motori

Mai più bambini dimenticati in auto. Approvata la legge Meloni dei seggiolini anti-abbandono

Pubblicato il 08 Ott 2019 alle 11:39am

La legge Meloni è realtà. Il ministro per le Infrastrutture Paola De Micheli ha infatti, firmato ieri, il decreto attuativo dell’articolo 172 del Nuovo codice della strada per prevenire l’abbandono dei bambini nei veicoli a 4 ruote.

E’ al via, quindi, l’obbligo di installazione dei dispositivi antiabbandono sui seggiolini per i bambini di età inferiore ai 4 anni. L’obbligo sarà operativo non appena il decreto sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale nei prossimi giorni.

Si tratta del passaggio conclusivo della legge, dopo l’approvazione del Parlamento con il voto di tutti i gruppi politici, il parere favorevole acquisito dalla Commissione europea e il via libera dei giorni scorsi del Consiglio di Stato.

In considerazione dell’importanza di questi dispositivi auto, volti a salvare la vita di tanti bambini, che spesso per una dimenticanza o distrazione, vengono dimenticati dai genitori o parenti in auto, come già accaduto negli ultimi anni, sono allo studio – fa sapere il Mit – le modalità per attuare l’agevolazione fiscale prevista per favorirne l’acquisto ed incrementare le relative risorse.

A farsi promotrice della legge era stata la leader e presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che, nelle ultime settimane, aveva denunciato l’immobilismo del precedente ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli che non aveva dato seguito al voto del Parlamento ormai avvenuto diversi mesi fa.

Stop diesel, a rischio 5 milioni di automobili. Circa il 12,9% del totale

Pubblicato il 19 Nov 2018 alle 6:31am

Sono quasi 5 milioni, circa il 12,9% del totale delle auto in circolazione, i veicoli diesel Euro 3 o inferiori a rischio stop. (altro…)

Nuova revisione auto in vigore dal 21 maggio, tra le novità la certificazione dei chilometri

Pubblicato il 01 Mag 2018 alle 10:47am

Una direttiva europea del 2014 stabilisce che tutti i paesi membri devono adottare le stesse nuove regole sulle revisioni dei veicoli a motore, ovvero dei test in cui vengono valutate le condizioni di sicurezza, rumorosità e livello di emissioni inquinanti delle automobili. L’Italia ha recepito la direttiva solo nel 2017 e dovrà renderla pienamente operative a partire dal prossimo 20 maggio. (altro…)

La nuova Renault Clio veste gli abiti di Moschino

Pubblicato il 28 Apr 2018 alle 7:17am

La Renault Clio, la vettura straniera più venduta in Italia lo scorso anno, si tinge dei colori e della creatività Moschino. (altro…)

Auto, come proteggerla dai furti con Tracker, un gadget spia

Pubblicato il 16 Feb 2018 alle 8:29am

Gli esperti di assicurazioni auto sostengono che il miglior modo di tenere il proprio veicolo al sicuro, è dotarlo di un localizzatore. Ovvero un adesivo che indichi che esso è equipaggiato con antifurto. E in aggiunta suggeriscono di mantenere l’interno in ordine, non lasciare oggetti, buste in vista, l’auto chiusa a chiave, i finestrini serrati, ecc. (altro…)

Una Fiat 500 con le sopracciglia per il Tour d’addio degli Elio e le Storie Tese

Pubblicato il 21 Dic 2017 alle 7:19am

L’avventura artistica di Elio e le Storie Tese è iniziata e finirà in una Fiat 500. La piccola utilitaria di casa Fiat fu scelta dalla band negli Anni 80, durante le prime esibizioni milanesi.

Per questo la Fiat ha voluto creare una simpatica 500 molto ‘speciale’ – dotata di spesse sopracciglia – dedicata appositamente alla band.

Nel video diffuso sui social, gli “Elii” raccontano la loro storia e il loro futuro: è di lunedì 18 dicembre, durante la conferenza stampa, che dopo il “Concerto Definitivo” dell’altro ieri a Milano, pensato come saluto ai fan prima dello scioglimento della band, ci sarà il Festival di Sanremo e poi un Tour d’Addio.

Undici date fra aprile e maggio 2018 (prevendite on line partite ieri 20 dicembre)

Inquinamento Cina, a breve vietata la produzione e vendita di auto a benzina e diesel

Pubblicato il 13 Set 2017 alle 8:51am

La Cina vieterà la produzione di auto a benzina e diesel per ridurre le emissioni inquinanti, sulle orme delle decisioni prese già nei mesi scorsi da Francia e Gran Bretagna. L’annuncio è stato dato dal vice ministro dell’Industria e dell’Information Technology, Xin Guobin, nel corso di un forum dell’industria automobilistica a Tianjin. Le ricerche per preparare la svolta ecologica, ha spiegato, sono già cominciate, anche se ancora non è stata stabilità una data ben precisa entro cui il divieto di vendita entrerà in funzione.

“Queste misure promuoveranno profondi cambiamenti nell’ambiente e daranno slancio allo sviluppo dell’industria automobilistica della Cina”, ha dichiarato il vice ministro.

Il governo cinese da anni è convinto che il settore delle auto elettriche, con incentivi all’acquisto e leggi che impongono l’uso di mezzi pubblici alimentati a fonti di energia pulite a livello locale, e con investimenti sulle stazioni di ricarica supercharger nelle maggiori vie di scorrimento delle grandi città e sui tratti autostradali più battuti, siano le decisioni più giuste da seguire per migliorare i livelli di smog, oltre ogni misura, presenti nell’aria.

Uno degli obiettivi principali è quello di arrivare a un quinto del totale delle vendite composto da auto elettriche o da veicoli ibridi entro il 2025.

Gravidanza: come allacciare le cinture di sicurezza

Pubblicato il 03 Set 2017 alle 7:21am

Dal dipartimento di Sviluppo della Sicurezza dell’auto in Seat arrivano importanti norme di sicurezza per una guida sicura anche nel periodo di gravidanza. (altro…)

Hertz, in arrivo la prima auto da colorare

Pubblicato il 17 Ago 2017 alle 7:49am

Da Hertz è in arrivo la prima auto al mondo con gli interni da colorare. (altro…)

Max Biaggi sottoposto a nuovo intervento, tolto il respiratore

Pubblicato il 22 Giu 2017 alle 7:19am

i uno pneumotorace, il 6 volte campione del mondo della classe 250 e della Superbike, ha avuto qualche difficoltà a tornare a respirare autonomamente.

Ha infatti dovuto sottoporsi a un altro intervento chirurgico, perché le lesioni interessano entrambi i polmoni e non uno come inizialmente riportato.

Adesso la situazione sembra nettamente migliorata, tanto che gli è stato tolto anche il respiratore e per Biaggi a breve dovrà iniziare il lungo processo riabilitativo.

In questi giorni, il presidente del Coni Giovanni Malagò si è recato in visita in Ospedale per mostrandogli tutta la propria vicinanza: “sono stato a trovare Max Biaggi al San Camillo, sono in costate contatto con lui. Siamo vicini a Max, avrà comunque una gestione post intervento per la riabilitazione che sarà abbastanza lunga. La farà a Roma e il nostro Istituto di Medicina e Scienze dello Sport sarà a sua disposizione“.

Max Biaggi è comunque circondato dall’affetto e dalle premure della fidanzata Bianca Atzei, che ha annullato alcuni degli impegni previsti dalla sua tournée per rimanergli vicino.

La cantante ha avuto dall’ospedale un permesso speciale per essere con lui notte e giorno.

Ha sospeso tutti gli appuntamenti del tour, riservandosi solo la partecipazione al Wind Summer Festival il 24 giugno prossimo. A condividere il palco con lei i colleghi di Sanremo Paola Turci e Sergio Sylvestre, insieme a grandi nomi della musica italiana come Max Pezzali, Francesco Renga e Nek.