gioielli

Moira Orfei, i suoi gioielli all’asta

Pubblicato il 17 Ott 2020 alle 2:27pm

Una la collana di smeraldi comprata in Iran. Base d’asta 15 mila euro. Parte della collezione di gioielli di Moira Orfei che è stata messa all’asta.

La regina del circo (1931-2015), acrobata, cavallerizza, domatrice di elefanti, ma anche attrice in oltre 40 film (anche al fianco di Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Totò per registi come Lattuada, Visconti, Germi, De Sica), donna di tv e icona di stile con quel suo trucco di eyeliner inconfondibile, i capelli corvini raccolti a turbante e il rossetto color ciliegia.

A cinque anni dalla scomparsa, al via un’asta di gioielli con Affide, azienda leader in Europa e in Italia nel credito su stima, che le rende omaggio anche con una mostra, “I gioielli di Moira Orfei” dall’8 al 28 ottobre negli storici saloni di Palazzo del Monte di Pietà a Roma. Con 48 dei suoi monili (insieme ad altri rari e di alto pregio ma di altra provenienza, per un totale di 100 pezzi). Gioielli ricchi di storia, tradizioni, accompagnati da mille aneddoti e tutti pezzi rari, unici, come racconta il direttore generale di Affide, Andreas Klaus Wedenig, che lei stessa acquistò durante le tournée in Italia o all’estero.

“L’idea della mostra e poi asta – racconta il direttore generale di Affide, Andreas Klaus Wedenig – ci è venuta quando ci siamo accorti che erano in custodia nei nostri caveaux da due-tre anni. Abbiamo incontrato la famiglia, in particolare il figlio Stefano”, che firma anche una speciale “autentica” di ogni pezzo appartenuto alla mamma. “Volevamo dedicare un omaggio a una donna unica – prosegue Wedenig -. Io stesso, che vengo da Vienna, l’ho ammirata negli ultimi trent’anni sui cartelloni sparsi per la mia città. La mostra è poi un’occasione per gli appassionati di gioielli e per riscoprire Piazza monte di Pietà”.

Ideata da Alessandro Serena (Circo e dintorni) e Aurelio Rota (Lonato in Festival) nell’ambito di Open Circus, l’esposizione ripercorre la vita di Moira Orfei (al secolo Miranda), figlia d’arte, nata a Codroipo (Udine) il 21 dicembre del 1931 in una famiglia di remote origini sinti, che con il marito Walter Nones conquistò tanti primati, dai figli Lara e Stefano battezzati nella gabbia dei leoni, all’essere il primo circo italiano a conquistare, nel 1987, un Clown d’Oro al Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo, con un numero di 12 tigri. Alle pareti, oggi, le foto di tanti successi. Nelle teche, i gioielli sfoggiati. Come la collana che Moira si regalò quando, in tournée in Iran, si ritrovò bloccata alla corte dello Scià di Persia per le rivolte popolari, con tutto il circo, 100 artisti e 50 animali al seguito. Pur di riportarli a casa, il ministero degli Esteri fece inviare l’Achille Lauro. Celebri le immagini del loro sbarco a Napoli, con gli elefanti giù dalla passerella. Lei però, prima di salutare la terra dello Scià, trovò il tempo per un ultimo acquisto: quella collana di cinque enormi smeraldi che tante volte ha portato al collo.

Attenzione ai bracciali sporchi

Pubblicato il 23 Ago 2020 alle 6:36am

I bracciali sono dei gioielli molto utilizzati dalle donne e negli ultimi anni anche dagli uomini. Ma se sono sporchi possono nascondere insidie, batteri molto pericolosi.

Per questo è meglio pulire periodicamente i propri gioielli, perché oltre che in superficie, anche al loro interno, si possono annidare microbi, batteri e persino sostanze nocive che possono insinuarsi nelle montature o tra le fessure del metallo.

Le mani possono entrare in contatto con oggetti che nascondono questi batteri pericolosi. Nei gioielli questi elementi nocivi possono sopravvivere anche a lungo, anche perché spesso capita di sfilarseli prima di lavarsi le mani e, quindi, in questo modo, non vengono eliminati i batteri che si erano precedentemente insinuati nei monili.

Gioielli della Dolce Vita in mostra grazie a Bulgari dal 26 giugno al 3 novembre

Pubblicato il 20 Giu 2019 alle 6:16am

I gioielli della Dolce Vita, della collezione Bulgari Heritage, saranno esposti a partire dal prossimo 26 giugno (inaugurazione il 25) fino al 3 novembre, nella mostra intitolata “Bulgari, la storia, il sogno”, ospitata da due sedi del Polo Museale del Lazio, Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia.

Curata da Chiara Ottaviano, la mostra traccia la storia di Bulgari come esempio di successo di un’azienda del made in Italy nel passaggio da piccola realtà a conduzione familiare a marchio globale del lusso. In mostra gioielli della collezione Heritage alcuni dei quali esposti per la prima volta, assieme a creazioni prestate da importanti collezioni private.

La narrazione è arricchita da documenti d’archivio inediti, foto d’epoca e filmati per coprire oltre cento anni di storia della maison intrecciati con molteplici vicende economiche, sociali e di costume. Come contrappunto abiti di alta moda dalla collezione privata di Cecilia Matteucci Lavarini, che offrono suggestioni del gusto e delle tendenze nelle diverse epoche in cui si svolge la saga di Bulgari.

Il racconto si snoda poi partendo dalle vicende del fondatore della mason per ripercorrere aneddoti familiari, strategie commerciali e intuizioni creative fino ai primi anni’90.

I gioielli appartenuti e indossati dalle dive della “Dolce Vita” sono quelli di Elizabeth Taylor, Gina Lollobrigida, Ingrid Bergman, Anna Magnani e Audrey Hepburn.

Al Met di New York il potere del gioiello

Pubblicato il 11 Nov 2018 alle 7:24am

“Jewelry: The Body Transformed” è la grande rassegna pubblica che il museo su Fifth Avenue dedica dal 12 novembre al gioiello nell’arte, alla cultura e alla società. (altro…)

Si chiama Virgin Mary la nuova collezione di Fiona Swarovski

Pubblicato il 17 Dic 2017 alle 6:00am

Virgin Mary è la nuova collezione firmata da Fiona Swarovski. La nuova collezione di preziosi celebra la Madonna e il legame con la regina cristalli. Una linea di gioielli che vuole rendere omaggio alla “Madonna come simbolo universale di protezione, speranza e femminilità”. (altro…)

Iconica, una speciale collezione per 50 anni di Pomellato

Pubblicato il 06 Dic 2017 alle 7:57am

Da Pomellato arriva una collezione molto ‘speciale’ per celebrare i 50 anni di attività. La maison celebra infatti lo speciale anniversario presentando a Roma “Iconica”, nuova collezione, in oro e pietre lavorate nello stile voluminoso e pieno che da sempre contraddistingue il marchio. (altro…)

Tiffany, 6 testimonial per la collezione autunno inverno 2017/18

Pubblicato il 08 Ago 2017 alle 6:59am

Tiffany lancia la sua nuova campagna per l’autunno-inverno 2017/18. Sei personaggi, tutti provenienti da ambiti diversi, come nuovi volti della collezione di preziosi. (altro…)

Alessandra Ambrosio testimonial dei gioielli Jacquie Aiche

Pubblicato il 02 Ago 2017 alle 7:23am

Alessandra Ambrosio è la nuova testimonial di Jacquie Aiche. La celebre modella è infatti la protagonista della campagna per il lancio della nuova linea di gioielli del marchio americano.

L’angelo di Victoria’s Secret ha così posato per gli scatti firmati da Naj Jamai con le nuove preziose proposte da Jacquie Aiche.

La collezione di gioielli dedicata all’estate 2017 è ricca di accessori dai volumi sottili e forme essenziali.

La supermodella brasiliana ha già sfoggiato i gioielli durante il Coachella Festival.

Lady Gaga per la collezione Tiffany City HardWear

Pubblicato il 07 Mag 2017 alle 8:30am

Il marchio Tiffany celebra i 140 anni di attività con una nuova collezione di gioielli Tiffany City HardWear. (altro…)

Rihanna stilista di gioielli per Chopard

Pubblicato il 13 Apr 2017 alle 6:05am

La pop star Rihanna ha disegnato per Chopard due collezioni di gioielli. Una di alta gioielleria e un’altra di gioielleria più “accessibile”.

In coppia con la copresidente e direttrice artistica di Chopard, Caroline Scheufele, la popstar americana si è ispirata a due tematiche differenti: da una parte le sue radici di Barbados, simboleggiate dai giardini lussureggianti e dal carnevale dell’isola, e dall’altra la personalità d’artista stessa, simboleggiata da forme geometriche molto particolari.

La linea di alta gioielleria sarà rivelata in occasione del prossimo Festival di Cannes, in occasione del ventesimo anno di presenza di Chopard in veste di partner ufficiale del Festival del Cinema.