imposte

Casa: in 5 anni raddoppiate le tasse ma calato il suo valore

Pubblicato il 21 Lug 2014 alle 11:11am

Negli ultimi 5 anni il valore economico delle abitazioni è sceso del 15% mentre la tassazione per gli italiani è raddoppiata. A sottolinearlo è la Cgia prendendo come spunto i dati nazionali. (altro…)

Ministero del Tesoro rassicura le famiglie. Nel 2014 taglio delle tasse per 1 miliardo di euro

Pubblicato il 04 Nov 2013 alle 9:40am

Con una nota il Tesoro rassicura le famiglie spiegando che sono “al riparo da significativi incrementi di imposta” mentre “sono oggetto di sgravi fiscali“. Pertanto, esse “dovrebbero beneficiare di una riduzione della pressione fiscale di circa 1 miliardo di euro” a seguito delle misure comprese nella legge di Stabilità. (altro…)

Benzina aumento +6,5 cent, più pesanti anche Irap ed Ires

Pubblicato il 09 Ott 2013 alle 1:49pm

Per far quadrare i conti, e rifinanziare la Cig, a partire dalla data di entrata in vigore della nuova manovra, si verificherà un rialzo delle accise. La benziana, ad esempio salirà di 6,5 centesimi al litro. (altro…)

Imu: abolizione poco probabile in quanto costosa. Le possibili ipotesi di Saccomanni

Pubblicato il 09 Ago 2013 alle 10:46am

Si ritorna a parlare di Imu. Ebbene, una eventuale abolizione dell’imposta sulla prima casa, si rivelerebbe una misura molto costosa (pari a 4 miliardi di euro), che potrebbe avere serie ripercussioni regressive nella redistribuzione della ricchezza, con benefici soprattutto per i più ricchi. L’idea, migliore sarebbe invece quella di introdurre una “service tax”. (altro…)

Imu le possibili opzioni a cui pensa il Governo

Pubblicato il 15 Lug 2013 alle 7:15am

Le possibili soluzioni che il governo sta esaminando relativamente al pagamento dell’Imu sarebbero tre.

Se si parla di Azzeramento: ovvero abolendo definitivamente la tassa sulla prima casa, si andrebbero ad alzare però, le aliquote sulle seconde, terze e quarte case, per coprire il buco 4 miliardi, applicando una vera e propria patrimoniale, che andrebbe a discapito di chi vive investendo sul mattone. Ma poiché, l’associazione dei costruttori aderenti all’Ance ha annunciato un crollo delle vendite, questa opzione è la meno fattibile.

Altra ipotesi, sarebbe l’innalzamento della franchigia da 200 a 600 euro, operazione che consentirebbe di esentare l’85% dei proprietari di prima casa ma che risulterebbe molto costosa in quanto richiede una copertura di circa 3 miliardi.

Terza ipotesi, si pensa di alleggerire l’imposta legando la franchigia al modello Isee. In tal caso, si terrebbe conto del numero dei figli, del valore catastale dell’immobile, dei metri quadri fino alla presenza di un mutuo.

Tra le diverse ipotesi, si parla anche di un ulteriore rinvio della rata di settembre a dicembre, opzione di riserva, se i partiti non dovessero trovare un accordo. Intanto, si cerca di trovare una soluzione anche per l’aumento dell’Iva, che per ora è solo rinviato al 1 ottobre.

Ma il governo è ancora in alto mare sul da farsi. Il destino della tassa sulla casa, è rimandata al prossimo 18 luglio, quando il Governo tornerà a riunirsi.

Slitta a ottobre l’aumento dell’Iva, ma acconti imposte al 110%

Pubblicato il 27 Giu 2013 alle 10:31am

L’aumento dell’Iva dal 21 al 22% slitta al mese di ottobre. Tale decisione è stata presa ieri dal consiglio dei Ministri. (altro…)

Pagamento Imu: oggi acconto su seconde case, immobili industriali e commerciali

Pubblicato il 17 Giu 2013 alle 8:48am

Scade oggi il termine per pagare l’acconto Imu sulle seconde case, sugli immobili extralusso e sui vari immobili commerciali e industriali. La tassa sull’abitazione principale e su terreni e fabbricati agricoli è stata sospesa, ma così non è per gli altri immobili soggetti a imposta. (altro…)