legge elettorale

Legge elettorale, in arrivo il ddl ‘Germanicum’

Pubblicato il 10 Gen 2020 alle 6:45am

391 seggi assegnati con metodo proporzionale, soglia del 5%, con un meccanismo che permette il diritto di tribuna.

E’ questo il Germanicum, il nuovo sistema elettorale ispirato al modello tedesco, depositato dal presidente della Commissione Affari costituzionali della Camera Giuseppe Brescia (M5S).

La proposta cancella i collegi uninominali del Rosatellum e ne utilizza i 63 collegi proporzionali e le 28 circoscrizioni.

Il partito che non supera il 5% nazionale, ottiene il quoziente in 3 circoscrizioni in 2 Regioni ottiene seggi.

Il premier Renzi avverte: “Le polemiche non ci fermano, andremo avanti con le riforme”

Pubblicato il 21 Gen 2015 alle 9:59am

Il premier Matteo Renzi da Davos, in Svizzera, dove partecipa al World Economic Forum, avverte: “Le polemiche non fermeranno l’azione riformatrice del governo”. (altro…)

Riforme, faccia a faccia tra Renzi e Berlusconi a tavolo la legge elettorale

Pubblicato il 06 Ago 2014 alle 11:36am

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando ai giornalisti di ritorno dalla sua missione in Egitto, in vista dell’incontro di oggi con il leader di Forza Italia ha detto: “E’ importante che Silvio Berlusconi rimanga al tavolo della riforma elettorale, come ha fatto per quella costituzionale, perché sarebbe un elemento di serietà istituzionale. Un segnale importante”.

Renzi ha dunque ricordato che la legge elettorale tornerà in discussione al Senato il prossimo primo settembre, dicendosi ottimista su una sua approvazione entro la fine dell’anno.

E relativamente alla riforma costituzionale il premier ha ribadito di ritenerla “una riforma seria, una grande riforma”, sottolineando come i lavori al Senato stanno procedendo più spediti di quanto si pensasse.

Riforme, Grillo a sorpresa apre a Renzi “Siamo pronti a discutere di legge elettorale”

Pubblicato il 15 Giu 2014 alle 3:33pm

Beppe Grillo e Gian Roberto Casaleggio cambiano strategia sulle riforme e decidono di tendere una mano al Pd. La svolta del M5S arriva con un post a doppia firma sul blog del leader. (altro…)