possono incidere negativamente sul sistema immunitario. Utilizzati negli ospedali, dove spesso usati da medici ed infermieri è emerso che esiste un alto rischio di trasmissione di malattie gravi con disinfettanti piuttosto che con acqua e sapone.

• Il disinfettante per le mani apre la strada ai batteri. Il componente principale del disinfettante per le mani è l’alcol. L’uso regolare di questo prodotto sulle mani può rendere la pelle molto secca. Causare screpolature, dando ai batteri la possibilità di trovare un varco diretto per entrare direttamente a contatto con l’organismo umano.

Come preparare allora un disinfettante naturale fai da te?

Se desiderate disinfettare le mani ma essere certe di non correre rischi, ecco gli ingredienti naturali che fanno per voi. Sono sani e sicuri.

Prendete un flacone spray di 120 ml, riempitelo per metà con acqua e aggiungeteci:

– 30 gocce di una miscela di oli essenziali di limone, lime, lavanda o melaleuca, olio dell’albero del tè – 8 – 10 gocce di olio di vitamina E – 2 cucchiaini di gel di aloe vera Prima dell’uso, agitate bene la bottiglia spray. Grazie alla presenza di queste sostanze, questo disinfettante naturale lascerà le vostre mani lisce, morbide, disinfettate e profumate.