micro aghi

Vaccinarsi contro l’influenza sarà possibile farlo da soli grazie a un cerotto

Pubblicato il 30 Giu 2017 alle 10:33am

Può essere conservato a 40 gradi centigradi anche per un anno e lo si può applicare anche da soli. E’ sicuro ed efficace, è il cerotto a micro-aghi o vaccine patch di ultima generazione, il primo in assoluto capace di stimolare negli esseri umani una forte risposta immunitaria, simile a quella provocata dalla vaccinazione tradizionale con ago e siringa.

A rivelarlo è uno studio pubblicato su The Lancet, realizzato da ricercatori del Georgia Institute of Technology e della Emory University di Atlanta, che per la prima volta lo hanno testato sugli esseri umani.

Ma come funziona?

Il vaccine patch è un supporto adesivo grande un centimetro quadrato con una faccia ricoperta di 100 microscopici aghi che incapsulano il vaccino. Una volta applicato sulla cute, in una ventina di minuti circa gli aghi si auto-dissolvono rilasciando il farmaco. Il supporto adesivo, non essendo tagliente o pungente, non ha bisogno di procedure particolari di smaltimento.

I vantaggi?

Oltre ad essere molto sicuro ed efficace, questo dispositivo, potrà essere utilizzato su ampia scala, ed essendo autosomministrabile, potrebbe spingere più persone a vaccinarsi contro l’influenza stagionale.

Avrebbe inoltre, un costo più basso e sarebbe facile da smaltire dal punto di vista ecologico.