fegato

Fegato: tracciato l’atlante geografico

Pubblicato il 22 Lug 2019 alle 9:21am

Altro passo in avanti per la salute del fegato. Tracciato l”atlante geografico’, una mappa dettagliata che cataloga posizione e funzione di ogni cellula che compone questo organo complesso e multifunzione. Reso noto sulla rivista Nature, il traguardo si deve a un giovane ricercatore italiano, Antonio Saviano, internista ed epatologo formatosi all’Università Cattolica del Sacro Cuore – Fondazione Policlinico Gemelli IRCCS di Roma e attualmente presso l’Istituto di malattie virali ed epatiche dell’Inserm di Strasburgo nell’ambito di grazie ad una strettissima collaborazione con l’Università Cattolica di Roma.

Ottenuta con sofisticatissimi metodi di sequenziamento genetico studiando tessuto epatico sano di 9 donatori e analizzando in tutto qualcosa come 10.000 cellule epatiche, la mappa permetterà di comprendere meglio gravi malattie epatiche – dalla cirrosi al cancro – e di scoprire nuovi bersagli farmacologici.

“La mappa rivela per la prima volta l’architettura funzionale delle cellule del fegato, compresa la distribuzione della loro funzione nello spazio, la cosiddetta ‘zonazione’ – rivela in un’intervista all’ANSA Antonio Gasbarrini, direttore del Dipartimento di Medicina Interna e Gastroenterologia del Gemelli di Roma – svelando la complessità dell’organo e l’elevato grado di organizzazione dei diversi tipi cellulari nello spazio”.

Fegato: un aiuto naturale dall’aloe vera

Pubblicato il 01 Lug 2019 alle 6:02am

Il fegato svolge tre funzioni importantissime. Disintossica, elimina tossine che producono il nostro organismo. Effettua la sintesi, garantendo il metabolismo di proteine, carboidrati e lipidi, secernendo la bile ed evitando emorragie tramite la coagulazione. Infine il fegato conserva, svolgendo un’importante azione di archiviazione. Conservando vitamine A, D, E e K ed il glicogeno. (altro…)

Napoli, intervento record al Policlinico II: asportazione parziale del fegato in una donna in gravidanza

Pubblicato il 31 Gen 2019 alle 7:55am

Una paziente di 27 anni, alla 17esima settimana di gravidanza, è stata sottoposta un delicato intervento chirurgico di asportazione parziale del fegato per un angioma gigante (circa 20 cm di diametro), eseguito con successo. (altro…)

Fegato: i nuovi esami indolore per tenerlo in salute

Pubblicato il 11 Lug 2017 alle 7:35am

Tramite una indagine a ultrasuoni, assolutamente indolore, grazie al Fibroscan, che valuta lo spessore e l’indurimento del fegato che può preludere alla fibrosi epatica, conseguenza di epatite o di eccesso di alcol, è possibile capire se è in salute oppure no.

Anche, perché queste condizioni di salute sono il preludio per patologie come cirrosi epatica e tumore.

Applicato all’indagine per il “fegato grasso”, il Fibroscan consente di seguire fino a che punto l’organo è ingrossato e quindi se c’è un pericolo in atto o se invece la malattia è in regressione.

Altro esame indolore è la elastografia S-shearwave. L’organo viene analizzato sempre tramite eco doppler a colori su diverse sue parti, a campione. Ogni parte è piccola ma viene analizzata in ogni dettaglio.

Un lavoro che una volta veniva eseguito con la biopsia e dunque con un vero e proprio mini intervento chirurgico.

Scoperto l’ormone che riduce la voglia di zucchero e alcol

Pubblicato il 26 Dic 2015 alle 6:05am

I ricercatori della Southwestern Medical Center dell’Università del Texas, hanno scoperto che il corpo possiede un sistema di regolazione capace di tenerci lontani dai dolci quando rischiamo di esagerare.

Grazie a questo ormone, prodotto dal fegato, durante il consumo di dolci e alcolici, chiamato l’FGF21, si ridurre anche la voglia e il consumo di zucchero e alcol, avvenendo anche un calo del livello di dopamina, un neurotrasmettitore capace di giocare un ruolo chiave nei comportamenti associati a premi e ricompense.

Precedenti studi avevano già messo in evidenza l’impatto di alcuni ormoni sull’appetito, ma nessuno di questi si era rivelato efficace nell’agire su specifici nutrienti.

L’ultimo, invece, si è scoperto avere tali effetti e capacità di aiutare a migliorare la dieta in pazienti con problema di diabete e obesità.

Nei loro esperimenti gli scienziati sui topi hanno rilevato che questo ormone è in grado di produrre una risposta al consumo di zucchero, per poi entrare subito dopo, nella circolazione sanguigna dove manda un segnale al cervello a cui “impone” lo stop e la voglia di zucchero.

Quali sono gli effetti sul nostro corpo dopo aver bevuto una lattina di Coca Cola?

Pubblicato il 03 Ago 2015 alle 9:22am

A svelare cosa accade dopo aver ingerito questa bevanda è Niraj Naik, un farmacista britannico, sul suo blog, The Renegade Pharmacist. (altro…)

Giornata mondiale dell’Epatite, l’importanza del sequenziamento del gene del virus e i consigli degli esperti

Pubblicato il 20 Mag 2015 alle 10:32am

Nella GIORNATA MONDIALE DELL’EPATITE che si è celebrata ieri, 19 maggio, si è voluto ricordare il pericolo che si corre con il virus Hcv, le cui infezioni colpiscono circa 170 milioni di persone, di cui un milione soltanto in Italia. (altro…)

Peperoncino, salutare anche per il fegato

Pubblicato il 28 Apr 2015 alle 7:34am

Una buona notizia per tutti coloro che amano il cibo piccante. (altro…)

Un fegato nuovo per il piccolo Gabriele nel giorno di Natale

Pubblicato il 28 Dic 2014 alle 2:18pm

Quest’anno, nel giorno di Natale, Gabriele, un bimbo di Cogne, di solo un anno di vita, affetto da una grave patologia, a cui restavano pochissime settimane, ha ottenuto un fegato nuovo, che molto probabilmente gli permetterà di condurre una vita normale. (altro…)

Trapianto di organi: in aumento quelli di rene e fegato +4% in diminuzione quelli di cuore

Pubblicato il 10 Dic 2014 alle 9:30am

In netto aumento, i trapianti in Italia, in particolar modo, quelli di fegato e reni, che segnano il +4%, mentre calano quelli di cuore, perché sostituiti dall’utilizzo di dispositivi artificiali. (altro…)