ecosostenibilità

Prada dice addio alle pellicce!

Pubblicato il 27 Mag 2019 alle 7:05am

Il gruppo Prada entra a far parte della famiglia ‘fur-free’. Dalle collezioni donna della primavera/estate 2020 il gruppo italiano del lusso quotato ad Hong Kong non userà più pellicce animali per realizzare nuovi prodotti. La decisione è stata annunciata con la Fur Free Alliance (Ffa, che riunisce oltre 50 organizzazioni in più di 40 paesi) ed è frutto di un dialogo positivo tra il Gruppo, Ffa, Lav e The Humane Society of the United States.

Per la mente creativa Miuccia Prada si tratta di un traguardo importante per un’azienda che ha in innovazione e responsabilità sociale i suoi valori fondanti. “La ricerca e lo sviluppo di materiali alternativi – ha spiegato – consentirà all’azienda di esplorare nuove frontiere della creatività e di rispondere, allo stesso tempo, alla domanda di prodotti più responsabili”.

Prada è solo l’ultima delle aziende del lusso a dire no alle pellicce, in un settore sempre più attento ai temi della sostenibilità. rte.

Oscar dell’ecoturismo a 9 aree protette e 26 strutture turistiche, regione più premiata Emilia Romagna

Pubblicato il 13 Feb 2016 alle 2:45pm

L’Emilia Romagna è la regione che ha ottenuto il maggior numero di Oscar di Ecoturismo per le strutture ricettive, assegnati da Legambiente. Premiate 26, 9 le aree protette. I riconoscimenti sono stati consegnati alla Bit, Borsa Internazionale del Turismo.

Sette le strutture emiliane, 6 quelle toscane, 4 quelle abruzzesi, due le marchigiane, 1 lombarda, piemontese, ligure, laziale, pugleise e calabra.

Altri riconoscimenti sono stati assegnati al Parco delle Dune Costiere, Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Parco Nazionale Gran Paradiso, Parco nazionale Alta Murgia, Area marina protetta Isole Egadi, Parco regionale dell’Adamello Brenta, dell’Appennino Tosco Emiliano, della Maremma, del Conero.

“Questi Oscar rappresentano le eccellenze del panorama nazionale nell’ambito del turismo amico dell’ambiente – ha motivato Angelo Gentili, responsabile nazionale Legambiente Turismo -. Si tratta di strutture ricettive che hanno scelto la sostenibilità e il rapporto con il territorio come ingredienti essenziali per confezionare la proposta per i propri clienti, sempre più attratti da questo tipo di scelte, come indicato dai dati più recenti sul turismo ambientale”.