Giunti

La Grande A, il romanzo di esordio di Giulia Caminito

Pubblicato il 11 Dic 2016 alle 8:00am

“Tutti dicono che la Mamma ha i grilli addosso, se li porta nelle tasche. Tutti dicono che sgobba come un uomo, che non ha saputo neanche tenersi una bottega di scarpette per neonati, che usa parole sconvenienti su cose che a Dio non piacciono, ride troppo. Tutti dicono che una donna col camion è come una capra in bicicletta.” (altro…)

L’amore a due passi, il nuovo romanzo d’amore di Catena Fiorello

Pubblicato il 12 Mag 2016 alle 6:33am

E’ in tutte le librerie, dal 4 maggio 2016, il nuovo romanzo di Catena Fiorello, “L’amore a due passi” (edito Giunti, 304 pagine costo 16,00 euro). (altro…)

Menopausa, Vivere bene il cambiamento: il libro degli esperti Antonio Canino e Nicla Vozzella

Pubblicato il 14 Gen 2016 alle 7:32am

La menopausa è un evento fisiologico che colpisce tutte le donne indistintamente, da una certa età in poi. Rappresenta il termine del ciclo mestruale e della fertilità femminile. La perdita dell’attività ovarica con l’arrivo di numerosi cambiamenti fisiologici, psichici, trofici, metabolici e sessuali. (altro…)

“La scacchiera di Auschwitz”, straordinaria storia di amicizia e redenzione. Uno spiraglio di luce in uno dei periodi più bui dell’umanità

Pubblicato il 26 Nov 2015 alle 6:03am

La scacchiera di Aushwitz” è un romanzo incredibile, emozionante, commovente, scritto da John Donoghue.

Un ebreo, un ufficiale SS si trovano davanti alla partita a scacchi più terribile di sempre, dove ad ogni pedina corrisponde ad una vita umana.

L’SS Paul Meissner è stato trasferito dal fronte russo ad Auschwitz. Una ferita a una gamba lo costringe a occuparsi dell’amministrazione dei reparti SS e dell’efficienza dei campi di concentramento. In particolare, dalle altissime gerarchie del Reich. E’ appena arrivato l’ordine di innalzare il morale delle guardie attraverso attività ludiche ma anche edificanti. Meissner decide così di fondare un club degli scacchi dove le guardie possano sfidarsi tra loro; presto però viene a sapere che anche i prigionieri giocano di nascosto a scacchi e nella fattispecie circolano voci su un ebreo francese, un certo Emil Clément chiamato ”l’orologiaio”, che pare sia davvero imbattibile. Meissner decide di incontrarlo e tra i due nasce subito un rapporto strano che sfocia in una sfida, la più pericolosa e angosciante di sempre: giocare contro le SS mentre in palio c’è la vita o la morte di altri prigionieri. Vent’anni dopo, Emil Clément, ormai scrittore di successo, incontra per caso Meissner ad Amsterdam. Emil preferirebbe non aver nulla a che fare con lui ma Meissner insiste. Che cosa vuole da lui?

In un crescendo di emozione che scava nelle profondità dell’animo umano, La scacchiera di Auschwitz è un romanzo capace di sorprendere, un’avvincente storia di amicizia e redenzione, che apre uno spiraglio di luce in uno dei periodi tra i più bui dell’umanità.

Il libro edito Giunti Editore (pp 432) è disponibile da ottobre in tutte le librerie al prezzo di 14 euro.

John Donoghue vive a Liverpool e prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura si è occupato per anni di salute mentale, pubblicando numerosi articoli su prestigiose riviste del settore. La scacchiera di Auschwitz è il suo primo romanzo, in corso di traduzione in 7 paesi.

Mamma a 40 anni, una guida autorevole su come affrontare in modo consapevole e sereno l’avventura più importante della vita

Pubblicato il 23 Nov 2015 alle 8:05am

“Mamme a 40 anni e oltre. Perché no?” Con questa domanda si apre il libro di Alessandra Graziottin e Valeria Cudini, dedicato alle «cicogne tardive», alle sempre più numerose donne che desiderano diventare mamme anche quando l’orologio biologico comincia a rallentare. (altro…)

L’eco lontana delle onde del nord, il nuovo avvincente romanzo di Corina Bomann

Pubblicato il 08 Ott 2015 alle 6:03am

L’eco lontana delle onde del nord è il nuovo avvincente e attesissimo romanzo di una delle voci più amate della narrativa femminile, Corina Bomann. Un romanzo edito Giunti Editore (Genere: Romance Contemporary Prezzo: eBook € 7,99 Cop. € 11,90, Pagine: 512).

Un’isola del baltico sferzata dal vento, una vecchia imbarcazione che nasconde un segreto, una donna che cerca nel passato la chiave del suo destino. Sono solo alcuni degli ingredienti di questo splendido romanzo incentrato sulla forza del destino e dell’amore.

Trama Dopo la dolorosa separazione dal marito, che ormai rifiuta persino di vedere la figlia, Annabel cerca di ricominciare così decide di trasferirsi sull’isola di Rügen, nel Mar Baltico. In una magnifica casa sulla costa, circondata da un giardino fiorito, sente finalmente di poter ritrovare la serenità. Finché un giorno, nel porto, scorge una vecchia barca abbandonata, con una scritta sbiadita sulla prua: “Rosa delle tempeste”. Un nome che suscita in lei un’attrazione irresistibile. Accarezzando il sogno di poter la acquistare e trasformarla in un caffè sull’acqua, si imbatte nell’affascinante Christian Merten, anche lui interessato alla barca per ragioni piuttosto oscure. Spinta da una curiosità indescrivibile, Annabel scopre nella stiva una vecchia lettera ingiallita: il messaggio di una donna che, trent’anni prima, proprio su quella barca aveva tentato di fuggire dalla Germania Est. Ma non è l’unico segreto nascosto nella “Rosa delle tempeste”: Annabel non sa ancora che sta per riportare alla luce una storia che potrebbe cambiare per sempre il suo destino..

Corina Bomann vive con la sua famiglia in una piccola città tedesca. Dopo il successo internazionale ottenuto con il suo primo bestseller, L’isola delle farfalle (Giunti, 2012), si è affermata fra le scrittrici europee più amate nel campo della narrativa romantica. Per Giunti sono usciti anche Il giardino al chiaro di luna (2014), il fortunato romanzo natalizio Un sogno tra i fiocchi di neve (2014) e La signora dei gelsomini (2015), balzato subito nella Top 10 delle classifiche di narrativa straniera.

‘Tra due vite’ di Laura Mazzeri: L’attesa, il trapianto, il ritorno

Pubblicato il 03 Set 2015 alle 6:16am

Tra due vite è il libro di Laura Mazzeri, disponibile in tutte le librerie, incentrato sulla condizione umana, e una profonda riflessione su ciò che ci accade quando siamo messi di fronte al cambiamento (Giunti Editore | Collana Narrativa Non Fiction 192 pagine | 14,90 euro | eBook 8,99 euro In libreria da mercoledì 2 settembre). (altro…)

L’ultimo giorno di Luigi Tenco, il libro inchiesta di Ferdinando Molteni

Pubblicato il 22 Lug 2015 alle 6:04am

L’ultimo giorno di Luigi Tenco” è il libro-inchiesta del giornalista Ferdinando Molteni , edito Giunti, incentrato sulla morte del cantautore scomparso. (altro…)

Passaggio in Sardegna di Massimo Onofri, un libro tra viaggio, autobiografia e una grande storia d’amore

Pubblicato il 20 Lug 2015 alle 6:04am

Passaggio in Sardegna è il nuovo libro di Massimo Onofri, grande critico letterario, che ha fatto di questa terra la sua seconda patria e da molti anni dona ai suoi allievi isolani la propria passione per la letteratura.

Un viaggio alla ricerca di uno stile di vita lento – slow life – dentro il cuore della Sardegna. Un viaggio che è, alla fine di tutto, una grande storia d’amore.

Dalla Porto Torres del Petrolchimico alla Cagliari dei Bastioni, lungo la statale 131, passando magari per Macomer, quella delle caserme e di alcune piccole star televisive. Sassari tra segreti e clamori. L’incredibile Parco delle Prigionette. Le dolcezze di Bosa e di Stintino. Arsura di Gallura. I Collage che sono di Olbia. Le isole dell’isola: dall’Asinara del carcere speciale e degli asinelli albini alla Caprera di Garibaldi. Oristano la città-salotto e Nuoro, più Giacometti che Deledda, che dell’isola è la piccola Atene. La Barbagia e il mito identitario. La Siligo di Gavino Ledda, la Ghilarza di Gramsci e la Villacidro di Dessì. E Alghero forever. La Sardegna che questo viaggio ci restituisce non l’aveva raccontata mai nessuno, tra grand tour e autoironica autobiografia, nei modi d’una scrittura disinvolta e camaleontica, tra il comico e il lirico. Anche perché Massimo Onofri ha letto tutti i libri, e non solo di viaggio: sottoponendo al vaglio di una critica spietata e allegra tutti i luoghi comuni che hanno poi prodotto tanta cattiva letteratura, autoctona e no, a uso e consumo d’un turista in cerca di brividi esotici e primitivi. Ma la Sardegna, osservata con occhi veri e onesti, è anche la grande occasione per una resa dei conti, commossa e ilare, col proprio stilnovismo patologico.

Giunti Editore – Collana Italiana pp. 288 € 12 – eBook 6.99

Massimo Onofri insegna Letteratura italiana contemporanea all’Università di Sassari. Collabora con Avvenire, Il Sole 24 Ore, L’Indice dei Libri del Mese, Nuovi argomenti. Ha pubblicato anche altri libri: Storia di Sciascia (1994-2004), La ragione in contumacia. La critica militante ai tempi del fondamentalismo (2007, Premio Brancati per la saggistica), Recensire. Istruzioni per l’uso (2008), Il suicidio del socialismo. Inchiesta su Pellizza da Volpedo (2009), L’epopea infranta. Retorica e antiretorica per Garibaldi (2011, Premio De Sanctis per l’Unità d’italia). Vive a Viterbo, quando non è in Sardegna.