lav

Lav: “Gli animali non si drogano, non usiamoli per test su alcol e fumo”

Pubblicato il 05 Mar 2016 alle 6:02am

Gli animali non fumano, non bevono alcolici e non si drogano. Ma continuano ad essere utilizzati nei test sull’abuso di sostanze che creano dipendenza, comportamento tipicamente umano e non facilmente riproducibile in esseri che sono senzienti – e dunque provano dolore, ansia, paura anche più dell’uomo. (altro…)

Bologna, menu vegano nelle scuole

Pubblicato il 26 Gen 2016 alle 6:37am

Dal mese di febbraio prossimo, la dieta vegana potrà farsi anche a scuola. Arriva infatti nelle mense scolastiche della città di Bologna.

Chi è interessato potrà farne richiesta con un semplice modulo compilato dai entrambi genitori del bambino. In calce la dichiarazione di presa d’atto della scelta vegana, firmata dal pediatra o dal medico di medicina generale che lo segue.

“L’interesse sempre più acceso verso il consumo di prodotti vegetali – scrive il Comune in una newsletter alle famiglie – anche da parte di chi segue una dieta tradizionale, è sostenuto dalle recenti ricerche scientifiche che sembrano mettere in luce il possibile ruolo protettivo da alcune patologie croniche dato all’assunzione persistente di frutta e verdura”.

La Lav accoglie con molto entusiasmo l’iniziativa che apre anche la strada ad altre città, ma chiede al Comune di apportare una modifica ai moduli, visto che la firma del medico, oltre a quella dei genitori, sarebbe illegittima.

Pellicce tossiche: disposto ritiro dal mercato di alcuni capi per bambini

Pubblicato il 15 Gen 2016 alle 11:45am

Piumini con pelliccia, coperte e altri capi di abbigliamento per i bambini ritirati dal mercato perché risultati essere cancerogeni.

Ad ordinarlo è stato il ministero della Salute, perché conterrebbero sostanze tossiche come cromo esavalente, che può causare reazioni allergiche, il cromo trivalente, che può avere effetti sensibilizzanti sulla cute, e la formaldeide.

A renderlo noto in un comunicato è la Lav che aveva già segnalato i pericoli in una sua indagine chiamata “Toxic fur 2”.

Così “Dopo i test e la denuncia arriva anche lo stop da parte del Ministero della Salute per alcuni capi per bambini con componenti in pelliccia animale. Il Ministero ha, infatti, disposto il ritiro dal mercato dei seguenti baby-prodotti classificati come “prodotti pericolosi”.

A finire sotto inquisizione sono i seguenti articoli: piumino con cappuccio in pelliccia di coniglio, marca Blumarine Baby, per bambina, 36 mesi; Coperta in pelliccia di agnello, marca Christ, per neonati; Pelliccia intera per culla”.

La decisione del Ministero della Salute arriva a seguito della valutazione del rischio effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità che è riuscita a dimostrare la presenza di sostanze chimiche pericolose nelle componenti di pelliccia animale di alcuni campioni di prodotti moda per bambini.

“Il Ministero della Salute deve necessariamente prendere atto che i processi produttivi caratterizzanti le pellicce difficilmente risultano standardizzabili – dichiara Simone Pavesi, responsabile Lav Moda Etica – e pertanto, ogni singolo prodotto di pellicceria può contenere sostanze chimiche tossiche e cancerogene, utilizzate in fase di concia, e in concentrazioni anche potenzialmente pericolose per la salute del consumatore, tanto più se questo è in tenera età. E’ pertanto doveroso – prosegue Pavesi – nell’interesse dei cittadini, e per le fasce più a rischio, disporre il definitivo divieto di vendita di prodotti di pellicceria”.

Pranzo Pasquale senza strage di agnelli

Pubblicato il 28 Mar 2013 alle 6:31am

Sarebbero due famiglie italiane su dieci a festeggiare la Pasqua, quest’anno, senza mangiare agnelli o capretti. A renderlo noto è la Lav. Lega Antivivisezione, che rinnova il suo solito appello invitando dunque ad una Pasqua “cruelty free“, scegliendo di non portare in tavola carne, invitando a risparmiare la vita a circa 700.000 animali. (altro…)

Vivisezione: nessun aumento di esperimenti su animali

Pubblicato il 03 Set 2011 alle 8:10am

In Italia non esiste alcun aumento di esperimenti sugli animali effettuati senza uso di anestesia. (altro…)