giovani

Profilattici costano troppo, taglio Iva? Deputato M5s medico presenta disegno legge per tutelare i giovani da possibili malattie sessuali

Pubblicato il 26 Set 2018 alle 6:09am

“Abbassare al 10% l’Iva sui profilattici”. A proporlo in un disegno di legge è il senatore del M5s Gaspare Marinello, di professione medico. Un’iniziativa, che dice Marinello, scaturisce dalla preoccupazione che il costo, considerato troppo alto, dei condom non ne favorisce l’uso: i dispositivi non obbediscono solo ad una necessità contraccettiva ma sono utilissimi anche contro le malattie sessualmente trasmissibili.

“Malattie e infezioni – osserva Marinello – che sono ancora un’emergenza sanitaria. Dobbiamo tutelare i giovani visto che ormai si avvicinano alla sessualità sempre più precocemente”. Per il senatore Marinello i preservativi costano troppo a causa, anche, dell’Iva al 22%.

“Sono proprio i giovani tra 15 e i 24 anni – dice il parlamentare pentastellato – che rappresentano la fascia di età molto più esposta allo sviluppo di queste patologie: il 93% dichiara di usare il preservativo per evitare gravidanze, ma appena il 74,5% lo fa per evitare infezioni e malattie a trasmissione sessuale”.

“Butta quella sigaretta!”, l’allarme lanciato dall’Istituto Superiore di Sanità

Pubblicato il 12 Ago 2018 alle 6:16am

L’Istituto Superiore di Sanità ha lanciato l’allarme in seguito al suo ultimo rapporto di maggio: metà dei minorenni italiani ha almeno provato a fumare e uno su dieci è emerso che è un tabagista abituale.

Secondo lo studio, infatti, è emerso che molti iniziano a fumare già dalle medie, convinti di poter smettere quando vogliono.

Stretti tra divieti, minacce e spiegazioni sui danni per la salute, i genitori faticano a trovare una soluzione.

«Accendersi una sigaretta è per molti giovani un gesto di audacia, coraggio e sfida, che dà l’illusione di tagliare i ponti con l’infanzia per poter entrare nel mondo dei grandi – sottolinea Roberto Boffi, responsabile della Pneumologia e del Centro antifumo all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano -. Tra le motivazioni che spingono a fumare c’è la curiosità, la spinta a emulare gli altri e la sensazione di essere più facilmente accettati nel gruppo dei pari. Il consumo però, rispetto a una volta, è molto più alto: non si tratta di una sigaretta ogni tanto, fumata di nascosto, ma di qualcosa che può prendere le sembianze di una vera e propria dipendenza già a 15 anni d’età. Un terzo dei ragazzi che provano la sigaretta sono destinati infatti a diventare, dopo i primi anni, dei fumatori, cioè consumatori di sigarette per molti anni della loro vita».

Unicef lancia l’allarme, contagiato da Hiv un adolescente ogni 2 minuti

Pubblicato il 27 Lug 2018 alle 6:13am

Secondo quanto si legge in un nuovo rapporto Unicef, nel 2017 ogni ora circa 30 adolescenti fra 15 e 19 anni sono stati contagiati dall’Hiv, uno ogni due minuti.

Di questi, due terzi sono ragazze. Nella fascia tra 10 e 19 anni, quella che comprende anche i più piccoli, sempre lo scorso anno, i morti sono stati circa 130mila, mentre 430.000 (50 ogni ora) hanno contratto il virus dell’Hiv.

Torna, ancora, una volta l’allarme perché dal 2010 le morti sono diminuite tranne che per gli adolescenti fra 15 e 19 anni.

Il rapporto ‘Women: at the heart of the Hiv response for children (Donne: al centro della risposta all’Hiv per i bambini)’ punta a offrire statistiche ponderate sulla epidemia globale di Aids ancora in corso e sui suoi impatti sui più vulnerabili. Presentato alla conferenza sull’Aids di Amsterdam, il rapporto “rileva che gli adolescenti continuano a sopportare il peso di questa epidemia e che i progressi del mondo fatti negli ultimi 20 anni per affrontare l’epidemia di Aids stanno rallentando” Nel 2017, si legge ancora, circa 1,2 milioni di adolescenti tra i 15 e i 19 anni vivevano con l’Hiv e 3 su 5 erano ragazze.

Tide Pod shock: la stupida sfida sul web di mangiare capsule di detersivo

Pubblicato il 02 Feb 2018 alle 8:17am

La Tide Pod Challenge, è la sfida a ingerire capsule di detersivo. E si dice che sia scattata in America dopo la diffusione sul sito CollegeHumor nel marzo del 2017 di un video comico in cui uno studente fingeva scherzosamente questo comportamento. Gli autori non si aspettavano certo che qualcuno lo avrebbe imitato per davvero, senza mettere in conto i possibili rischi, addirittura il coma. (altro…)

Infezioni sessualmente trasmissibili, a rischio fascia tra i 15 – 24 anni, la campagna di sensibilizzazione

Pubblicato il 27 Gen 2018 alle 6:40am

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, a livello globale, l’incidenza delle infezioni sessualmente trasmissibili colpisce soprattutto la fascia d’età compresa tra i 15 e i 24 anni, facendo registrare un milione di casi al giorno. I giovani spesso non sono informati sulla possibilità di contrarre queste infezioni, sulle più efficaci modalità di prevenzione e terapie da adottare. (altro…)

Sir, spondiloartriti: 500mila euro per 10 borse di studio a giovani ricercatori

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 6:19am

La Società Italiana di Reumatologia (SIR), grazie ad un educational grant di Novartis, ha consegnato cinquecentomila euro, dieci borse di studio a giovani reumatologi nel biennio 2017-2018, al fine di portare avanti progetti di ricerca sulla diagnosi precoce delle spondiloatriti.

I premi sono stati consegnati durante il 54esimo congresso della Società, chiusosi sabato scorso a Rimini. Per i giovani reumatologi l’iniziativa rappresenta un momento molto importante per la loro crescita professionale. Avranno infatti la possibilità di partecipare ad una formazione di due anni.

La SIR ha infatti identificato come priorità il sostegno alla ricerca nell’ambito delle malattie reumatiche a carattere cronico-infiammatorio, con particolare riferimento alla diagnosi ed al trattamento precoce. “Le spondiloatriti colpiscono le articolazioni e la colonna vertebrale e hanno alcune caratteristiche comuni. – afferma il prof. Mauro Galeazzi presidente nazionale SIR – Possono causare mal di schiena, gonfiore alle dita o alle articolazioni, alterazioni delle unghie e della pelle oltre a essere particolarmente dolorose e debilitanti. Oggi abbiamo a disposizione terapie di ultima generazione che rallentano ed in alcuni casi arrestano la progressione del danno osseo articolare migliorandone i sintomi. Sono ben tollerate e migliorano la qualità di vita dei pazienti. Si tratta di un beneficio molto importante perché le spondiloatriti possono colpire anche persone di soli vent’anni e che quindi hanno davanti a sé ancora molti anni da vivere. Come Società scientifica siamo in prima linea nel sostenere la ricerca e, al tempo stesso, riteniamo necessario informare e sensibilizzare quante più persone possibili attraverso iniziative di sensibilizzazione su tutto il territorio. Proprio al congresso di Rimini è partita #Reumadays la nostra prima campagna nazionale itinerante in 11 città durante la quale incontriamo i cittadini per metterli in guardia sui pericoli delle reumatiche”.

“La ricerca scientifica è il motore trainante di grandi cambiamenti e consentirà passi avanti nella cura e nella gestione delle malattie reumatiche – dichiara Gaia Panina, Chief Scientific Officer di Novartis -. Attraverso il contributo a questa importante iniziativa promossa dalla SIR, Novartis conferma il proprio impegno nel promuovere la formazione di ricercatori altamente qualificati e nel sostenere la ricerca indipendente. Siamo orgogliosi di riconoscere e gratificare il lavoro dei giovani reumatologi che si impegnano a raggiungere traguardi scientifici nel campo delle patologie reumatiche croniche infiammatorie. Queste malattie colpiscono, purtroppo, un’importante fetta della popolazione, tra cui giovanissimi. Nel caso specifico delle spondiloartriti, sono infatti i giovani a partire dai 25 anni ad essere il principale bersaglio. Proprio grazie agli importanti progressi della ricerca scientifica, oggi è possibile non solo un miglioramento costante dei segni e dei sintomi, ma anche limitare la progressione radiologica della patologia”.

Milano, con MiMoto debutta il nuovo servizio di scooter sharing elettrico

Pubblicato il 16 Ott 2017 alle 6:36am

MiMoto arriva a Milano e propone solo ed esclusivamente veicoli a due ruote completamente elettrici, al fine di intercettare il pubblico degli under35 in un’ottica votata alla sostenibilità ambientale. (altro…)

Allʼuscita della discoteca si sottopongono a un test Hiv: 3 positivi

Pubblicato il 11 Ott 2017 alle 9:56am

Una serata da incubo per tre ragazzi della Toscana. Dopo il divertimento la scoperta di essere sieropositivi. Due donne e un uomo, all’uscita del locale, si sono sottoposti a test gratuiti della saliva promossi dai volontari della Anlaids Versilia, presenti per una campagna di sensibilizzazione sull’Hiv. E tra le 60 persone esaminate i tre sono risultati positivi al virus. (altro…)

Alimentazione, scoperto il ‘ticchettio’ che causa l’invecchiamento

Pubblicato il 12 Ago 2017 alle 5:16am

Scoperta la causa dell’orologio biologico che scandisce il ritmo dell’invecchiamento. La colpa sarebbe da attribuire ad un meccanismo molecolare in grado di agire in modo diverso in organi diversi e, funzionare al meglio, con una dieta povera di grassi e calorie. (altro…)

O bevi o guidi, campagna guida sicura promossa da Mytaxi e Birra Peroni fino al prossimo 30 settembre

Pubblicato il 09 Ago 2017 alle 6:46am

Al via la campagna di prevenzione ‘O bevi o guidi’ promossa da Mytaxi in collaborazione con Birra Peroni. Con questa partnership le due aziende continuano ad affermare il proprio impegno a supporto di tematiche importanti come quelle della guida sicura e della sicurezza stradale. (altro…)