fumetti

Diabolik Sono Io, il docu-film al cinema solo l’11, 12, 13 marzo

Pubblicato il 22 Feb 2019 alle 8:14am

Arriva nelle sale l’11, 12, 13 marzo, in esclusiva da Nexo Digital con i media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it, Lucca Comics&Games e VVVVID, il docu-film che propone un inedito identikit del mitico ladro creato dalle sorelle Giussani. Un’indagine avvincente sul mistero del primo disegnatore di Diabolik, inspiegabilmente scomparso senza lasciare tracce dopo aver consegnato le tavole del primo albo della saga. (altro…)

Tex . 70 anni di un mito, la grande mostra alla Permanente di Milano dal 2 Ottobre al 27 Gennaio 2019

Pubblicato il 01 Ott 2018 alle 1:34pm

Era il 30 settembre 1948 quando nelle edicole italiane debuttava il primo albo a striscia di Tex, il personaggio creato da Gianluigi Bonelli e realizzato graficamente da Aurelio Galleppini destinato a diventare il più grande e amato eroe del fumetto italiano e uno dei più longevi del fumetto mondiale.

Nel 1982 poi, approdava alla Sergio Bonelli Editore anche un altro fumettista e illustratore italiano, Claudio Villa che veniva aggiunto allo staff di Martin Mystère. Dopo quattro episodi Villa venne chiamato a disegnare il personaggio più famoso della casa editrice milanese: Tex

A settant’anni di distanza, il fumetto che racconta il mitico west americano continua ad appassionare nuove generazioni. Il 2 ottobre infatti, apre a Milano una mostra che lo celebra, dal titolo dal titolo TEX. 70 ANNI DI UN MITO, aperta al pubblico fino al prossimo 27 gennaio 2019 al Museo della Permanente di Milano e patrocinata dal Comune di Milano.

Curata da Gianni Bono, storico e studioso del fumetto italiano, in collaborazione con la redazione di Sergio Bonelli Editore, la mostra racconterà come Tex sia riuscito, anno dopo anno, non solo a entrare a far parte delle abitudini di lettura degli italiani, conquistando diverse generazioni, dal 1948 a oggi, grazie al suo profondo senso di giustizia e alla sua innata generosità, ma anche a diventare un eroe e un vero e proprio fenomeno di costume, un nome che non ha bisogno di essere presentato.

Nei 70 anni della sua storia, Tex, l’avventuriero, il ranger, il saggio capo degli indiani Navajos, ha affrontato banditi e malfattori, salvato tribù indiane ingiustamente perseguitate, ha cavalcato sui sentieri polverosi del vecchio West, come nei deserti infuocati del Messico e nelle fredde regioni del Grande Nord lottando anche contro il suo nemico di sempre: Mefisto, incarnazione del male. Ora, grazie a disegni, fotografie, materiali rari e talvolta mai visti prima e attraverso installazioni a tema create appositamente per questo evento, la mostra TEX. 70 ANNI DI UN MITO, il più importante omaggio mai dedicato all’Aquila della Notte, ripercorrerà l’epopea di Tex Willer, che è anche quella della Frontiera americana, dalla sua creazione ai giorni nostri, attraversando gli eventi e i personaggi della serie e gli straordinari artisti della matita e del pennello che hanno reso Tex il mito che noi tutti conosciamo.

Attraverso le prime pagine dei quotidiani, TEX. 70 ANNI DI UN MITO ripercorrerà inoltre 70 anni di storia italiana, che racconteranno il parallelo tra le avventure a fumetti del coraggioso Ranger e quelle del nostro Paese, e offrirà ai visitatori l’occasione per cavalcare al fianco di Tex attraverso praterie, foreste e deserti, dall’Arizona al Canada, dal Rio Grande all’Oceano Pacifico, fronteggiando con lui fuorilegge e indiani ribelli, ma anche maghi vudù e sette segrete…

La mostra sarà inoltre accompagnata da un ricco calendario di appuntamenti che permetteranno ai lettori di incontrare autori, disegnatori, curatori legati al mondo di Tex e della Casa editrice: Michele Masiero (direttore editoriale di Sergio Bonelli Editore), Mauro Boselli (curatore di Tex), Gianni Bono (curatore della mostra), i disegnatori Claudio Villa, Alessandro Piccinelli, Maurizio Dotti e Pasquale del Vecchio.

Per conoscere tutti i dettagli, visitate il minisito dedicato alla mostra: www.Tex70lamostra.it

Per rimanere sempre aggiornati, seguite l’account Instagram www.instagram.com/sergiobonellieditoreufficiale/

Per non perdere tutte le novità, seguite anche la pagina Facebook della Casa editrice www.facebook.com/SergioBonelliEditoreUfficiale

e la pagina Facebook di Tex www.facebook.com/TexSergioBonelliEditore/

Video mostra Tex.70 anni di un mito

Prada: la collezione primavera estate 2018 si veste di fumetti

Pubblicato il 26 Feb 2018 alle 7:29am

Fumettiste e illustratrici scendono in campo con i loro disegni per la nuova campagna della maison italiana, Prada. (altro…)

‘Michelangelo – La parete perfetta’ di Giuseppe Cesaro, un libro a fumetti per avvicinare i giovani alla storia dell’arte

Pubblicato il 09 Dic 2017 alle 11:58am

Presentato in anteprima al Lucca Comics and Games 2017 , presente i tutte le librerie dal 24 novembre , ‘Michelangelo – La parete perfetta’, è un volume firmato da Giuseppe Cesaro con le illustrazioni di Giuseppe Guida e la copertina di Claudio Villa (altro…)

Brianza Comics, il primo appuntamento con il festival dei fumetti: Domenica 3 Settembre Villa Tittoni Traversi -Desio

Pubblicato il 02 Set 2017 alle 8:58am

Domenica 3 settembre nel Parco Tittoni di Desio, approderà il primo festival in Brianza dedicato al mondo dei fumetti. (altro…)

Un fumetto per presentare “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino, a febbraio al cinema in Italia

Pubblicato il 16 Nov 2015 alle 6:03am

Diavolo di un Quentin: questa volta il regista Tarantino ha usato una narrazione a fumetti per lanciare il suo nuovo film western The Hateful Eight, la cui uscita è prevista per il prossimo 8 gennaio nei cinema americani e il prossimo 4 febbraio nelle sale italiane.

Oltre ai fumetti tratti dalla trama, Tarantino ha già organizzato un merchandising dei principali protagonisti del film, che saranno disponibili in miniature in vinile a partire dal prossimo Natale.

Otto personaggi con storie diverse che si rifugiano in una baita dopo una bufera di neve e tra tradimenti e inganni, cercano di sopravvivere alla situazione. Nel cast ci sono attori come Kurt Russell, Samuel L. Jackson, Jennifer Jason Leigh, Bruce Dern, Michael Madsen, Walton Goggins e Tim Roth.

“Quando il copione era diventato di pubblico dominio mi sono sentito malissimo, è stato devastante. Avevo scritto un paio di versioni senza pensarci troppo, sapevo che avrei cambiato il finale e tante altre cose in una terza versione, non era finito. Per un momento avevo pensato di abbandonare il progetto, tanto ero furibondo. Ed era stata colpa di alcuni agenti che, anzi, si vantavano di averlo fatto. Il fatto è che oggi non si può fare niente senza farsi scoprire”, ha dichiarato Quentin Tarantino durante un’intervista.

“The Hateful Eight” è il secondo film western per il regista, dopo “Django Unchained”, alla domanda se è possibile l’uscita di un terzo fil, il cineasta risponde: “Penso proprio di sì. Penso che oggi, per poterti sentire un regista di western, tu debba farne almeno 3”.

Lucca Comics oltre 200.000 visitatori grazie alla febbre di Star Wars

Pubblicato il 02 Nov 2015 alle 4:21pm

In occasione del lancio del ‘canale-evento’ ‘Sky Cinema Star Wars’ che si accenderà sul canale 304 dal 7 al 15 novembre prossimo, Sky ha fatto calare il pubblico del Lucca Comics & Games nell’atmosfera di una delle saghe più amate della fantascienza, con ricostruzioni iconiche, e una battaglia di spade laser grazie all’aiuto di Jedi e Sith, membri della Rebel Legion Italian Base e della 501st Italica Garrison che hanno sfilato con i loro bellissimi abiti, fedeli riproduzioni dei costumi di scena indossati dai protagonisti della saga cinematografica.

Grazie alla febbre di Star Wars venduti quest’anno per il Lucca Comics oltre 200.000 biglietti.

Un successione quindi, oltre ogni aspettativa.

Per la prima volta in Italia, la mostra “Miguel EN Cervantes”: la vita del grande scrittore spagnolo raccontata a fumetti da Miguelanxo Prado e David Rubín

Pubblicato il 17 Ott 2015 alle 6:26am

Per la prima volta in Italia, e a Napoli, arriva la mostra “Miguel EN Cervantes. El retablo de las maravillas” curata da due grandi nomi del fumetto e dell’illustrazione spagnoli: Miguelanxo Prado e David Rubín. Allestita negli spazi espositivi dell’Istituto Cervantes (via Nazario Sauro, 23) di Napoli e organizzata con Acción Cultural Española (AC/E) e la Comunidad de Madrid, l’esposizione va a svelare al pubblico la figura di Miguel de Cervantes attraverso un punto di vista inedito, illustrando le sue passioni e il suo vissuto in un potente binomio di realtà e finzione.

Realizzata in occasione del IV centenario della morte dello scrittore, poeta, romanziere e drammaturgo originario della località madrilena di Alcalá de Henares, la mostra è visitabile ad ingresso gratuito dal prossimo 23 ottobre – 22 dicembre 2015, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 19, e il sabato dalle 10 alle 13.

L’esposizione descrive sia il Cervantes più conosciuto – quello che ha combattuto a Lepanto e detenuto ad Algeri – che quello più nascosto: la spia, lo spadaccino, l’esattore delle tasse, attraverso 36 illustrazioni di diversa dimensione di Miguelanxo Prado (La Coruña, 1958) e il comic in 16 pagine doppie di David Rubín (Ourense, 1977), raccontando l’essere umano misterioso e affascinante grazie a uno dei suoi otto entremeses: “El retablo de las maravillas”, opera satirica in gran parte autobiografica mai rappresentata in vita.

L’adattamento fumettistico del retablo de las maravillas di Rubín fa da filo conduttore all’esposizione con una struttura in tre atti teatrali. Insieme ad essi si utilizzano le scene che offre lo stesso racconto e si inseriscono episodi rivelatori della vita di Cervantes illustrati da Prado, arista vincitore del Premio Nacional del Cómic nel 2013. Con un linguaggio visivo – fumetto e illustrazione – si va a creare un collegamento diretto con la mente dello spettatore, trasportandolo al Barocco vissuto da Cervantes, raccontando la sua biografia e i temi universali trattati nei suoi scritti: la classe sociale, l’amore, la famiglia, il denaro, l’istruzione, la religione, al fine di esaltarne la modernità della produzione teatrale del grande scrittore spagnolo, meno conosciuta rispetto ai romanzi.

Al vernissage in programma giovedì 22 ottobre alle ore 19 interverranno oltre a David Rubín (uno dei due autori della mostra, che terrà anche una master class alle 16 per gli studenti di comics partenopei) anche Luisa Castro, direttore dell’Istituto Cervantes di Napoli e il console generale di Spagna, José Luis Solano.

Napoli, Milo Manara in mostra con ‘Le stanze del desiderio’

Pubblicato il 12 Apr 2015 alle 7:54am

Si è tenuto ieri a Napoli, 11 aprile, un incontro con la stampa alla presenza dell’Assessore Nino Daniele e apertura ingresso ai visitatori a partire dalle ore 12.00, dell’attesissima mostra del maestro veronese della Nona Arte, Milo Manara . (altro…)

Romics, il festival del fumetto, dell’animazione e dei games capitolino dal 9 al 12 aprile, con tante novità

Pubblicato il 20 Mar 2015 alle 7:03am

Dylan Dog, viene scelto per la XVII edizione di Romics, il Festival del fumetto, dell’animazione e dei games capitolino che si terrà presso la Fiera di Roma, dopo il successo ottenuto ad ottobre, dal 9 al 12 aprile 2015. (altro…)