giorgio panariello

Tour Giorgio Panariello, posticipato in autunno a causa coronavirus

Pubblicato il 27 Mar 2020 alle 6:12am

A causa del perdurare dello stato di emergenza a causa del coronavirus e ultime disposizioni governative, è stato rinviato in autunno il tour “LA FAVOLA MIA” di GIORGIO PANARIELLO.

Queste le nuove date del tour:

7 e 8 ottobre – La Città del Teatro – CASCINA (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 13 e 14 marzo e già posticipato al 4 aprile)

10 ottobre – Teatro Goldoni – LIVORNO (recupero del 31 marzo)

14 ottobre – Teatro La Fenice – Senigallia – AN (recupero del 2 maggio)

15 ottobre – Teatro Dei Marsi – Avezzano – AQ (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 19 marzo e già posticipato al 30 aprile)

17 ottobre – Teatro Gentile – Cittanova – RC (recupero del 13 maggio)

19 ottobre – Teatro Golden – PALERMO (recupero del 15 maggio)

20 ottobre – Teatro Metropolitan – CATANIA (recupero del 16 maggio)

21 ottobre – Teatro Mandanici – Barcellona Pozzo di Gotto – ME (recupero del 18 maggio)

26 ottobre – Teatro Rossini – Civitanova Marche – MC (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 18 marzo e già posticipato al 22 maggio)

29 ottobre – Teatro Massimo – PESCARA (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 16 marzo e già posticipato al 1 maggio)

3 novembre – Politeama Greco – LECCE (recupero del 9 maggio)

4 novembre – Teatro Team – BARI (recupero del 10 maggio)

8 novembre – Pala Congressi – LUGANO (recupero del 25 marzo)

14 novembre – Grana Padano Theatre – MANTOVA (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 26 marzo e già posticipato al 28 maggio)

19 novembre – Teatro Pala Montepaschi – Chianciano Terme – SI (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 20 marzo e già posticipato al 23 maggio)

25 novembre – Teatro Openjob Metis – VARESE (recupero del 15 aprile)

26 novembre – Teatro Creberg – BERGAMO (recupero del 28 aprile)

28 novembre – Teatro Pala Bassano Due – Bassano Del Grappa – VI (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 21 marzo e già posticipato al 27 maggio)

30 novembre – Teatro Corso – Mestre – VE (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 24 marzo e già posticipato al 26 maggio)

6 e 7 dicembre – Teatro Politeama Pratese – PRATO (lo spettacolo del 6 dicembre sarà recupero dell’8 aprile mentre la serata del 7 dicembre sarà recupero del 9 aprile)

11 e 12 dicembre – Teatro Moderno – GROSSETO (recupero del 5 e 6 aprile)

14 dicembre – Teatro Verdi – Montecatini – PT (recupero del 23 aprile)

Entro il 15 aprile verranno comunicate le date di recupero degli spettacoli all’Auditorium Santa Chiara di Trento (inizialmente previsto il 23 marzo e già posticipato al 20 aprile), al Teatro Lyrick di Assisi (inizialmente previsto il 2 aprile e già posticipato al 7 maggio), al Teatro Galli di Rimini (recupero del 7 aprile), al Teatro Nuovo Giovanni da Udine di Udine (recupero del 14 aprile), al Teatro Verdi di Pisa (recupero del 18 aprile), al Teatro Dis_Play di Brescia (recupero del 21 aprile), al Teatro del Popolo di Colle Val D’Elsa – SI (recupero del 5 maggio) e al Teatro del Giglio di Lucca (recupero del 6 maggio).

I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per le nuove date corrispondenti.

È possibile rivendere i biglietti utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne: https://www.fansale.it/fansale/

Ulteriori informazioni su: www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it

Radio Subasio è la radio partner di “LA FAVOLA MIA”.

Giorgio Panariello, posticipate le prime date del tour “La favola mia”, per disposizioni ministeriali coronavirus

Pubblicato il 10 Mar 2020 alle 6:27am

Il tour teatrale di Giorgio Panariello, alla luce dei recenti avvenimenti e disposizioni vigenti ministeriali, subirà delle variazioni. Vengono rinviate, infatti, le prime date de “LA FAVOLA MIA”. (altro…)

L’emozionante appello di mamma Alessandra: “Aiutatemi a curare la mia bimba-pesciolino”

Pubblicato il 05 Ago 2018 alle 6:00am

Anna ha quattro anni ed è una bambina che deve stare sempre in acqua se fuori casa ci sono certe temperature.

Deve trascorrerci gran parte della giornata a causa di una malattia rara, chiamata ittiosi lamellare che secca la pelle e la screpola fino a indurirla a sanguinare a causa di ferite. E’ una malattia che si trasmette geneticamente.

Quando Anna esce dalla vasca da bagno si dedica alle sue attività preferite come giocare a carte o realizzare dei puzzle ma non può iniziare se prima non nutre la sua pelle con una crema. Poi colliri per gli occhi, impacchi per il cuoio capelluto.

A farlo per lei è mamma Alessandra, avvocato e membro del consiglio direttivo dell’Unione ittiosi (Uniti), oggi unica associazione italiana a sostenere le persone con questa patologia e le loro famiglie.

«L’afa, ma anche una febbre alta, possono essere estremamente pericolose», ha spiegato nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera. «Nelle forme più gravi, le persone incontrano difficoltà a eseguire i normali movimenti della vita quotidiana, perché la pelle si spacca ed il rischio di infezioni è costante. L’ittiosi lamellare, insomma, può arrivare a essere un disordine devastante, con tante ripercussioni sociali e psicologiche per chi ne è affetto».

In Italia sono una ventina le persone che convivono con questa malattia genetica che deriva dal malfunzionamento di un cromosoma per cui la pelle è totalmente secca. Non produce un enzima che è vitale per creare la barriera cutanea e la normale costruzione della pelle. Nelle forme più acute, asciuga le lacrime e il sudore rischiando di provocare disidratazione o surriscaldamento.

Per questo motivo Alessandra e la sua famiglia si sono trasferiti in Austria. «Perché qui c’è meno caldo che in Italia, e quindi mia figlia può condurre una vita quasi normale, giocare, andare all’asilo e, in futuro, magari fare dello sport all’aria aperta».

Per permettere a sua figlia e agli altri bambini chiamati pesciolini di essere curati e crescere in tutta serenità, Alessandra ha aderito a una raccolta fondi promossa dal Comitato Uffi, fondato da Francisco ed Elena De Calheiros, genitori di due gemelle affette da ittiosi lamellare. L’obiettivo è quello di sostenere la ricerca che potrebbe cambiare le loro vite. È quella che sta portando avanti Heiko Traupe, professore dell’Università di Munster considerato un luminare nel settore delle malattie rare della pelle.

«Da molti anni, Traupe e la sua equipe di scienziati dermatologi e biologi stanno cercando una terapia per questa forma di ittiosi. Ebbene, hanno scoperto una nano-tecnologia sint sintetizzata in una crema, in grado di collocare l’enzima mancante nel punto esatto in cui è necessario, ripristinando così tutti i malfunzionamenti della pelle».

Il basso numero di malati non spinge le case farmaceutiche ad investire. «L’unico modo per proseguire nello studio è quello di raccogliere due milioni di euro, necessari allo sviluppo della crema». All’appello di Alessandra e gli altri genitori hanno aderito diverse persone del mondo dello spettacolo, tra cui Giorgio Panariello e Fiordaliso, realizzando a loro volta video per promuovere la raccolta fondi.

«In Italia siamo più di 60 milioni di abitanti e se “solo” due milioni di persone donassero un euro, per mia figlia e altri centinaia di malati, sarebbe la realizzazione di un sogno».

Giorgio Panariello: oggi e domani, in prima serata su Rai1, “Panariello sotto l’albero” con tanti ospiti!

Pubblicato il 21 Dic 2017 alle 8:00am

A due anni dallo straordinario successo delle due serate-evento, GIORGIO PANARIELLO torna in prima serata su Rai 1 con “PANARIELLO SOTTO L’ALBERO”, l’imperdibile appuntamento sotto l’albero di Natale, in diretta questa sera e domani dal Modigliani Forum di Livorno. (altro…)

“Il Tour”, gli show all’Arena di Verona raddoppiano! Aggiunta a grande richiesta altra data per Panariello – Conti – Pieraccioni

Pubblicato il 21 Mag 2016 alle 6:38am

A grande richiesta raddoppiano le date all’Arena di Verona de “IL TOUR”, lo spettacolo che segna il grande ritorno insieme per gli amici di sempre GIORGIO PANARIELLO, CARLO CONTI e LEONARDO PIERACCIONI.

Il 5 settembre all’Arena di Verona si terrà il debutto del loro tour tra cinema, teatro e televisione, per un varietà unico che replicherà nell’anfiteatro veronese il giorno seguente.

La serata di martedì 6 settembre è organizzata in collaborazione con l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro con l’obiettivo di raccogliere fondi per sostenere i più innovativi progetti di ricerca sui tumori pediatrici.

I biglietti per la nuova data all’Arena di Verona sono in prevendita da ieri su Ticketone, Geticket e nelle prevendite abituali (info: www.fepgroup.it).

Queste le date de “IL TOUR”: il 5 e 6 (NUOVA DATA) settembre all’Arena di Verona, l’1 ottobre al Mediolanum Forum di Assago – Milano, l’ 8 ottobre al Palalottomatica di Roma, il 15, 16, 17 ottobre e il 12,13, 14 novembre al Nelson Mandela Forum di Firenze.

“Buon compleanno Francesco Nuti”, una mega festa per lui al MandelaForum di Firenze

Pubblicato il 12 Mag 2014 alle 2:58pm

Sono state oltre settemila le persone accorse ieri al MandelaForum di Firenze per lo show fortemente voluto e portato in scena da Carlo Conti, Marco Masini, Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni dedicato al loro amico, attore e regista Francesco Nuti. (altro…)

Uno spettacolo teatrale in omaggio di Francesco Nuti, in occasione del suo compleanno

Pubblicato il 14 Gen 2014 alle 10:39am

Leonardo Pieraccioni, Carlo Conti, Giorgio Panariello e Marco Masini saranno insieme sul palco per lo spettacolo “Buon compleanno Francesco Nuti” il prossimo 11 maggio a Firenze all’Obihall, per festeggiare l’amico, l’attore e il regista toscano. Nuti compirà 59 anni il 17 maggio, e da anni combatte con la sua malattia. (altro…)

Boom di ascolti per il programma “Panariello non esiste”

Pubblicato il 06 Mar 2012 alle 11:12am

E’ stato un grande successo quello ottenuto dalla prima puntata dello show di Canale 5 in prima serata “Panariello non esiste”, che ha registrato in media 6.581.000 telespettatori, conquistando così uno share del 27,29%. (altro…)