Mela di AISM

La ‘Mela di AISM’, per la lotta alla sclerosi multipla fino al 4 ottobre in tutte le principali piazze italiane

Pubblicato il 03 Ott 2016 alle 7:15am

In Italia, sono circa 110mila le persone colpite da sclerosi multipla. Circa 3.400 le nuove diagnosi che si registrano ogni anno, se ne stima una ogni 3 ore. Due terzi dei pazienti sono donne, il 5% sono in età pediatrica e oltre il 50% sono giovani di età compresa tra i 20 e i 40 anni. Sono questi i numeri della sclerosi multipla, tratti dal Barometro 2016 di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla).

E per i tanti giovani con sclerosi multipla, per garantire loro risposte terapeutiche e servizi, che il noto chef Alessandro Borghese anche quest’anno è sceso in campo con l’iniztiva benefica per ‘La mela di AISM’, una manifestazione per sensibilizzare e raccogliere fondi dal 1 ottobre a martedì 4 ottobre in oltre 5000 piazze italiane.

La ‘Mela di AISM’ nasce non solo per garantire sostegno alla ricerca sulla sclerosi multipla, ma anche per far vivere tutti i Progetti di AISM a supporto dei giovani con SM: sportelli informativi e di orientamento, convegni sul territorio garantiscono un costante dialogo con ricercatori, esperti e altri giovani con cui poter confrontare le proprie esperienze di vita, prodotti editoriali pensati per rispondere a quesiti e problemi che si presentano nella quotidianità, sanitaria, sociale e lavorativa dei pazienti.

La ‘Mela di AISM’ è un’iniziativa di solidarietà svolta sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, promossa da AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e dalla Fondazione (FISM), con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.

Sul sito web di AISM è possibile trovare l’elenco completo delle piazze italiane. L’evento è legato inoltre all’SMS solidale 45502, al costo di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali, e per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT.

Il valore sarà di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali. I fondi raccolti con SMS solidale saranno indirizzati al sostentamento di un progetto di ricerca sulla SM Pediatrica.