impronte digitali

Apple, Mac si sbloccheranno con impronte digitali

Pubblicato il 22 Mag 2016 alle 6:02am

Molto presto la password non sarà più necessaria. La Apple sta pensando alle impronte digitali sui Mac: secondo indiscrezioni rilanciate dal sito MacRumors la compagnia di Cupertino sta lavorando ad una funzione che permetterebbe di sbloccare i suoi pc sfruttando l’iPhone e la funzione Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali.

Una novità che potrebbe esordire già con il prossimo aggiornamento del sistema operativo per computer (OS X) in occasione della conferenza per gli sviluppatori della Mela morsicata in programma a San Francisco dal 13 al 17 giugno.

Fra le altre indiscrezioni ci sarebbe anche l’arrivo di una possibile “app” per Siri, l’assistente vocale di Apple, sui Mac.

Impronte digitali e donazione organi nella nuova Carta d’identità digitalizzata

Pubblicato il 02 Gen 2016 alle 6:03am

Arriva la nuova Carta d’identità elettronica, un progetto tanto atteso da quasi venti anni. Il ministero dell’Interno ha pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto, di concerto con ministeri P.A. ed Economia, con le nuove regole per l’emissione della nuova carta, le norme previste dal Dl Enti Locali.

La Cie sostituirà le attuali carte di identità in circolazione. Il rilascio scatterà dopo la richiesta da parte del cittadino (o del genitore-tutore in caso di minorenni). La domanda dovrà essere presentata presso l’ufficio anagrafe del Comune (se all’estero ci si deve rivolgere invece al Consolato).

La richiesta potrà anche essere fatta sul web attraverso l’apposito portale (Cieonlinne). Nella carta dovranno essere inserite l’immagine del volto del titolare, attraverso una foto digitalizzata, e l’immagine delle impronte digitali.

Ma anche la firma autografata (nei casi previsti), l’autorizzazione o meno all’espatrio nonché, ma è facoltativa, l’indicazione sulla donazione degli organi.

La consegna della Cie, con i codici Pin e Puk, dovrà avvenire, presso l’indirizzo indicato dal cittadino, entro sei giorni.

Oltre alle impronte digitali (bimbi esclusi) e alla possibilità per i maggiorenni di indicare la volontà o meno di donare gli organi, ci sarà anche un Pin che permetterà l’accesso ai servizi online dedicati. La Cie sarà realizzata con le tecniche tipiche delle carte valori e avrà un microprocessore per la memorizzazione dei dati.

Il piano per il rilascio sarà graduale e le tappe saranno fissate da una commissione ad hoc, comune per comune.

Grazie a un nuovo test, chi fa uso di cocaina si scopre anche dalle impronte digitali

Pubblicato il 16 Mag 2015 alle 11:32am

Grazie a nuovo test britannico sperimentato durante uno studio pubblicato sulla rivista “Analyst” da parte di un gruppo di ricercatori internazionali guidati dalla University of Surrey (UK) è possibile scoprire la presenza di cocaina nelle impronte digitali della persona. (altro…)

Napoli: la Questura avvia la procedura per il passaporto elettronico

Pubblicato il 22 Nov 2010 alle 9:59am

Da oggi la Questura di Napoli attiva la procedura di gestione dell’agenda on line attraverso la quale i cittadini possono richiedere un appuntamento presso l’ufficio passaporti per presentare la pratica per ottenere il passaporto elettronico, che prevede l’acquisizione di impronte digitali e firma digitalizzata. (altro…)