Giunti Editore

In pigiama tutto è possibile! La nuova raccolta di Giunti Editore per bambini

Pubblicato il 22 Feb 2021 alle 6:16am

Il Club delle Pigiamiste è un inno alla piagimistità come stile di vita! Questo è il senso che vogliono dare alla loro raccolta di libri per bambini e bambine da 5 anni in su, Giulia Binazzi e Chiara Leonardi.

Attraverso il mescolarsi di illustrazioni, colori e testi prendono vita le straordinarie avventure di Alice e Caterina le due protagoniste della collana nonché fondatrici del Club delle Pigiamiste.  

Storie moderne e leggere con due protagoniste piene di grinta, complici e avventurose.

Un progetto editoriale che nasce come autoproduzione, poi scoperto da Giunti che ne è diventato l’editore.

Dal 27 gennaio 2021 una nuova edizione molto arricchita del primo libro  “Non Disturbare” e una nuova storia “Grandi Vacanze”.

Alice, Caterina e…

Testi semplici e divertenti insieme ad illustrazioni dai colori decisi costruiscono un mondo di fantasia, ma anche legato al quotidiano delle protagoniste.

In ogni storia, Alice e Caterina si trovano alle prese con prove e e dilemmi che solo insieme e con l’aiuto del Gran Consiglio Mondiale delle Pigiamiste potranno affrontare e risolvere.

I bambini e le bambine si riconosceranno nell’atmosfera di casa che troveranno pagina dopo pagina e… non vorranno più togliersi il pigiama.

Per Pigiamisti cresciuti

Lo stile di vita pigiamista finalmente sdoganato!

Vai anche tu al cinema in pigiama?

Porti fuori il cane con il pigiama sotto il piumino?

Scendi a prendere il caffè con il pigiama sotto il maglione?  

Quanti pigiami hai?

Raccontaci le tue gesta-pigiamiste e le pubblicheremo sulla nostri canali:

 la pagina Facebook e sul nostro profilo Istagram perché Pigiamisti non si diventa. Pigiamisti si è… PER SEMPRE!

Dove acquistare i libri del Club delle Pigiamiste

I primi due titoli della collana sono disponibili in tutte le librerie e anche sul sito  Giunti: la scheda di Non disturbare e quella di Grandi Vacanze e  la possibilità di acquisto on line!

Quello che ancora non sai di me, il nuovo libro di Virginia Bramati

Pubblicato il 03 Ago 2020 alle 7:56am

Quello che ancora non sai di me è il nuovo libro di Virginia Bramati, in edicola e libreria, dal 24 giugno scorso (Giunti Editore – 300 pagine, costo al pubblico euro € 14,90). (altro…)

In tutte le librerie, il nuovo libro di Fioly Bocca “Un luogo a cui tornare”

Pubblicato il 14 Lug 2017 alle 8:58am

E’ uscito a giugno 2017, in tutte le librerie, il nuovo romanzo di Fioly Bocca, “Un luogo a cui tornare” (edito Giunti Editore, pp. 235, costo 12,90 euro). (altro…)

Libri consigliati estate 2017: Cuore Delicato, lavare a mano di Simona Morani

Pubblicato il 09 Lug 2017 alle 9:00am

Cuore delicato, lavare a mano” (edito Giunti Editore, pp 152, 12,90 euro, disponibile da maggio in tutte le librerie) è il nuovo libro di Simona Morani . Una commedia tutta italiana, tenera e piena di humour , che consigliamo a tutte le nostre lettrici per questa estate 2017. (altro…)

La lunga notte di Adele in cucina: il romanzo ricettario di Livia Aymonino, in tutte le librerie

Pubblicato il 05 Lug 2017 alle 10:24am

E’ in tutte le librerie “La lunga notte di Adele in cucina“: con tante ricette e ricordi di Livia Aymonino. Un libro per sessantenni (e non solo), in perenne lotta con l’età che passa.

L’Inverno sta arrivando’ dicono i personaggi nella famosa saga del ‘Trono di Spade’. Sta arrivando, freddo e minaccioso, ma Adele non è preparata, così come la maggior parte della sua generazione, quella che compie sessanta anni oggi e arriva in motorino sull’orlo della vecchiaia, senza casco. Una generazione rimpianta, idolatrata, criticata, scorticata e celebrata come mai era successo, una generazione di giovani vecchi che ha saltato a piedi uniti la maturità. Una comunità con una trama narrativa potente fatta di musica, di fotografie, di ricordi, di condivisione, che l’ha resa immortale e fragile in una eterna adolescenza protratta nei decenni. E adesso che l’inverno sta arrivando Adele si sente come se avesse uno spolverino addosso e dovesse affrontare il gelo di una nuova era, ostile e sconosciuta, scivolosa e piena di insidie. Come fare, come affrontare questa nuova età, avendo saltato quella, indispensabile, che avrebbe dovuto portarla fino a qui? Provando a tracciare un esile percorso, con una corda di salvataggio intrecciata di ironia e comprensione, che le permetterà, forse, di scalare quella indicibile montagna che si chiama tempo. E con la cucina, filo rosso di questa storia, che accompagna Adele tutta la vita e la ritrova, adesso, ancora con il grembiule addosso. Un romanzo di (non) formazione sul passaggio tra l’adolescenza canuta e la vecchiaia sconosciuta – paurosa sì – ma non ostile. Con nostalgia, curiosità, malinconia, dolore, affetto e, naturalmente, con le mani in pasta. Una lunga notte in cucina per lasciarsi dietro le spalle e una volta per tutte, il passato prossimo che morde i polpacci, e provare ad affrontare il futuro. Vuoi vedere che finalmente si diventa grandi? Buoni no, però.

La lunga notte di Adele in cucina è edito Giunti Editore (maggio 2017 – pp 417, costo 16,00 euro) è un romanzo ricettario e viceversa che consigliamo a tutte le nostre lettrici per questa estate 2017. E’ una biografia mascherata che racconta la scrittrice, e il suo alter ego, tramite il cibo che ha amato mangiare e cucinare.

Livia Aymonino nasce a Roma sulla riva sinistra del Tevere. Giovanissima va a vivere da sola e comincia a lavorare e a cucinare per frotte di amici e conoscenti. Ha vissuto a Roma, New York, Milano e ancora Roma. Si è occupata, fuori dalla cucina, principalmente di comunicazione, di televisione e di discografia e ha collaborato con le più importanti aziende italiane. Oggi è presidente e partner di una società di consulenza per la comunicazione d’impresa. Sposata, due figli, scrive da sempre per raccapezzarsi nei pensieri. A novembre del 2013 è uscito il suo primo libro Sapori di Versi – ricette in rima e pensieri in cucina (Mursia).

L’imperfetta meraviglia, il nuovo romanzo di Andrea De Carlo, in tutte le librerie, regalalo a Natale

Pubblicato il 03 Dic 2016 alle 7:34am

Il diciannovesimo romanzo di Andrea De Carlo contiene nel titolo la sintesi “perfetta” dell’arte del romanzo: L’imperfetta meraviglia. Già disponibile in tutte le librerie da settebre 2016 (Giunti Editore, euro 18.00).

Un romanzo che conquista sin dalle prime pagine. Ma d’altronde leggere De Carlo è come sentirsi a casa, in una casa senza muri di protezione.

Il nuovo romanzo L’imperfetta meraviglia, è un libro che consigliamo a tutte le nostre lettrici. Un libro per il prossimo Natale, da regalare e farsi regalare.

Cosa mi volevi chiedere?” Lei sente di nuovo la piccola onda di allarme salirle dentro. “Perché la meraviglia è imperfetta?”. Lui la fissa, in attesa. lei si chiede se dovrebbe cercare una risposta accurata, o cavarsela con una battuta; alla fine parla senza riflettere. “Perchè non dura“.

Trama Succede in Provenza, d’autunno, stagione che mescola le prime umide nebbie con un lungo strascico di calore quasi estivo. I borghi e le ville si stanno vuotando di abitanti e turisti. Ancora un grande evento però si prepara. Quasi a sorpresa, sul locale campo di aviazione, si terrà il concerto di una celebre band inglese, i Bebonkers, un po’ per fini umanitari, un po’ per celebrare il terzo matrimonio di Nick Cruickshank, vocalist del gruppo e carismatico leader. I preparativi fervono, tutti organizzati con piglio fermo da Aileen, futura moglie di Nick. In paese c’è una gelateria gestita da Milena Migliari, una giovane donna italiana che i gelati li crea, li pensa, li esperimenta con tensione d’artista. Un rovello continuo che ruota attorno all’equilibrio instabile del gelato, alla sua imperfetta meraviglia perché concepita per essere consumata o per liquefarsi, per non durare. Milena ha detto addio agli uomini e convive da qualche anno con Viviane. Un rapporto solido, quasi a compensare l’evanescenza dei gelati, l’appoggio di una donna stabile e forte, al punto che, tra qualche giorno, Milena si sottoporrà alla fecondazione assistita. Eppure, in fondo, Milena non ha voglia di farlo davvero questo passo che forse non ha proprio deciso. Incerta senza confessarselo, Milena. Come Nick, che si domanda da quando il suo rapporto con Aileen ha perso l’incanto dei primi tempi. Così, una rockstar inglese e una ragazza italiana incrociano i loro destini e nel giro di tre giorni, dal mercoledì al venerdì, tutto accelera e precipita in un vortice inevitabile ed esilarante. “L’imperfetta meraviglia”, il nuovo romanzo di Andrea De Carlo che alterna il ritmo del rock, la leggerezza della commedia brillante, e la profondità del tempo che tutto cambia e modifica. Un continuo mutamento che è la bellezza della vita, la possibilità di essere veramente, fino in fondo, quel che siamo.

Andrea De Carlo è nato a Milano, dove è cresciuto. Dopo essersi laureato in Storia contemporanea ha viaggiato molto, vivendo per lunghi periodi negli Stati Uniti e in Australia. Il suo primo romanzo, Treno di panna, è stato pubblicato con un’introduzione di Italo Calvino. Ha lavorato con Federico Fellini e Michelangelo Antonioni, diretto il cortometraggio Le facce di Fellini e un film tratto dal suo primo romanzo. Ha scritto con Ludovico Einaudi i balletti Time Out e Salgari. Ha registrato due cd di sue musiche, Alcuni nomi e Dentro Giro di vento. I suoi romanzi, venduti in milioni di copie e tradotti in ventisei paesi, sono: Treno di panna, Uccelli da gabbia e da voliera, Macno, Yucatan, Due di due, Tecniche di seduzione, Arcodamore, Uto, Di noi tre, Nel momento, Pura vita, I veri nomi, Giro di vento, Mare delle verità, Durante, Leielui, Villa Metaphora, Cuore primitivo.

“Il Metodo Wellbeing – La dieta che ti allunga la vita”, da ieri 9 novembre in tutte le librerie

Pubblicato il 10 Nov 2016 alle 6:44am

Che cos’è il Metodo Wellbeing?, il Metodo Wellbeing è un nuovo stile alimentare ideato da Luca Naitana e da Anna Masi, fondato sul principio che occorre mangiare bene per stare bene in salute. (altro…)

Volevo solo andare a letto presto, il nuovo romanzo di Chiara Moscardelli, in libreria dal 19 ottobre

Pubblicato il 20 Ott 2016 alle 7:44am

Dalla scoppiettante autrice di Volevo essere una gatta morta e Quando meno te lo aspetti, arriva una nuova esilarante storia d’amore, Volevo solo andare a letto presto (Giunti Editore, Collana A – pp. 272 – € 14 – eBook 8.99, in libreria dal 19 ottobre 2016), dove il vero pericolo è quello di imbattersi nella felicità. (altro…)

Restare giovani si può, il nuovo libro di Elio Musco e Franca Porciani

Pubblicato il 23 Set 2016 alle 7:36am

Elio Musco, neuropsichiatra e geriatra, e Franca Porciani, giornalista e scrittrice, propongono un’interessante guida per la terza età, dal titolo: “Restare giovani si può, stimola il cervello e allena la curiosità per non invecchiare“.

Un libro fondamentale che supera gli sterotipi legati alla percezione comune della terza età ed insegna le più efficaci strategie per mantenersi attivi e vivere al meglio questo particolare e speciale periodo della vita (in libreria dal 21 settembre edito Giunti Demetra 176 pagine – 16,00 € ).

Studi scientifici, infatti, condotti negli ultimi quindici anni, sono riusciti a dimostrare che il cervello, ha una straordinaria plasticità ed è capace di attivare nuove connessioni in qualsiasi età della vita, anche se è nel suo periodo più maturo, purché sia tenuto in costante allenamento e in connessione continua con l’ambiente circostante, proprio come un muscolo, che più lavora più si rinforza.

Gli autori di Restare giovani si può, propongono attraverso questo manuale, una vera e propria strategia per imparare a vivere bene gli anni della maturità. Dieci principi, dieci “pillole di saggezza”, a cui ispirarsi e intorno ai quali compiere un percorso personale di conoscenza e di consapevolezza: sentirsi sani fino a prova contraria, credere nei propri sogni, fare esercizio fisico sblocca-cervello, non perdere la curiosità, gestire con serenità la solitudine, mettere al primo posto l’ottimismo, potenziare il senso dell’umorismo, imparare a rilassarsi, ricordarsi che siamo animali sociali e migliorare la comunicazione con gli altri.

Elio Musco è neuropsichiatra e geriatra. Laureato in Medicina presso l’Università di Messina, dopo l’esperienza di medico condotto in Aspromonte, si è trasferito a Firenze dove ha iniziato a lavorare presso l’Istituto di Gerontologia e Geriatria diretto dal professor Francesco Maria Antonini. Si è poi specializzato in Gerontologia e Geriatria, Malattie Nervose e Mentali, Neurofisiopatologia e Psicologia Medica. Ha lavorato tre anni in Cornovaglia presso la prima Unità psicogeriatrica del Regno Unito e successivamente al St. Lawrence’s Psychiatric Hospital. Rientrato in Italia si è occupato del settore psicogeriatrico e degli aspetti neuropsicologici della riabilitazione presso l’Ospedale I Fraticini di Firenze. È stato docente di Psicogeriatria all’Università di Firenze.

Franca Porciani è giornalista e scrittrice. Laureata in Medicina e specializzata in Gerontologia e Geriatria a Firenze, dopo qualche anno di esercizio della professione si è dedicata al giornalismo, prevalentemente scientifico. Ha lavorato al “Corriere Medico”, poi al “Corriere della Sera”, nella redazione di Milano, per oltre vent’anni. È stata vicepresidente del Comitato per l’etica di fine vita della Fondazione Floriani di Milano e coordinatrice, insieme al professor Gianfranco Gensini, del gruppo di lavoro della Carta di Firenze, un decalogo sulla relazione medico-paziente. Il suo interesse oggi si rivolge alla riflessione culturale sulla medicina e a temi storici e di costume. Nel 2012 ha pubblicato il saggio Traffico d’organi, vecchi cannibali, nuove miserie (FrancoAngeli).

Lettera a Dina, il nuovo romanzo di Grazia Verasani

Pubblicato il 31 Ago 2016 alle 8:43am

Lettera a Dina, di Graza Verasani, è disponibile in tutte le librerie dal 7 settembre 2016 (Giunti Editore – Collana Scrittori Giunti pp. 160, euro 14, ebook euro 8.99). (altro…)