lago d’Iseo

Lago d’Iseo, percorribile grazie ad un’installazione galleggiante dell’artista bulgaro Christo, fino al 3 luglio

Pubblicato il 18 Giu 2016 alle 9:47am

Il lago d’Iseo si trasforma in opera d’arte, nel The Floating Piers, un’installazione galleggiante dell’artista bulgaro Christo, aperta al pubblico dal 18 giugno al 3 luglio. Si tratta di un intervento straordinario per renderlo praticabile, per costruire un’esperienza sensoriale irripetibile.

La possibilità di percorrere un pontile di 3 chilometri che unisce Salzano sulla costa a Monte Isola all’interno del lago e che gira intorno all’isolotto di San Paolo.

L’attraversamento di Christo è stato realizzato con 200 mila blocchi di polipropilene fissati al fondale, profondo in alcuni punti oltre 200 metri, da ancore di 7 tonnellate. Si presenta come una striscia di un cangiante giallo zafferano larga 16 metri, posta sull’azzurro dell’acqua e tra le tonalità di verde date dai cedri, palme, magnolie, ippocastani e boschi delle montagne intorno. «Meglio camminarvi a piedi nudi, scalzi per sentire l’acqua, la sensazione del galleggiamento», parola dell’architetto che l’ha realizzato.

Prenotandosi, si potrà avere come souvenir un pezzo del tessuto di rivestimento e oltre al progetto grafico sarà tutto ciò che resterà. Tutti i materiali che compongono l’opera saranno poi successivamente riciclati.

Camminare sull’acqua ora possibile grazie a Christo e Jeanne Javacheff

Pubblicato il 14 Feb 2016 alle 8:12am

Un’imponente installazione, realizzata da Christo Javacheff e Jeanne-Claude, sua moglie, permetterà, a quanti vorranno, di poter “camminare” sulle acque del lago d’Iseo per circa tre chilometri. (altro…)