lavoratrici madri

Lavorare troppo fa male alle donne, ecco perché

Pubblicato il 18 Giu 2016 alle 9:25am

Lavorare troppo fa male alle donne, parola di esperti. Le più impegnate dal punto di vista professionale rischiano di pagare un prezzo molto elevato in termini di salute: in quanto più esposte a seri problemi, inclusi tumori e cardiopatie. E’ quanto emerge da uno studio condotto dalla Ohio State University, pubblicata sul ‘Journal od Occupational and Environmental Medicine’.

Settimane di 60 o più ore per oltre tre decenni rischiano di triplicare il rischio di diabete, di tumore, problemi cardiaci e artrite. Ma il pericolo più grande sembra essere rappresentato da lavoratrici che superano le 40 ore settimanali, spiegano i ricercatori.

“Le donne, specialmente quelle che devono ricoprire più ruoli, sentono gli effetti di un impegno lavorativo molto intenso e possono incappare in una serie di malanni e patologie”, dichiara Allard Dembe, primo autore dello studio.

“Le persone non pensano a come le loro prime esperienze professionali possono influire sulla salute nel corso della vita. Le donne di 20-30 e 40 anni inconsapevolmente stanno aprendo la strada” a una serie di problemi “più avanti negli anni”.

Maggiore flessibilità, possibilità di lavorare da casa, screening, health coaching e supporti mirati da parte di specialisti potrebbero incidere positivamente sulla salute delle lavoratrici, anche di quelle più stakanoviste, conclude l’esperto.

Stress da lavoro: colpite il 95% delle lavoratrici

Pubblicato il 12 Mag 2011 alle 10:53am

Lo stress da lavoro colpisce soprattutto le donne: il 95,6% delle intervistate afferma di conoscerlo e viverlo, una su tre dichiara di conviverci abitualmente e il 62,6% in alcuni periodi dell’anno. (altro…)