maschere per macchie scure

Macchie scure sulla pelle, cosa fare?

Pubblicato il 27 Feb 2017 alle 12:23pm

Le macchie cutanee, spesso imbarazzanti e difficili da camuffare, che in medicina sono definite “discromie cutanee o iperpigmentazioni”, non sono altro che la conseguenza di alterazioni del funzionamento dei melanociti, le cellule addette alla produzione della melanina (pigmento che, oltre a colorare pelle, capelli, peli e occhi, protegge anche la cute dall’azione dannosa dei raggi ultravioletti).

Ebbene, i melanociti con l’avanzare dell’età tendono a non lavorare più nella maniera corretta, favorendo così una distribuzione disomogenea del pigmento, e sotto l’influenza dei raggi solari e lampade solari, schermo computer, ecc., con una funzione protettiva ne producono in eccesso, determinandone antiestetici accumuli.

Il 13% della loro comparsa rientra nelle naturali conseguenze del fisiologico invecchiamento: tutto il resto dipende essenzialmente dal troppo sole e dall’incidenza di questo su squilibri ormonali (menopausa, gravidanza…), farmaci invasivi (antistaminici, antinfiammatori, antibiotici…), pillola contraccettiva, cattive abitudini alimentari (dieta ricca di grassi, carenza di vitamine, minerali, oligoelementi…), prodotti topici non idonei (contenenti sostanze fotosensibilizzanti), e non in ultimo, l’inquinamento.

Ma cosa fare?

Di metodi per liberarcene ce ne sono diversi. Esistono, infatti, una grande varietà di rimedi, soprattutto appartenenti al mondo della cosmetica. In ogni caso bisogna sempre accertarsi dell’origine e del metodo migliore per combattere questo inestetismo della pelle.

Esistono rimedi domestici per macchie e cicatrici che possono accelerare la guarigione e ridurre gli inestetismi. Questi rimedi naturali possono richiedere tempo per presentare effetti visibili. Poi c’è l’uso dell’ Alfa-Idrossi-Acidi naturali o AHA. Concentrati di AHA sintetici utilizzati nei peeling chimici che possono causare infiammazioni e formazione di croste. AHA naturali, d’altra parte, che possono essere ottenuti da prodotti naturali e se usati regolarmente e con moderazione aiutano a sbarazzarsi delle macchie.

L’acido lattico, inoltre, presente nel latte e nello yogurt. Mescolando due cucchiai di yogurt bianco con un cucchiaio di farina di riso si ottiene una miscela da applicare sul viso. Massaggiando delicatamente e aspettare che la pelle si asciughi, lavando il viso con acqua fredda e tamponando la faccia con un asciugamano pulito, si può avere un ottimo rimedio fai da te.

Questa è una cura delicata che può essere utilizzata tutti i giorni. Aiuterà anche l’esfoliazione della pelle e a uniformare il tono e colorito cutaneo.

Un altro acido utilizzabile è quello citrico. Lavandosi il volto con una miscela ottenuta mescolando due cucchiai di succo di limone fresco e un cucchiaio di miele e massaggiandolo con un batuffolo di cotone . Aiuterà la nutrizione e il tono della pelle.

Utilizzate questa soluzione almeno una volta al giorno per sbarazzarvi delle macchie.

In ogni caso prima di procedere con qualsiasi “cura fai da te”, potete sempre rivolgervi ad un esperto del settore.

L’importante, proteggersi sempre con creme protettive, in estate e in altri periodi dell’anno.

Usare un fondotinta che presenta un fattore protettivo.