dna modificato

Dna modificato, la Cina conferma: “Cʼè una seconda gravidanza, dopo le due gemelline”

Pubblicato il 23 Gen 2019 alle 12:04pm

In Cina, nell’ambito degli esperimenti di bimbi geneticamente modificati, c’è una seconda gravidanza. Finito nella bufera il ricercatore He Jiankui, dopo l’annuncio della nascita a novembre di due gemelline con il Dna “corretto” per evitare di contrarre l’Aids. Lo scienziato, dopo il caso delle due bambine, era stato subito licenziato dalla Southern University of Science di Shenzhen.

Sull’esperimento, dichiarato illegale dalle autorità di Pechino, sono in corso ancora indagini. Durante un forum ad Hong Kong, lo scienziato aveva annunciato un’altra “potenziale gravidanza” e secondo le autorità cinesi la donna è ancora incinta. Dalle indagini è emerso che tra marzo 2017 e novembre 2018, He Jiankui ha segretamente organizzato un team, anche con personale non cinese, per il progetto, reclutando 8 coppie di volontari, con maschi positivi all’Hiv e donne negative. Una coppia si sarebbe alla fine tirata indietro. L’esperimento non è visto di buon occhio dalla comunità scientifica per i problemi di etica che pone mentre per le autorità cinesi He ha violato “gravemente le normative statali in materia” e sarà processato. He ha studiato nell’universita’ americana di Stanford ed era stato richiamato in patria nell’ambito di un piano volto ad invertire la fuga di cervelli. Dopo l’annuncio di He, gli scienziati hanno reclamato un trattato internazionale sulla modifica del Dna umano.

Cina, esseri umani con DNA modificato, nascono due gemelline

Pubblicato il 27 Nov 2018 alle 6:08am

Scienziato cinese sostiene di aver creato i primi esseri umani geneticamente modificati al mondo. Si tratterebbe di due gemelle nata lo scorso mese, il cui DNA sarebbe stato modificato con un ‘nuovo potente strumento’ in grado di riscrivere il codice genetico.

Altro scienziato, ma statunitense, asserisce infatti di aver aver preso parte al lavoro fatto dal primo in Cina, dove ha utilizzato una tecnica di genoma-editing vietata negli Stati Uniti. I cambiamenti del DNA eseguiti possono passare alle generazioni future e rischiando di danneggiare altri geni.

Se fosse vero, tale esperimento si tratterebbe di un profondo salto sia in avanti dal punto di vista genetico – scientifico ma anche che dal punto di vista etico. Alcuni scienziati hanno infatti denunciato l’esperimento cinese come sperimentazione umana.

Il ricercatore He Jiankui, di Shenzhen ha dichiarato di aver alterato gli embrioni di sette coppie durante i trattamenti di fertilità, con una gravidanza giunta a termine. Il suo obiettivo era quello di conferire la capacità di resistere a future infezioni da HIV.