Elena Maestrini

Spagna, incidente stradale: otto studentesse italiane tra le 14 vittime

Pubblicato il 21 Mar 2016 alle 10:38am

Sono otto le connazionali morte nel terribile incidente stradale avvenuto ieri mattina in Spagna. Questa mattina ha perso la vita anche Elena Maestrini, la studentessa che era rimasta ferita nello schianto tra il bus su cui viaggiava e un’auto che avanzava in senso opposto di marcia.

È stato il ministro dell’interno catalano Jordi Janè, secondo quanto riferisce el Pais, a darne notizia e a fornire le nazionalità di tutte le ragazze morte nello scontro. Ci sarebbero anche due tedesche, una romena, una uzbeka, una francese e una austriaca.

La Farnesina conferma e invita le famiglie delle connazionali a contattare l’Unità di Crisi al numero 0636225.

Sul posto, si è recato a Barcellona anche il console generale italiano, Stefano Nicoletti, che sta lavorando con le autorità locali dove le verifiche sono ancora in corso.

Secondo l’agenzia EFE, il pullman trasportava un gruppo di 57 studenti internazionali del programma Erasmus lungo la AP-7 vicino Freginals (nella zona di Terragona), quando improvvisamente ha urtato un guard rail e ha invaso la corsia opposta, andandosi a schiantare contro un’auto che sopraggiungeva in senso opposto.

A seguito dello schianto ci sarebbero 34 feriti, tre delle quali in gravissime condizioni, nove studentesse sono gravi e 22 non destano invece alcuna preoccupazione.

Sull’incidente è stata aperta un’inchiesta, ma si ipotizza che si sia trattato di “un errore umano”, secondo quanto ha affermato il ministro degli Interni del governo catalano Jordi Jane.

L’autista, sopravvissuto alla tragedia, è risultato intanto essere negativo all’alcol e al drug test ed è indagato per 13 omicidi per ‘imprudenza’ commessa.

L’uomo, 63 anni, è stato posto in libertà la notte scorsa dopo essere stato interrogato a lungo dalla polizia regionale catalana. le ragazze facevano parte di un convoglio di cinque pullman e stavano tornando da un festival di fuochi d’artificio a Las Fallas.

I mezzi erano stati noleggiati da diverse università per il viaggio di andata e ritorno tra Barcellona e Valencia, per assistere allo spettacolo pirotecnico.

Altra studentessa italiana di cui si sa già il nome che ha perso la vita è Valentina Gallo. Studiava alla facoltà di Economia di Firenze. Era in Spagna dalla fine di gennaio per un programma Erasmus.