Dpcm

Si va verso la proroga agli spostamenti tra regioni

Pubblicato il 22 Feb 2021 alle 6:09am

Dovrebbe arrivare la proroga oggi al divieto di spostamento tra le regioni, fino al prossimo 5 marzo.

Divieto che scade giovedì prossimo. C’è chi però, vorrebbe prorogare il divieto sino al prossimo 31 marzo 2021. L’appuntamento sarà oggi alle ore 19, quando si riuniranno con una convocazione tutti i governatori d’Italia.

Un’accelerazione rispetto a quanto era trapelato alcuni giorni fa. All’ordine del giorno dell’incontro con i governatori, riunitisi in conferenza, ci sono anche le nuove misure in vista del prossimo 5 marzo dell’ ultimo Dpcm, per contenere l’aumento dei contagi provocato dall’arrivo delle varianti, da quella inglese a quella brasiliana.

Photo credit L’Arena.it

Nuovo Dpcm, musei aperti solo nei feriali in zona gialla

Pubblicato il 15 Gen 2021 alle 6:00am

Il governo dice sì alla riapertura dei musei dal prossimo 18 gennaio nelle regioni gialle e, naturalmente, anche in quelle che dovessero mai raggiungere l’obiettivo, per le nuove zone bianche in cui cadranno tutte le restrizioni tranne l’obbligo di mascherina e quello del distanziamento. (altro…)

Coronavirus, potrebbe slittare la riapertura delle palestre e dei centri estetici il 15 gennaio

Pubblicato il 29 Dic 2020 alle 6:00am

Nei prossimi giorni verranno discussi alcuni punti cruciali per alcune attività economiche e, se da una parte il Cts chiede una revisione delle linee guida per quanto riguarda le attività legate allo sci. Dall’altra l’esecutivo frena su quelle attività che sono indicate come possibili catalizzatori del contagio da coronavirus per le loro caratteristiche. Il 7 gennaio infatti, tutte le regioni dovrebbero tornare in zona gialla, a meno di nuove indicazioni, il Dpcm in atto vale fino al 15 gennaio, e il dibattito sulle riaperture si è già acceso.

Palestre, ristoranti, hotel e sci: tutte le richieste delle Regioni Il Cts ha chiesto un tavolo al ministro dello Sport per “accelerare i tempi e consentire alle persone e soprattutto ai giovani di riprendere l’attività fisica al più presto possibile”. Tuttavia potrebbe non essere così semplice alla luce dell’evoluzione dell’epidemia da covid-19.

Dpcm: a scuola il 7 gennaio, al 100% per il primo ciclo, al 75% per le superiori

Pubblicato il 05 Dic 2020 alle 6:09am

La novità introdotta nell’ultimo governo giallo rosso è il ritorno a SCUOLA in presenza dal 7 gennaio, al 100% per il primo ciclo, al 75% per le superiori. Inizialmente nella bozza del provvedimento inviata alle Regioni era prevista ancora una Didattica a distanza (Dad) al 50% per i licei. (altro…)

Natale 2020, possibile deroghe per fidanzati, coniugi, genitori e studenti

Pubblicato il 30 Nov 2020 alle 6:00am

Nel nuovo Dpcm potrebbero essere previste deroghe al divieto di spostamenti fra le Regioni per fidanzati, genitori, congiunti

Potrebbe essere consentito alle persone di non trascorrere il Natale da sole. Potrebbe essere questa l’unica deroga concessa dal governo rispetto al divieto di spostamento tra le Regioni, anche quelle che si trovano in fascia gialla, che scatterà una settimana prima di Natale. Il Dpcm in vigore dal 4 dicembre fisserà la data di inizio del divieto al 18 o 19 dicembre e indicherà i casi in cui non deve essere applicato.

Potranno muoversi le persone che tornano nella propria residenza o nel proprio domicilio, come già accaduto finora anche per chi si trovava nelle zone rosse al momento dell’entrata in vigore dei decreti.

Deroghe che il governo sta valutando:

Genitori soli Potrebbe essere previsto il ritorno nella casa di famiglia per trascorrere le feste con i genitori soli. La deroga potrebbe essere utilizzata soltanto da un parente con il proprio nucleo familiare. Rimane in ogni caso la raccomandazione di proteggere gli anziani e le persone fragili soprattutto rispetto al contatto con i giovani che in molti casi sono asintomatici.

Studenti Si pensa a una deroga anche per gli studenti che hanno spostato la residenza o il domicilio nella città dove si trovano per studio e vogliono tornare a casa per le proprie vacanze di Natale.

Coniugi Anche in questo caso non dovrebbe esserci divieto al ricongiungimento familiare.

Partner conviventi Si valuta se applicare la regola già in vigore anche per chi arriva dall’estero e può andare dalla persona amata con cui ha un “affetto stabile”.

Photo Credit Chedonna.it