Mina Fossati

“Mina Fossati”, un album di inediti che esce il 22 Novembre, in cui i due artisti fotografano il presente tra sentimenti e battaglie

Pubblicato il 19 Nov 2019 alle 3:31pm

Il 22 novembre prossimo, è in uscita su etichetta Sony Music il nuovo album di inediti di Mina e Fossati. Due protagonisti della musica italiana, da tempo lontani dalla ribalta, per la prima volta insieme a due voci in 11 brani inediti, scritti e composti da Ivano Fossati e cantati con Mina.

Mina Fossati, prodotto da Massimiliano Pani per Pdu e Il Volatore e distribuito da Legacy – Sony Music.

L’album è stato presentato in anteprima alla stampa nella Sala Puccini del Conservatorio Giuseppe Verdi, nell’ambito della Milano Music Week 2019. Una settimana di incontri, dibattiti ed eventi speciali nel centro di Milano, una delle più prolifere capitali europee per la musica, durante la quale Fossati ha presentato il nuovo lavoro inedito con la testimonianza del produttore dell’album, Massimiliano Pani, figlio di Mina, e la conduzione di Massimo Bernardini.

Mina Fossati è un disco che racconta del tempo presente, dell’importanza del concentrarsi sul qui ed ora, in un racconto che lascia la parola ai sentimenti, all’amore: quell’amore che “si perdona anche attraverso il furore del temporale”, l’amore che combatte le battaglie del tempo in un eterno rinnovarsi, quello che crede nonostante i tempi siano oscuri e le montagne alte, perfino per chi ci crede.

Un lavoro vivace e intenso, fatto di brani dalla sottile impronta blues-rock accostati a ballad dirette e toccanti, dove le voci dei due interpreti sono accompagnate da pianoforte e orchestra d’ archi. “Dopo otto anni la mia decisione non cambia: non torno a fare dischi né concerti, ma per niente al mondo mi sarei negato la gioia di scrivere questo album.  Nessun musicista sano di mente direbbe no a Mina” – racconta Fossati a proposito dell’amicizia che lo lega a Mina e di questo progetto.

L’album si apre con la toccante e decisa L’infinito di stelle, chiari accordi di pianoforte su cui si appoggiano appassionate le voci di Mina e Fossati, che cantano la voglia di continuare a coltivare la speranza “in questa terra civilizzata, soprattutto dai poeti”. Un piccolo manifesto del disco che introduce il discorso sul presente, come un filo sottile che lega gli undici brani e che spiega l’essere insieme dei due artisti.

A seguire la tracklist completa dell’album di inediti

– Infinito di stelle – Farfalle – Ladro – Come volano le nuvole – La guerra fredda – Luna diamante – Tex-mex – Amore della domenica – Meraviglioso è tutto qui – L’uomo perfetto – Niente meglio di noi due

Luna Diamante, che svela una Mina quasi inedita dalla potenza concreta, sincera e reale, è stato scelto come colonna sonora del nuovo film di Ferzan Ozpetek, La Dea Fortuna.

L’amore e l’attenzione per il presente sono il fil rouge che lega tutti questi brani raccolti nell’album inedito dei due grandi artisti Mina – Fossati.

Registrato soprattutto a Lugano, con poche incursioni a Milano o negli studi liguri di Fossati, Mina Fossati vanta arrangiamenti di Celso Valli e una band di tutto rispetto: Danilo Rea (piano e organo), Faso (basso), Massimo Moriconi (conrabbasso), Luca Meneghello (chitarre), Alfredo Golino (batteria), Ugo Bongianni (programmazione e tastiere). Guest host Massimo Tagliata alla fisarmonica, Gabriele Comeglio al sax e Claudio Fossati alle percussioni.

Parlando di Mina, Ivano Fossati ha anche aggiunto: “Abbiamo di lei l’idea che sia una grande cantante, ma lei è una grande musicista. Ha un grande pensiero: dietro ogni nota, ogni passaggio, c’è un grande lavoro. Ha lo stesso atteggiamento dei grandi jazzisti. Ma oltre a questo enorme potenziale artistico, è una persona adorabile“.

Il pre-order è disponibile per tutti i formati: CD Digipack, CD Deluxe Hardcover Book, Vinile Nero 180gr, Vinile Bianco Trasparente 180gr, Special Book (contenente un Picture Disc, un 45 Giri di Settembre, un CD e una stampa speciale di Mauro Balletti limitata e numerata).