eurozona

Referendum, il Financial Times: con la vittoria del no in dubbio l’Italia nell’euro

Pubblicato il 22 Nov 2016 alle 7:51am

Sia il Financial Times che il Wall Street Journal hanno dedicato ieri un articolo al referendum italiano e alle possibili conseguenze politiche ed economiche, segnalando entrambi i possibili rischi e scenari per l’euro. (altro…)

Ue: ultimatum alla Grecia, intesa in 5 giorni o fallimento

Pubblicato il 08 Lug 2015 alle 9:31am

L’Eurozona si risiede al tavolo delle trattative con la Grecia ma i vari stati non hanno intenzione di fare troppe concessioni a Tsipras, che si presenta a Bruxelles senza un piano ben preciso ma solo con richieste “creative”: un “prestito ponte” di 7 miliardi per arrivare a fine mese saldando i debiti con Bce e Fmi, e poi negoziare a suo tempo un terzo programma.

L’Europa fa partire così il conto alla rovescia per la Grecia: cinque giorni per trovare insieme un accordo, oppure domenica ci si incontra per un nuovo summit, questa volta a 28, che metterà la sigla alla sua dichiarazione di fallimento.

I toni sono molto duri, con delle scadenze ben precise per il Governo greco. Rigettata la sua richiesta di finanziamento ponte per alleggerire il debito pubblico.

Draghi: “Ripresa nel 2014, la Bce aiuterà fino a quando sarà necessario”

Pubblicato il 05 Lug 2013 alle 8:20am

Secondo il presidente della Bce, Mario Draghi, ci sono “prospettive per una ripresa economica più avanti nell’anno” e nel 2014 . “A sostenerla dovrebbe essere la politica monetaria accomodante della Banca centrale“, spiega ancora Draghi, assicurando che “i tassi resteranno ai livelli attuali o anche più bassi per un lungo periodo di tempo“.

Infine, il presidente della Bce fa un commento positivo e dice che sono stati fatti “ passi avanti nell’unione bancaria. Ma le misure vanno attuate tempestivamente“.

Draghi, spiega che la politica monetaria resterà “accomodante per tutto il periodo necessario“, fornendo per la prima volta una stima temporale.

L’inflazione è bassa e per questo, aggiunge, “giustifica questa nuova strategia sulla forward guidance della Bce”.

E dopo le sue parole di ieri le borse sono volate.

Cipro: arriva il piano B, prelievo forzoso sopra i 100mila euro

Pubblicato il 21 Mar 2013 alle 9:13am

Nella giornata di ieri, Nicosia ha messo a punto un piano “B” per evitare la bancarotta dell’isola. Il piano prevede il prelievo forzoso sui conti correnti che superano i 100 mila euro, che il presidente, Nicos Anastasiades, dovrebbe presentare nella giornata di giovedì ai partiti e poi – se arriverà l’ok, – andare al voto del Parlamento. (altro…)

Draghi, è allarme per l’Italia: ‘Produttività al palo’

Pubblicato il 16 Mar 2013 alle 11:32am

Attraverso dei grafici pubblicati dalla Bce, il presidente Mario Draghi durante un suo intervento di ieri sera al Consiglio Ue ha detto che la crescita della produttività in Italia è al palo, ai minimi fra i ‘Big’ dell’Eurozona come Germania, Francia, Spagna, e crescono ad un tasso simile anche gli stipendi. (altro…)

Roma: vertice tra i 4 leader dei Paesi più importanti dell’Eurozona per rilanciare l’economia

Pubblicato il 23 Giu 2012 alle 11:37am

Oggi a Roma, si sono riuniti i leader dei quattro Paesi più’ importanti dell’Eurozona, raggiungendo un accordo sulle misure per la crescita. (altro…)