illuminazione

Casa, novità dal salone biennale Euroluce 2019

Pubblicato il 25 Apr 2019 alle 10:37am

Nel salone biennale Euroluce 2019 arriva la prima linea di ricerca, destinata appunto alla luce decorativa, detta una tendenza forte. Influenzata dal grande designer anglo-cipriota Anastassiades, con i suoi equilibri di aste e sfere, di linee e forme geometriche pure, ecco fare il loro ingresso in scena le nuove lampade. Come quella di Andrea Anastasio “Madre” per Foscarini dalla forma cava e ospitante, che suggerisce la metafora di una luce nel grembo. La giovane designer polacca Zsuzsanna Horvath, che scolpisce per Luceplan un aereo oggetto intagliato a laser nel multistrati (“Illan”).

Anche l’illuminazione conosce un momento di grande riscoperta del passato. Tornano infatti in scena i capolavori di un tempo, come la Tato, che ripropone oggetti di culto quali la lampada “Arenzano a tre fiamme”, disegnata da Ignazio Gardella nel 1963 per Azucena. E ancora, Santa&Cole che ripropone “Tatu”, lampada da tavolo a periscopio, progettata da André Ricard nel 1972. Allo stesso modo, la lezione del passato diviene base formale per nuove ricerche, come possiamo vedere confrontando l’iconica lampada da tavolo “Libra Lux” di Roberto Menghi (1948), prodotta da Nemo con la “Bird” di Berhard Osann per la stessa azienda e con l’applicazione del medesimo principio di bilanciamento, grazie anche ad un contrappeso. Non si tratta, però, soltanto di citazioni così dirette.

Il gruppo ceco Brokis, con “IVY” progettato da Lucie Koldova, cita invece il mondo vegetale, suggerendo la crescita, in orizzontale o in verticale, dei rami degli alberi. Il fondo marino, piante subacquee o pesci carichi di aculei (in legno), è rappresentato dagli elementi di luce di Arturo Álvarez grazie alla sospensione chiamata “Aimei” per Calor Color.

Come illuminare i quadri dal basso verso l’alto

Pubblicato il 14 Mar 2018 alle 8:24am

Illuminare i quadri, dal basso verso l’alto o con luce diffusa, è possibile e rende l’ambiente più accogliente e luminoso. Ma non solo. Mette anche in risalto l’immagine fotografica o il dipinto. (altro…)

Casa, come abbellire gli angoli morti con la luce

Pubblicato il 02 Feb 2017 alle 9:19am

A volte basta veramente poco per dare un tocco in più, di originalità e raffinatezza alla propria casa, come ad esempio con le lampade da terra che assolvono a molte e più funzioni.

Attirano l’attenzione dell’ospite, abbelliscono la stanza, fanno luce in un determinato punto dandogli un particolare e risalto in più.

Possono servire per la lettura, se poste vicino ad una poltrona dalla linea più originale e ricercata, o ad illuminare l’angolo bar, o creare un contrasto con la luminosità dello schermo del PC. Possono essere fisse, oppure con bracci mobili orientabili, o anche ruote. Personalizzabili a proprio piacimento.

Tra le idee più innovative abbiamo: la lampada-albero di Calligaris, il set di Ideal Lux (in cui la lampada da terra si abbina a quella da tavolo e da muro), la lampada di Cantori a forma di grattacielo! E ancora: l’elegante lampada “Pileo” disegnata per Porada, o “Sister” di Zava Luce (foto), oppure l’enorme neon di Modo che si innalza come un palo al centro della stanza, ed ancora, le scintillanti “Rainbow” di Votolina e le sfere di cristallo sospese ai loro tubi d’acciaio, secondo interpretazione di Flou.

Ad aprile torna il Salone Internazionale del Mobile a Milano

Pubblicato il 25 Nov 2012 alle 7:14am

Nel 2013, torna dal 9 al 14 aprile, il Salone Internazionale del Mobile a Milano. La sua 52esima edizione l’evento si presenta già con tante novità per la casa.

Tra i nomi più illustri dell’architettura, spicca sicuramente quello di Jean Nouvel, Pritzker Prize 2008.

Al celebre architetto francese è stato infatti commissionata la realizzazione di un grande progetto per i Saloni.

Complessivamente i padiglioni del Salone del Mobile 2013 saranno cinque. Oltre a quello principale, dedicato al settore Casa-Arredo in generale, ci saranno altri padiglioni dove sarà possibile trovare originali idee di Complemento d’Arredo, Euroluce, SaloneUfficio e SaloneSatelli.

La bambolina giapponese “Doll” per illuminare la notte

Pubblicato il 22 Nov 2012 alle 7:58am

Se si vuole cercare una combinazione vincente, originale tra le antiche lanterne ad olio e le bamboline giapponesi “Kokeshi Dolls”, ecco allora che una bella proposta arriva dal marchio Foscarini. (altro…)