massaggio cinese viso fai da te

Gua Sha, il massaggio viso con il roller di giada

Pubblicato il 03 Feb 2020 alle 8:10am

C’è un rimedio cinese, che ha origine nella medicina tradizionale di quel paese, e fa parte di una routine skincare ancora oggi molto in voga. Viene definito ‘botox’ naturale, si può fare nelle spa di lusso, nei centri estetici o anche a casa, provando ad usare da soli le pietre davanti allo specchio e il risultato è quello di un vero e proprio lifting.

Le pietre sono con jade roller (per la verità nella catena cool di Face Gym, a Los Angeles, Londra, New York c’è anche una versione dorata con la stessa funzione). E’ possibile acquistarle anche in rete o su amazon.

Si utilizzano a viso pulito un olio come vettore, di rosa mosqueta, di mandorle dolci o con un fluidificante viso multi oil.

Si massaggia la pelle lentissimamente con il roller, soprattutto la zona dove ci sono più rughe o queste sono meno profonde del viso e aiutandosi anche con le pietre che producono un massaggio energetico (Tui Na). Pietre che hanno varie forme… ciascuna per una migliore aderenza dei punti del viso da liftare e rassodare, modellando i contorni e ossigenando la pelle . Il Facial Gua Sha produce benefici a partire dal calore generato dallo sfregamento che comunica al corpo che c’è una reazione da avere, una ‘ferita da sanare’ e così si auto rigenera. Gua infatti significa “strofinare” e Sha “calore”. Se l’idea è di provare da soli innanzitutto al momento dell’acquisto bisogna che la pietra risulti fredda, altrimenti si tratta di resine .

La si può mettere anche in frigorifero, per un effetto ancora più rinfrescante e rassodante.