movimento cinque stelle

Governo, Luigi Di Maio: “Toglieremo i vitalizi, delibera già pronta. Facciano pure tutti i ricorsi che vogliono.”

Pubblicato il 04 Giu 2018 alle 10:05am

“Via i vitalizi. La delibera è già pronta ed è sul tavolo del presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico”.

Queste le parole del vicepremier Luigi Di Maio durante un comizio tenuto a Marina di Ragusa. “Lo abbiamo promesso in campagna elettorale e lo faremo subito togliendo i privilegi agli ex parlamentari – ha aggiunto il vice premier, Cinque stelle – Poi loro facciano tutti i ricorsi che vogliono ma il provvedimento verrà fatto e Fico ci lavora già da due mesi”.

Ambiente, il neo ministro – Gen. Sergio Costa: “Lotta alle ecomafie, economia circolare, tutela del territorio e dei parchi e delle aree marine, azioni per il clima, faro di questo governo”

Pubblicato il 03 Giu 2018 alle 7:32am

“Lotta alle ecomafie, economia circolare, tutela del territorio e dei parchi e delle aree marine, azioni efficaci per il clima e contro il marine litter saranno il faro di questo governo”, questi i principali obiettivi del neo ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che lunedì si insedierà al dicastero dopo il passaggio di consegne con il ministro uscente Gian Luca Galletti. Tra i primi impegni, Costa fisserà un incontro con il coordinamento delle associazioni ambientaliste con le quali il M5s durante la campagna elettorale si è impegnato a far sì che il ministero riacquisisca la sua centralità per il Patto ambientalista.

Chi è il generale e ministro dell’ambiente Sergio Costa

Nato a Napoli nel 1959. Si è laureato in Scienze Agrarie, con un master in Diritto dell’ambiente. Entrato nel Corpo Forestale, ne è diventato comandante regionale in Campania. All’inizio del Duemila ha guidato la sua indagine più famosa: quella sui rifiuti tossici interrati dal clan dei Casalesi nella cosiddetta Terra dei Fuochi, la piana agricola del Casertano al confine con Napoli. Sposato, due figli, Costa si è occupato anche delle discariche abusive nel Parco del Vesuvio e ha condotto indagini sul traffico internazionale dei rifiuti, in collaborazione con la Direzione nazionale antimafia.

Nel 2017, quando la Forestale è stata accorpata ai Carabinieri, è diventato generale di brigata dell’Arma. Oggi vive a Napoli. Sul suo tavolo il neo-ministro troverà due dossier particolarmente scottanti, per i quali l’Italia è stata deferita dalla Commissione europea alla Corte di Giustizia: i continui sforamenti dei limiti per l’inquinamento atmosferico, in particolare per le polveri sottili Pm10, e il deposito unico nazionale delle scorie nucleari.

L’Italia è tenuta a farlo dalle norme europee, ma i vari governi non hanno mai osato affrontare l’argomento, a causa delle prevedibili proteste popolari.

Il Ministero dell’Ambiente collaborerà a tutte le grandi opere, con le Valutazioni di impatto ambientale (Via), senza le quali i cantieri non andranno avanti. Si pensi a Tav, Tap, Terzo Valico, Mose e tante altre.

Intercettazioni: M5S annunciata battaglia contro “legge-bavaglio”

Pubblicato il 15 Set 2015 alle 7:49am

Giro di vite sulle intercettazioni con misure previste “contro i magistrati e contro i giornalisti”: è la denuncia che arriva dal Movimento 5 Stelle che darà “battaglia” già da oggi, quando le nuove regole “antidemocratiche” e “vergognose” saranno all’esame dell’aula della Camera. (altro…)

Colle: alle 10 nuove votazioni

Pubblicato il 20 Apr 2013 alle 9:53am

Tra poco partirà il terzo giorno di votazioni per eleggere il presidente della Repubblica con il quorum che è fissato a 504 voti. La giornata, preannuncia un altro flop, in quanto la situazione si fa sempre più complicata. (altro…)

Polemica per il nuovo brano postato in rete da Edoardo Bennato “Al diavolo il grillo parlante”

Pubblicato il 23 Feb 2013 alle 10:43am

Ha subito sollevato un polverone il brano pubblicato in Rete, da Edoardo Bennato, dal titolo “Al diavolo il grillo parlante“, scritto dal cantautore partenopeo in occasione della partenza del nuovo musical “Pinocchio: il paese dei balocchi“, a distanza di poche ore dal voto elettorale. (altro…)