meningite

Milano, muore professoressa per meningite

Pubblicato il 10 Feb 2017 alle 12:32pm

E’ stato il meningococco C a causare la morte della professoressa di 54 anni all’ospedale San Paolo di Milano. L’esito delle analisi ha confermato il ceppo della meningite. (altro…)

Nuovo caso di meningite in Campania, vittima un bimbo di 4 anni

Pubblicato il 19 Gen 2017 alle 7:28am

Ancora riservata la prognosi del bambino di 4 anni che è stato trasferito dall’ospedale Civile di Caserta al Cotugno di Napoli, colpito da meningite di tipo C. (altro…)

Campania, donna di 44 anni in gravi condizioni ad Eboli per meningite

Pubblicato il 17 Gen 2017 alle 6:03am

Una donna di 44 anni è stata ricoverata all’ospedale di Eboli nel reparto malattie infettive domenica pomeriggio perché affetta da meningite. La donna e il marito erano in casa, quando lei ha cominciato ad avvertire i primi sintomi. Prima una leggera emicrania, poi capogiri e rigidità al collo.

I due coniugi spaventati hanno cercato su Internet e dai sintomi, hanno scoperto che si potesse trattare di meningite.

In ospedale i medici, hanno diagnosticato proprio la patologia, dopo i primi accertamenti.

La donna era giunta in ospedale parzialmente cosciente al pronto soccorso, ma ora versa in gravi condizioni.

Poiché in Campania si sono verificati diversi casi, la Regione ha deciso di somministrare vaccini gratuiti a neonati e minori di 18 anni.

Maestra elementare muore a Roma, Regione: «Non è meningococco»

Pubblicato il 28 Dic 2016 alle 2:19pm

La morte di una insegnante a Roma aveva fatto pensare subito alla meningite. Invece, la Regione Lazio in un nota, ha fatto sapere che «In relazione al decesso della donna morta il 26 dicembre scorso presso il Policlinico Gemelli si precisa che, effettuati gli esami presso la struttura ospedaliera universitaria del Gemelli, non si tratta di meningite meningococcica, ma di una forma dovuta al batterio escherichia coli senza rischio di trasmissione diretta da persona a persona». (altro…)

Meningite di tipo C, in gravi condizioni un bimbo di 4 anni al Meyer di Firenze

Pubblicato il 18 Dic 2016 alle 8:53am

E’ grave un bambino di 4 anni, residente a Casciana, colpito da meningite di tipo C in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Meyer di Firenze. (altro…)

Ancora allarme Meningite in Toscana, bimbo di 8 anni ricoverato al Meyer. E’ grave. Scuole chiuse

Pubblicato il 23 Nov 2016 alle 8:48am

E’ ancora allarme meningite in Toscana. Un nuovo caso riguarderebbe un bambino di soli 8 anni, di Collesalvetti (Livorno), visitato prima al Pronto Soccorso di Cisanello (Pisa) e poi trasferito all’ospedale Meyer di Firenze, le cui condizioni di salute appaiono molto gravi. (altro…)

Beatrice Bio, schermatrice italiana paraolimpica, protagonista della campagna “Win for Meningitis”

Pubblicato il 22 Set 2016 alle 7:45am

La fotografa australiana Anne Geddes, famosa per le sue foto di bambini, ha fotografato atleti paraolimpici che hanno sofferto di meningite, scegliendoli per la nuova campagna Win for Meningitis, per promuovere i vaccini per la malattia.

Tra i protagonisti anche la nostra Beatrice Vio, schermitrice italiana che ha vinto la medaglia d’oro nel fioretto alle Paralimipiadi di Rio e che si è ammalata di meningite quando aveva 11 anni, sottoponendosi così all’amputazione di tutti gli arti.

Insieme a lei anche altri cinque atleti di diverse nazionalità: la canadese Madison Wilson-Walker, il portoghese Lenine Cunha, la brasiliana Suélen Marcheski de Oliveira e gli statunitensi Jamie Schanbaum e Nick Springer.

Le loro storie raccontate in ogni foto.

Meningite: per il Simit c’è la necessità di un piano nazionale di vaccinazioni

Pubblicato il 15 Ago 2016 alle 7:51am

I recenti episodi di infezione invasiva meningococcica, recentemente verificatisi nel nostro Paese, non rappresenterebbero un evento inatteso o anomalo e non configurerebbero una particolare emergenza. Questo è quanto sostenuto dalla Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT), che ribadisce con forza la propria posizione in favore di una rapida e generalizzata attuazione nei bambini di quanto previsto dal piano vaccinale nazionale 2016- 2018 in merito alla vaccinazione sia contro il meningococco di sierogruppo B, che contro i meningococchi di sierogruppo ACWY.

Le infezioni invasive meningococciche (meningiti e sepsi) sono causate da un batterio molto diffuso, Neisseria meningitidis, che viene ‘trasportato’ da persona all’altra per via aerea.

Sono circa il 10% gli adolescenti e i giovani adulti portatori e nel corso della vita la grande maggioranza della popolazione lo ospita almeno transitoriamente.

Solo una ridottissima parte di queste colonizzazioni si trasforma in infezioni invasive. Questo avviene in persone predisposte geneticamente e/o in situazioni particolari.

A oggi, infatti, non è possibile prevedere chi potrà ammalarsi e chi no, il che sottolinerebbe anche l’importanza della vaccinazione nell’infanzia, la fascia d’età più colpita, anche al fine di prevenire le infezioni invasive nella seconda fascia d’età più colpita, gli adolescenti e i giovani adulti.

Vienna, morta 19enne romana per meningite durante il rientro dalla Gmg

Pubblicato il 02 Ago 2016 alle 9:58am

Una 19enne italiana di una parrocchia romana è morta a Vienna per meningite, durante il viaggio di rientro da Cracovia dove aveva partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù.

A renderlo noto è proprio la Cei. I membri del gruppo di cui faceva parte sono stati già sottoposti a regolare profilassi.

L’ospedale di Vienna, a livello cautelativo, invita tutti coloro che abbiano visitato Casa Italia a Cracovia, dove la giovane era transitata, ad effettuare il relativo trattamento.

“Nel caso in cui qualcuno accusasse sintomi quali febbre alta, mal di testa o di gola, problemi di vista o perdita di conoscenza, deve recarsi – avverte la Cei – subito in ospedale, indicando quale potrebbe esserne la causa”.

La Chiesa italiana “si stringe nel cordoglio attorno ai familiari della ragazza rimasta vittima, a conclusione di un’esperienza che è stata all’insegna della fraternità e della condivisione”.

Susanna Rufi, questo il nome della ragazza morta per meningite della parrocchia di San Policarpo secondo quanto raccontato dal parroco Don Alessandro «Da un anno si stava preparando per la Gmg. Era una bravissima ragazza, molto attiva in parrocchia. Aveva appena sostenuto la maturità con ottimi voti, qui da anni faceva l’animatrice del gruppo giovanile, anche lei nel coro, e suonava il pianoforte e l’organo».

Allarme zecche in provincia di Belluno, ecco quali sono i rischi

Pubblicato il 03 Lug 2016 alle 6:03am

E’ allarme zecche in provincia di Belluno, dove sono arrivati a sette i ricoverati all’ospedale San Martino della città veneta per Tbe, la meningoencefalite da morso di zecca. Dal 1994 a oggi sono stati segnalati in questo territorio 194 nuovi casi, ovvero poco meno della metà di quelli registrati su tutto il territorio nazionale. (altro…)