minori

Monza, III Convegno UNAVI “Per Non Voltare la Faccia”

Pubblicato il 27 Nov 2019 alle 12:38pm

“Il convegno “PER NON VOLTARE LA FACCIA”, dopo la data del 28 Ottobre scorso, che si è tenuta a Milano, dove ha approfondito aspetti psicologici legati ad eventi traumatici e violenti- spiega Paola Radaelli, Presidente dell’associazione UNAVI – Unione Nazionale Vittime – nel capoluogo ligure, il 6 Novembre scorso, ha avuto come tema principale la “sicurezza”, argomento caldo soprattutto per le normative vigenti disparità di trattamento tra vittima e reo”. (altro…)

Arrestato sindaco Pd Andrea Carletti: lui e Onlus di Torino allontanavano bambini da famiglie sottoponendoli al lavaggio del cervello per darli a conoscenti e amici

Pubblicato il 27 Giu 2019 alle 2:17pm

Un giro raccapricciante quello che è emerso agli investigatori di Reggio Emilia. Bambini allontanati bambini dalle famiglie per collocarli in affido retribuito da amici e conoscenti. Per questo sedici persone, legate alla rete dei servizi sociali, della Val D’Enza (Reggio Emilia) sono state state raggiunte da misure cautelari. Tra di esse anche il sindaco dem di Bibbiano, Andrea Carletti, politici, medici, assistenti sociali, liberi professionisti, psicologi e psicoterapeuti di una Onlus di Torino. (altro…)

Ariccia, tre maestre e una collaboratrice scolastica agli arresti domiciliari

Pubblicato il 08 Gen 2019 alle 10:22am

Un altro asilo degli orrori, è stato scoperto in Italia, questa volta ad Ariccia, ai Castelli Romani, alle porte della Capitale. Dove i carabinieri hanno arrestato tre maestre e una collaboratrice scolastica ritenute responsabili di maltrattamenti su minori, dai cinque ai tre anni, all’interno dell’asilo. (altro…)

Alcol, 8,6 mln italiani a rischio e 800 mila sono minori

Pubblicato il 13 Apr 2018 alle 7:33am

Non solo vino e birra, ma anche aperitivi, amari e superalcolici. In Italia sono 8,6 milioni i consumatori a rischio e tra questi ci sono anche 800 mila minorenni e 2,7 milioni di over 65. E’ il quadro che emerge dalla ‘Relazione del ministro della Salute sugli interventi realizzati in materia di alcol e problemi correlati’, trasmessa al Parlamento.

Degli 8,6 milioni di consumatori a rischio per patologie e problematiche correlate all’alcol, 6 milioni sono uomini. Ma a preoccupare sono “giovani anziani” tra i 65-75 anni e minori, tra i 16-17 anni, che di bevande alcoliche non dovrebbero proprio saperne. Tra i giovani e giovanissimi, in particolare, continua a crescere il binge drinking, o l’assunzione di molto alcol fuori dei pasti e in un breve tempo “rappresenta l’abitudine più diffusa e consolidata”: solo nel 2015 si pensi che tale fenomeno ha riguardato il 15,6% dei giovani tra i 18 e i 24 anni di età, nel 2016 il 17%.

Fimp: “Pediatri di famiglia ‘sentinelle’ nel riconoscere i casi di abuso, ma non devono essere lasciati soli”

Pubblicato il 02 Ott 2017 alle 6:44am

Nel nostro Paese oltre 91mila minorenni sono assistiti perché hanno subito maltrattamenti in famiglia, a scuola, o in altri contesti sociali. (altro…)

Cuneo, oltre 100 minori adescati in chat da dirigente di calcio che si fingeva donna

Pubblicato il 27 Giu 2017 alle 10:17am

La polizia postale di Torino ha arrestato un direttore di una squadra di calcio giovanile, responsabile di aver adescato su internet oltre cento minori in oltre tre anni. (altro…)

Save Children, triplicati in 10 anni minori poveri in Italia che non possono andare a scuola

Pubblicato il 02 Apr 2017 alle 7:32am

Nonostante si siano registrati dei lievi miglioramenti negli ultimi anni, in Italia il futuro dei ragazzi non è del tutto rose e fiori, ed è del tutto distante dal resto d’Europa.

Le maggiori privazioni educative per i più piccoli si registrano al Sud. E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto sulla povertà educativa presentato ieri da Save the Children.

Dal dossier emerge infatti che negli ultimi 10 anni è triplicata la percentuale di minori in povertà assoluta ma è raddoppiata quella di minori in povertà relativa (parametro che esprime le difficoltà economiche nella fruizione di beni e servizi).

La metà degli alunni è senza mensa scolastica, tant’è che solo 1 bambino su 10 può andare all’asilo nido o essere inserito in un ambiente scolastico a tempo pieno. Inoltre, risulta essere assente in 7 scuole primarie su 10.

Più di 1 ragazzo su 10 abbandona infine gli studi prima di ultimarli , e 1 su 5 non raggiunge le competenze minime in matematica e in lettura e 3 su 5 non partecipano ad attività culturali e ricreative.

Pennsylvania, 51enne aveva in casa segregate dodici neonate e ragazze

Pubblicato il 18 Giu 2016 alle 10:27am

Scoperta in Pennsylvania una vera e propria casa dell’orrore. Dodici neonate e ragazze, di età compresa i 6 mesi e i 18 anni, sono state trovate in casa di un uomo di 51 anni, Lee Kaplan. (altro…)

Violenza sessuale a danno di minori. Arrestato posturologo di 64 anni a Roma

Pubblicato il 28 Nov 2015 alle 11:23am

Violenza sessuale aggravata e continuata ai danni di pazienti adolescenti . E’ questa l’accusa nei confronti di un medico posturologo di 64 anni arrestato dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Roma.

Le vittime degli abusi due ragazzi di 15 anni ed una ragazza di 13.

Le indagini sono state avviate a seguito dopo una segnalazione al Servizio Emergenza Infanzia 114, che lamentava il comportamento di un medico che aveva ripetutamente toccato le parti intime di una minorenne.

Nello specifico, durante le sedute di manipolazione osteopatica, dopo aver fatto spogliare i pazienti per fini non attinenti all’attività terapeutica, li costringeva a subire atti sessuali, rassicurandoli e sostenendo di dover eseguire manipolazioni molto invasive per ragioni terapeutiche.

Il gip del Tribunale di Roma ha accolto la richiesta condividendo quando accertato dagli inquirenti, secondo i quali lo specialista adottava diversi stili terapeutici a seconda dell’età, del sesso e dell’avvenenza dei pazienti, costringendoli con astuzia e inganno a subire massaggi che avevano fini solo ed esclusivamente fini sessuali.

Whatsapp vietato a minori di 16 anni, regolamento infranto

Pubblicato il 13 Giu 2015 alle 11:06am

WhatsApp è il servizio di messaggistica istantanea più diffuso al mondo, ma è vietato a bambini e ragazzi che hanno meno di 16 anni. (altro…)