molinette

All’ospedale Molinette di Torino al debutto la carta d’identità della salute, vediamo di cosa si tratta

Pubblicato il 18 Ago 2019 alle 6:29am

Al Molinette di Torino debutta la carta d’identità della salute. Non si tratta di una corsia preferenziale, in quanto non permette di ottenere una priorità rispetto ad altri pazienti che si rivolgono al pronto soccorso. Però stabilisce alcuni standard importanti per quanti sono colpiti da malattie croniche o gravi patologie: sensibilizzando il personale sanitario sulle loro condizioni e attivando procedure in grado di scongiurare danni difficilmente rimediabili.

Come ad esempio accade per i paratetraplegici, che non dovrebbero restare in barella per più di un’ora, pena il rischio di sviluppare piaghe da decubito destinate a protrarsi per mesi e sulle quali solo un chirurgo plastico potrebbe intervenire. Altro esempio molto importante, sono le persone affette da autismo, per le quali è raccomandato che non restino in mezzo a molte persone perché ne sarebbero disturbate. Non meno importanti le indicazioni preventive sul tipo di farmaci utilizzati, eventuali intolleranze, il livello di supporto necessario, la storia clinica.

In un’ottica come questa, si spiega, e va interpretato, il “care passport”, strumento che Molinette e Cto (quindi Città della Salute) si preparano a mutuare dal mondo anglosassone, dove ha esordito per la prima volta. Obiettivo principale è quello certamente di agevolare le persone con disabilità cronica nel loro accesso in pronto soccorso, eliminando disagi vari e diminuendo l’ansia del paziente, creando le condizioni affinché possano essere considerati i suoi bisogni in rapporto al grado di disabilità in un contesto dove tutte le pratiche devono risultare rapide per consentire alle persone che vi accedono di ridurre i tempi di attesa. In altri termini, si tratta di una carta d’identità della salute già in corso di distribuzione nei pronto soccorso e nei reparti (alla dimissione) da parte delle associazioni di volontariato ai disabili, soprattutto paratetraplegici, e ai malati cronici (per ora trapiantati di rene e malati reumatologici).

Una nuova iniziativa ad opera dell’Urp, l’Ufficio relazioni con il pubblico: la prima tappa di un percorso che intende perseguire nel tempo con misure concrete dedicate a pazienti-cittadini: in primis i più fragili.

Molinette, trapianto di reni da donatore dializzato. Prima volta in Italia

Pubblicato il 12 Apr 2018 alle 9:47am

Presso l’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino per la prima volta in assoluto in Italia è stato effettuato con successo un trapianto di rene su una donna da un donatore dializzato per insufficienza renale acuta. Il trapianto è stato effettuato due settimane fa e la donna che ha ricevuto l’organo sta bene ed è stata già dimessa. (altro…)

Molinette, ricostruita la laringe con muscoli del collo dopo tumore. Primo intervento in Italia

Pubblicato il 09 Lug 2017 alle 10:15am

E’ la prima volta in Italia che viene eseguita la ricostruzione della laringe (laringoplastica) con i muscoli del collo, dopo una asportazione parziale della stessa per motivi oncologici. L’intervento è perfettamente riuscito all’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino. (altro…)

Tumore del colon retto: a Torino inaugurato il primo Centro Diagnostico italiano dedicato alla Colonscopia VirtualeCAD

Pubblicato il 06 Lug 2017 alle 11:06am

E’ stato inaugurato pochi gironi fa a Torino, il primo Centro Diagnostico in Italia esclusivamente dedicato alla Colonscopia Virtuale CAD per la diagnosi dei tumori del colon-retto, anche con l’ausilio di un sofisticato CAD (Computer Aided Detection). (altro…)

8 Marzo un grande gesto d’amore: donna di 44 anni riceve rene dal compagno

Pubblicato il 08 Mar 2017 alle 6:02am

Un uomo di 52 anni ha compiuto un bellissimo gesto alla vigilia dell’8 marzo. Ha donato un rene alla sua compagna di 44 anni. (altro…)

Torino, trapianto di rene al posto della milza. E’ il primo al mondo. Eseguito su bimba di 6 anni

Pubblicato il 15 Dic 2016 alle 9:23am

Un rene al posto della milza è questo il trapianto, eseguito per la prima volta al mondo, fatto a Torino, alle Molinette. Che permetterà a una bambina di 6 anni di tornare a condurre una vita normale. La piccola era in dialisi dalla nascita per una rara anomalia al rene, con una conseguente malformazione dei vasi sanguigni e addominali. (altro…)

Alle Molinette di Torino, trapianto di rene a fratello e sorella in contemporanea

Pubblicato il 15 Ott 2015 alle 7:39am

Un doppio trapianto di rene è stato eseguito con successo alle Molinette di Torino: per la prima volta un intervento a fratello e sorella, affetti da nefropatia policistica ereditaria, trapiantati in contemporanea.

I reni sono stati prelevati da una donatrice deceduta per emorragia cerebrale.

Il doppio trapianto è stato effettuato dai chirurghi vascolare Aldo Verri e Monica Hafner (équipe dottor Maurizio Merlo) e dagli urologi Giovanni Pasquale ed Alessandro Greco (équipe professor Bruno Frea).

“Al di là della circostanza particolare di vedere trapiantati nello stesso giorno un fratello ed una sorella, questo evento deve riportare l’attenzione su questa malattia renale ereditaria, il rene policistico, che per la sua trasmissione autosomica dominante può colpire diversi membri all’interno di una stessa famiglia”, osserva il professor Luigi Biancone, direttore della Nefrologia Dialisi Trapianto delle Molinette.

“E’ una causa importante di insufficienza renale avanzata, dal momento che circa l’8% dei pazienti in dialisi è affetto da questa patologia – aggiunge l’esperto -. Alla Città della Salute siamo attivi su tutti gli aspetti dalla ricerca alla gestione nefrologica clinica, dialitica e trapiantologica, anche in collaborazione con il Centro trapianti di fegato in caso di trapianto combinato fegato-rene”.

Torino: polmoni da Atene salvano una donna di Aosta

Pubblicato il 07 Mar 2015 alle 11:06am

Doppio trapianto di polmone, è stato eseguito con successo al Molinette di Torino, su una donna di 53 anni di Aosta affetta da broncopenumopatia cronica ostruttiva (BPCO). (altro…)

Molinette progetto pilota per i malati di Sla, telemedicina

Pubblicato il 19 Nov 2014 alle 7:04am

Parte per la prima volta in Italia un progetto promosso dalla Regione Piemonte, che ha appena deliberato il rinnovo dei finanziamenti per il 2015. (altro…)

Molinette: 10.000 dipendenti il 27 dicembre senza stipendio a causa di un errore

Pubblicato il 30 Dic 2013 alle 7:39am

Oltre 10mila dipendenti, tra medici, infermieri e impiegati, della Città della Salute e della Scienza di Torino, Azienda ospedaliera che comprende anche le Molinette, l’ospedale più grande del Piemonte, a causa di un errore tecnico del Csi, il consorzio informatico che ha il compito di elaborare e trasmettere alla tesoreria gli stipendi, sono rimasti senza retribuzione. (altro…)