invecchiare

Isabella Rossellini, 65 anni, testimonial Lancome e della donna libera di invecchiare

Pubblicato il 26 Feb 2018 alle 6:05am

Isabella Rossellini a 65 anni, torna a prestare il suo bellissimo volto a Lancome, come protagonista della campagna di lancio della crema Renergie Multiglow, scattata da Peter Lindbergh. (altro…)

Dreambit, arriva il software di identikit e ci fa vedere come saremo negli anni

Pubblicato il 26 Lug 2016 alle 9:44am

Un software messo a punto negli Usa, nell’università di Washington, e presentato nella Siggraph 2016, la più grande conferenza mondiale sulla grafica al computer e tecnologie interattive, chiamato Dreambit, disponibile entro l’anno, incrocia i dati che ha ricevuto come input (ossia la foto e l’indicazione relativa ai capelli o agli anni) e analizza tutte le foto simili disponibili su Internet fino ad elaborare l’immagine più somigliante a quella del viso modificato dalla nuova acconciatura oppure dal tempo.

Ottenere questo risultato è stato possibile combinando in un unico algoritmo i programmi già esistenti, basati su riconoscimento facciale, ricostruzione in 3D e progressione dell’età.

Un programma simile a quello usato per gli identikit dalle forze dell’ordine.

«Questo è il primo passo nella possibilità di ottenere l’immagine del mondo in cui il viso di una persona vambia nel tempo», ha detto la sviluppatrice del software, Ira Kemelmacher-Shlizerman.

Cameron Diaz, 43 anni senza trucco. Un libro per dire “Invecchio anch’io”

Pubblicato il 02 Apr 2016 alle 8:48am

L’attrice americana Cameron Diaz (oggi 43enne) sta portando avanti da tempo una campagna pubblicitaria di sensibilizzazione per aiutare tutte quelle donne che fanno fatica ad accettarsi giorno per giorno con i segni del tempo. (altro…)

Perchè alcune persone non invecchiano?

Pubblicato il 07 Lug 2015 alle 3:38pm

Grazie ad uno studio internazionale che analizzato un gruppo composto da 954 fra uomini e donne di Dunedin (Nuova Zelanda) si è scoperto che nell’arco di 12 anni tre dei partecipanti non hanno rilevato segni di invecchiamento.

Dai dati raccolti e pubblicati su Proceedings of the National Academy of Science i ricercatori hanno scoperto che queste persone sembrano addirittura più giovani.

Perché se da un lato i tre partecipanti hanno dimostrato di aver ingannato il tempo, gli altri sono invecchiati 3 anni per ogni anno solare.

Per capire quale fosse lo stato interno dei soggetti il team ha messo a punto un nuovo parametro, l’“età biologica”, cui si è giunti valutando la funzionalità renale, polmonare, metabolica, immunitario e la salute dentale.

Sono stati inoltre misurati i telomeri, ovvero quei “cappucci” che si trovano all’estremità dei cromosomi associati all’invecchiamento.

Cosa che ha permesso di calcolare l’età biologica che derivava da meno di 30 anni a quasi 60 anni d’età, nonostante i soggetti avessero 38 anni.

Tramite la speciale misura i ricercatori hanno scoperto infatti che alcuni 38enni avevano il corpo di un 60enne.

Gli altri invece dimostravano di avere un corpo di 8 anni più giovane rispetto all’età reale.

Mentre altri tre non sono “invecchiati” per tutto il periodo dello studio.

Quelli che sembravano più vecchi dentro erano apparsi allo stesso modo così anche fuori.

Donne che vivono in città invecchiano prima di quelle che vivono in campagna

Pubblicato il 12 Nov 2014 alle 7:21am

Da uno studio condotto da Wei Liu, dermatologo del China Air Force General Hospital di Pechino si è scoperto che l’inquinamento atmosferico è in grado di accelerare l’invecchiamento dell’epidermide. (altro…)

Il 50% delle donne non si piace se si guarda allo specchio

Pubblicato il 15 Giu 2012 alle 9:16am

Il 50% delle donne adulte dai 20 ai 60 anni, guardandosi allo specchio, vede solo difetti. A 25 anni pare che la prima cosa, che le donne non apprezzano di loro stesse, sia il naso per il 26%, mentre il 24% non apprezza il tipo di pelle. Il 42%, invece, non ama il naso che considera troppo prominente e il 48% lo vorrebbe pertanto ritoccare. (altro…)

Rughe: si spianano anche senza bisturi

Pubblicato il 13 Mar 2011 alle 1:00am

Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio Isplad, dalla Società di dermatologia plastica-rigenerativa e oncologia, resi noti ieri durante l’inaugurazione a Roma del congresso, sarebbero aumentate negli ultimi cinque anni, del 70% le richieste di correzione degli esiti di precedenti interventi estetici e sarebbero in costante aumento le reazioni avverse per l’impiego di filler e di altre sostanze. (altro…)