moda 2021

Debutta il Virtual Showroom di Camera Nazionale della Moda Italiana

Pubblicato il 25 Set 2020 alle 6:00am

In occasione della Milano Fashion Week fa il suo debutto il Multibrand Virtual Showroom di Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI). Il progetto, che si inserisce tra le novità del Digital Fashion Hub, la piattaforma esperienziale realizzata da Accenture e Microsoft per CNMI, è stato concepito e realizzato sotto la guida di Accenture, con la collaborazione di Hevolus Innovation che ne ha curato l’ideazione del concept architettonico e l’implementazione tecnologica web/XR, sfruttando tutte le potenzialità delle soluzioni Cloud e dell’Intelligenza Artificiale di Microsoft.

 

Camera Nazionale della Moda, insieme ad Accenture, Hevolus e Microsoft offre oggi un nuovo ambiente virtuale che arricchisce la presentazione della MFW. In un momento storico di grande cambiamento che vede il settore moda aprirsi al digitale per aumentare le occasioni di engagement, Camera Nazionale della Moda Italiana punta, infatti, a innovare i format di presentazione delle collezioni, facendo leva per la prima volta sulla virtualizzazione di outfit e showroom espositivi.

 

Il virtual showroom vanta due contenitori espositivi accessibili dalla piattaforma digitale di CNMI: Fashion Hub Market e Designers for the Planet, il primo volto a promuovere sette brand emergenti del Made in Italy: Gentile Catone, Salvatore Vignola, DassùYAmoroso, Daniele Carlotta, Roni Studios, C’est la V, Francesca Marchisio e declinato sul tema di una nuova artigianalità nella moda; il secondo, invece, a celebrare sei designer impegnati sul tema della moda sostenibile: Fantabody, flavialarocca, Tiziano Guardini, BavTailor, Yatay, and Silvia Giovanardi. Spazi architettonici fotorealistici dall’atmosfera metafisica ispirata a De Chirico sono l’elegante ambiente virtuale all’interno del quale muoversi e scoprire le collezioni in forma di riproduzione digitale 3d ad altissima definizione: connubio perfetto tra progettazione architettonica digitale e implementazione tecnologica innovativa.

 Da un punto di vista tecnico, il progetto si basa su un alto livello di architettura digitale in 3d, cloud computing e un efficace utilizzo della tecnologia di realtà mista. La piattaforma AR/VR, infatti, garantisce un’esperienza fluida e coinvolgente: è leggera, sicura e sin da subito fruibile su tutti i tipi di device, fissi e mobili, ed è stata predisposta per un futuro utilizzo anche con Microsoft HoloLens2, in modo da sfruttare tutte le funzionalità più avanzate delle piattaforme Cloud e AI di Microsoft. Agevole e intuitiva l’interazione con gli outfit esposti: in pochi clic è possibile cambiare l’outfit sul manichino e apprezzarne i dettagli da ogni punto di vista circostante; all’interno dello spazio architettonico digitale ci si può muovere liberamente, anche scoprendo informazioni sui designer.

Photo Credit Beyond The Magazine