embolia polmonare

7^ Giornata Nazionale per la lotta alla trombosi «Quanto ne sai di embolia polmonare?». Fai il test su facebook

Pubblicato il 11 Apr 2018 alle 6:09am

In occasione della 7°Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi, appuntamento organizzato da ALT – Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle Malattie Cardiovascolari – Onlus per dire «No!» alle malattie cardiovascolari da Trombosi torna anche quest’anno mercoledì 18 aprile un focus sull’Embolia Polmonare con appuntamenti social dedicati apposta all’informazione e alla promozione della salute.

L’Embolia Polmonare è una malattia che colpisce ogni anno, in Italia, una persona su 100 ed è la causa di morte nelle donne dopo il parto. Inoltre, 11 persone su 100 tra quelle colpite muoiono nel giro di 30 giorni. La malattia è la conseguenza di trombosi venosa grave che, se non riconosciuta, un embolo che, viaggiando lungo tutto l’organismo, può arrivare sino al polmone e causare anche la morte del paziente. Una trombosi venosa non riconosciuta e non curata si trasforma infatti in Embolia polmonare in 40 casi su 100.

Per questo, ALT ha scelto di lanciare un messaggio forte e chiaro, affidandosi anche ai social. E già a partire dal prossimo 11 aprile ALT invita tutti a collegarsi alla sua pagina Facebook per rispondere al sondaggio «Quanto ne sai di Embolia Polmonare?». Gli internauti saranno messi alla prova con 7 domande – ne verrà pubblicata una al giorno – a cui rispondere con VERO o FALSO per testare il livello di informazione e conoscenza su questa malattia. E alla fine della settimana, sempre su Facebook, saranno svelati i risultati che i naviganti potranno approfondire leggendo il nuovo numero di SALTO, dedicato proprio a Trombosi ed Embolia Polmonare, o guardando le nuove puntate di «Mi Curo di Te» che saranno pubblicate online dal 19 al 22 aprile.

Ciclismo, morta Chiara Pierobon aveva 22 anni

Pubblicato il 02 Ago 2015 alle 9:49am

Chiara Pierobon, 22enne atleta veneziana della Top Girls Fassa Bortolo, è morta mentre era in viaggio verso la Germania. Doveva partecipare allo Sparkassen Giro, 7^ prova di Coppa del Mondo UCI.

L’atleta secondo il comunicato stampa, sarebbe stata colpita da un malore, una sospetta embolia polmonare. Trasportata in ospedale a Ingolstadt, non ce l’ha fatta.

Nata il 21 gennaio 1993 a Mirano (Venezia) l’atleta si era fatta valere vincendo il Campionato Italiano su strada nel 2006, e i titoli italiani della corsa a punti e della velocità nel 2007.

Nella scorsa stagione era stata convocata dal Ct Edoardo Salvoldi nella nazionale per i Mondiali di Ponferrada.

Sabato prossimo avrebbe dovuto partecipare con la maglia azzurra alla prova in linea del Campionato Europeo a Tartu, in Estonia.