Giornata Mondiale della Terra

Zucchero Sugar Fornaciari: 50ª Giornata Mondiale della Terra, dal Colosseo esegue l’inedito “Canta la vita” tratto da “Let Your Love Be Known” di Bono Vox

Pubblicato il 22 Apr 2020 alle 3:08pm

#OnePeopleOnePlanet

«Giorni isolati

io e te ancora qui

come sospesi nel tempo

ho paura di si

ma viene sempre il giorno

sorridimi se puoi, e andiamo

che il viaggio del ritorno

è sempre il più lontano

Ma sono qui

Sotto questo cielo

Non puoi toccarmi

Ma puoi cantare»

Questa notte, mercoledì 22 aprile, in occasione del 50° Anniversario della Giornata Mondiale della Terra (Earth Day), ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI in una Piazza Colosseo deserta a ROMA ha eseguito per la prima volta in assoluto l’inedito ed emozionante brano “CANTA LA VITA”, tratto da “Let Your Love Be Know” di Bono Vox con il testo in italiano a firma di Zucchero.

“CANTA LA VITA” è l’ennesima conferma di un sodalizio artistico che lega Zucchero e Bono da molti anni. In un periodo così complesso come quello che stiamo attraversando, questa canzone è un messaggio positivo di speranza e conforto per tutti. Un inno alla Vita. Un’esibizione unica in cui, nell’inciso finale, le voci di entrambi gli artisti si fondono e uniscono, per lanciare un messaggio mondiale di grande unione.

«Questa canzone è nata nella fase iniziale dell’emergenza – racconta ZUCCHERO – Quando ho sentito Bono, eravamo entrambi molto scossi dalla drammaticità del momento che il Nord Italia stava vivendo. Però quello che ci ha colpito è stata la reazione delle persone, vederle e sentirle sui balconi cantare. Quindi ci siamo detti che avremmo dovuto fare qualcosa per sottolineare che il canto è una grande forma di resistenza. In un dramma come quello che stiamo vivendo, attraverso il canto si può essere più vicini, si può reagire insieme, in tutte le parti del mondo. La musica, attraversa i muri ed accorcia le distanze».

L’esibizione di Zucchero andrà in onda durante la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet trasmessa sul canale streaming Rai Play, con un palinsesto live di 12 ore (dalle ore 8.00 alle ore 20.00). Oltre a Rai Play e a numerosi programmi di Rai1, Rai2, Rai3, Rai News e Rai Ragazzi, porteranno il loro contributo a questa staffetta mediatica anche Vatican Media, ANSA, TV2000, Radio Italia, NSL Crossmedial Studios, Rinnovabili.it, Lifegate.

«L’Italia – spiega Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia – è stata chiamata ad aprire le celebrazioni mondiali con una dedica a Papa Francesco che tanto ha fatto per creare consapevolezza sul cambiamento climatico. Dopo il perdono universale offerto al mondo da una piazza San Pietro completamente vuota abbiamo pensato che innalzare un canto con un artista straordinario come Zucchero, davanti ad un Colosseo illuminato di blu in una città eterna altrettanto vuota, fosse il modo migliore per dire grazie al Papa e raccogliere il Suo potente messaggio di speranza. Non riesco ad immaginare un modo migliore per celebrare il 50’ Earth Day.”

L’intervento di Zucchero è stato reso possibile grazie alla preziosa collaborazione di Gaia Saltalamacchia presidente dell’associazione culturale MagArt e di Giulia Morello, direttrice artistica di Earth Day Italia ed alla collaborazione del Gruppo ACEA.

La maratona italiana è parte della kermesse mediatica globale intitolata #Earthrise che coinvolge i 193 Paesi membri delle Nazioni Unite ed è animata da numerosi interventi, approfondimenti, testimonianze, performance e campagne. #OnePeopleOnePlanet vuole rappresentare lo spirito del Villaggio per la Terra del quale la maratona mediatica riprende i temi: educazione ambientale, tutela della natura e sviluppo sostenibile, solidarietà, partecipazione. Moltissimi saranno i contributi video che verranno trasmessi in diretta e on demand sulla piattaforma www.onepeopleoneplanet.it. Momenti emozionanti e coinvolgenti a cui gli spettatori da casa potranno partecipare interagendo con la piattaforma web e i social e utilizzando gli hashtag della giornata: #OnePeopleOnePlanet, #CosaHoImparato, #EarthDay2020, #iocitengo, #VillaggioperlaTerra, #focolaremedia.

Foto Ufficio Stampa

22 aprile l’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra, tanti gli eventi organizzati anche in Italia

Pubblicato il 22 Apr 2019 alle 10:43am

Oggi 22 aprile è l’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra istituita dalle Nazioni Unite per sollevare l’attenzione sulla tutela del pianeta. Sulla scia dell’interesse acceso dai giovani, i loro appelli e soprattutto da Greta Thunberg, la Giornata della Terra assume un significato ancora più vasto e significativo, alla vigilia dei suoi 50 anni, confermandosi come la più grande manifestazione ambientalista del mondo, con 193 Paesi e 22.000 organizzazioni coinvolti, per un totale di un miliardo di cittadini. Tema di quest’anno scelto, le specie minacciate di estinzione e su questo filo conduttore sono davvero numerosissime le iniziative organizzate nei Paesi promotori.

Tra i tanti appuntamenti in programma anche in Italia, a partire dal 21 aprile, l’escursione organizzata a Vaperga (Torino), la gara di golf di Brissogne (Valle d’Aosta) e quella di orientamento a Soave (Verona); eventi all’aria aperta anche a Pescia (Pistoia) e a Castigione della Pescaia (Grosseto), mentre Corridonia (Macerata) celebra con un concerto e il Museo delle Terre d’Italia di Abanella (Salerno) apre le porte al pubblico.

A Roma poi, non poteva di certo mancare il Concerto per la Terra, dal 25 al 29 aprile; a Terracina (Latina) con i 16 chilometri della Pedagnalonga e Napoli con il Festival delle Arti per la Terra, in corso fino al 6 maggio. In Sardegna, poi, nel Parco Naturalistico Archeologico Sa Fogaia i protagonisti sono gli alberi, i libri lo sono il 26 aprile a Serravalle Scrivia (Alessandria) e le scuole a Capo d’Orlando (Messina). Il 27 è la volta del concerto organizzato a Seren Del Grappa e le scuole scendono in campo a Tricase (Lecce). Il primo maggio a Cutrofiano (Lecce) si terrà poi la seconda edizione della Pedalata per la Terra che si chiuderà il 5 maggio a Francavilla Fontana (Brindisi) con la Earth Day Run.

Earth day, Giornata Mondiale e Villaggio della Terra

Pubblicato il 22 Apr 2018 alle 8:24am

Si celebra oggi, l’Earth day, la giornata mondiale della Terra. Che vede ogni anno la partecipazione di un miliardo di persone nei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite e torna dal 21 al 25 aprile il Villaggio per la Terra, occasione di sensibilizzazione alla tutela del Pianeta più importante del Paese, organizzato da Earth Day Italia e dal Movimento dei Focolari.

Nel Galoppatoio di Villa Borghese e sulla Terrazza del Pincio, sono in corso i cinque giorni di iniziative dedicate alla tutela del Pianeta con un focus particolare sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite; 17 le piazze dedicate alla comunicazione e all’approfondimento dei singoli obiettivi con ted, laboratori, mostre, eventi.

Il programma culturale è ricco di concerti e performance artistiche per dialogare direttamente con i giovani sulle grandi tematiche ambientali e sociali.

Oggi è la 44esima Giornata Mondiale della Terra, da Google un doodle animato

Pubblicato il 22 Apr 2014 alle 10:35am

Il 22 aprile si celebra la 44esima “Giornata mondiale della Terra”, una festa che coinvolge 192 Paesi del mondo. Secondo il Wwf, lo sfruttamento eccessivo del Pianeta ci porta a superare i suoi limiti.

L’Earth Day 2014 è dedicato soprattutto alla luce dell’urbanizzazione e del riscaldamento globale: ovvero le città verdi, sostenibili e alimentate da energie rinnovabili.

Molte, sono le iniziative in tutto il mondo per questa celebrazione. In Italia, si va dal concerto trasmesso in tv di Arisa (Testimonial d’eccezione dall’Earth Day Italia), sino ad arrivare ad una mostra fotografica al Maxxi – Museo per le arti contemporanee di Roma.

Secondo Green Cross per frenare l’eccessiva produzione di rifiuti, possiamo fare anche noi qualcosa. Come? Ecco 10 consigli:

1. Scegliere prodotti sfusi e alla spina. 2. Cucinare anche con gli avanzi dei cibi. 3. Conservare gli alimenti, usare contenitori di vetro e non di alluminio. 4. Fare la raccolta differenziata. 5. In ufficio usare Internet per l’invio di documenti limitando il ricorso a prodotti usa e getta. 6. Regalare indumenti e giocattoli che non ci occorrono più a chi ne ha bisogno, o buttarli nei cassonetti gialli. 7. Prima di gettare via un computer o un telefonino, valutare una sua eventuale riparazione. 8. Smaltire nel modo giusto le apparecchiature elettriche. 9. Utilizzare buste di carta, cartone, biodegradabili o riutilizzabili. 10. Non bruciare mai i rifiuti.

Inoltre, anche Google, ha voluto aderire a questa importante giornata, creando uno spiritoso doodle animato con un colibrì rosso, uno scarabeo, un macaco giapponese e un camaleonte velato.

Una scritta animata cliccata più volte mostra i diversi animali in posa, creando un effetto di sfarfallio, ed una scritta: “Il colibrì rosso ti augura una felice Giornata della Terra”.

La ricerca infine, collegata al doodle cambia a seconda dell’animale su cui si clicca.